Film Reading Bloom

Tutti i film Reading Bloom della storia del cinema, tv e streaming, dal 1895 a oggi. Elenco completo di schede con uscita, trame, locandine, cast e trailer.

Da vedere
  1. La scomparsa di mia madre

    N/D
    N/D

    2019 // 94 min
    Generi: Documentario

    Un film di Beniamino Barrese
    con Carlotta Antonelli , Beniamino Barrese e Benedetta Barzini
    distribuito da Reading Bloom

    Modella e icona degli anni 60, Benedetta Barzini è stata la musa di artisti come Andy Warhol, Salvador Dalì, Irving Penn e Richard Avedon. Negli anni 70 abbraccia da militante la causa femminista, diventando scrittrice e docente acuta e controcorrente di Antropologia della moda, in eterna lotta con un sistema che per lei significa sfruttamento del femminile. A 75 anni, stanca dei ruoli e degli stereotipi in cui la vita ha cercato di costringerla, desidera lasciare tutto, per raggiungere un luogo lontano, dove scomparire. Turbato da questo progetto suo figlio Beniamino comincia a filmarla, determinato a tramandarne la memoria.

  2. 9 Fingers

    N/D
    N/D

    2017 // 99 min
    Generi: Drammatico

    Un film di F.J. Ossang
    con Paul Hamy , Damien Bonnard e Pascal Greggory
    distribuito da Reading Bloom

    Nel bel mezzo della notte, Magloire sta fumando una sigaretta in una stazione ferroviaria abbandonata, quando scatta all’improvviso un controllo di identità da parte della polizia. Comincia a correre, senza bagagli e senza futuro, fino a che non incontra un uomo morente dal quale eredita una fortuna. In seguito, una banda gli darà la caccia e Magloire, non avendo niente da perdere, diventerà non solo loro ostaggio ma anche loro complice.

  3. Nardjes A. - Un giorno nella vita di una manifestante algerina

    N/D
    N/D

    2020 // 80 min
    Generi: Documentario

    Un film di Karim Ainouz
    distribuito da Reading Bloom

    Nardjes ha 26 anni, è un’attrice che vive in un quartiere popolare di Algeri. La mattina dell’8 marzo 2019 si prepara per la giornata ed esce di casa per unirsi alla manifestazione del movimento Hirak. Il suo cartello dice “Un unico eroe: il popolo”. Nardjes è cresciuta in una famiglia militante che è il suo epicentro. Sente che adesso tocca a lei, alla sua generazione lottare per il paese. Ma per strada ci sono tutti: giovani, bambini e anziani sfilano insieme in una protesta sorridente e danzante, che procede per ore come un canto lungo le strade di Algeri. Tre generazioni si sono unite nella lotta in un nuovo senso di appartenenza mai visto prima. La città è elettrica e negli occhi intensi di Nardjes affiora l’impeto delle emozioni. Si vanno accumulando in un crescendo fino a sera, quando finalmente arriva il momento di ritrovarsi con gli amici, raccontarsi una giornata straordinaria e festeggiarla.