Cannes 2007: grandi nomi, ma niente Italia

Nessun film italiano in concorso alla sessantesima edizione del Festival transalpino. Ma c'è comunque spazio per l'onnipresente Riccardo Scamarcio.

NOTIZIA di 19/04/2007

Annunciato oggi il programma della sessantesima edizione del Festival di Cannes, una delle più ricche e attese degli ultimi anni, che si svolgerà tra il 16 e il 27 maggio: in concorso ci sono, tra gli altri, Quentin Tarantino con Death Proof - la sua parte della double feature Grindhouse, i fratelli Joel e Ethan Coen con No Country for Old Men, Emir Kusturica con Promise Me This, e Wong Kar-Wai con My Blueberry Nights, che aprirà il Festival. Nella sezione competitiva non trova spazio nessun film italiano, ma troviamo Mio fratello è figlio unico di Daniele Luchetti, da venerdì nelle nostre sale, nella selezione di Un certain régard (l'attore più popolare del momento, Riccardo Scamarcio, sarà quindi sulla Croisette), mentre la co-produzione italo-americana Go Go Tales di Abel Ferrara è presente nella sezione Midnight. Fuori concorso sarò presentato anche Centochiodi del maestro Ermanno Olmi. "L'Italia non è l'unica nazione a ritrovarsi esclusa dalla competizione ufficiale", ha comemntato il direttore artistico del Festival di Cannes Thierry Fremaux, "E' vero che c'erano più italiani lo scorso anno, ma quest'anno ci sono Luchetti e Olmi e la loro partecipazione è importantissima."

L'Italia è presente anche in giuria, con Marco Bellocchio, che è in compagnia del Nobel 2006 per la Letteratura, Orhan Pamuk, delle attrici Maria de Medeiros, Toni Collette e Sarah Polley, dell'attore l'attore Michel Piccoli e del regista Abdrahmane Sissako. A presiedere la giuria, come già annunciato, sarà Stephen Frears.

Ma ecco tutti i film in programma:

Cannes 2007: programma del festival