Quentin Tarantino: il suo peggior film secondo lui stesso

Parlando della conclusione della sua carriera di regista, Quentin Tarantino ha rivelato il titolo di quello che ritiene essere il suo peggior film.

NOTIZIA di 21/07/2021

Da cinefilo appassionato quale è, Quentin Tarantino non risparmia giudizi tranchant ai lavori dei colleghi, ma non è tenero neppure con se stesso arrivando a rivelare il suo peggior film... secondo lui.

Img 7899
Cannes 2019: Quentin Tarantino intervistato sul red carpet di C'era una volta a... Hollywood

Da Le iene a Jackie Brown, da Pulp Fiction a Bastardi senza gloria, la carriera di Quentin Tarantino è costellata di successi di critica. Pur avendo commesso pochissimi passi falsi a livello artistico, anche il suo percorso non è stato esente da alti e bassi. Lui stesso si è detto più legato o più soddisfatto di alcuni dei suoi lavori rispetto ad altri.

In una recente intervista con l'Hollywood Reporter, Quentin Tarantino ha rivelato il titolo di quello che considera il suo peggior film. Si tratta di Grindhouse - A prova di morte, segmento del double-feature realizzato con Robert Rodriguez:

"Per me è tutta una questione di filmografia e voglio chiudere la mia carriera con in maniera fantastica. Death Proof deve essere il peggior film che ho realizzato. Per un film girato con la sinistra non è neppure malaccio, ma se deve essere il mio peggiore mi sta bene. Ma se penso a quei film fiacchi, privi d'ispirazione che ti costano tre buoni film non voglio fare quella fine".

La famiglia cinematografica di Quentin Tarantino: I volti ricorrenti del suo universo pulp

Va detto comunque che A prova di morte, incentrato sullo scontro tra Stuntman Mike (Kurt Russell), serial killer che uccide le sue vittime in incidenti d'auto, e un gruppo di donne intenzionate a porre fine al suo regno del terrore, ha uno zoccolo duro di fan e vanta un 65% di rating su Rotten Tomatoes. Tutto sommato non gli va poi così male.