Home Asia Argento Biografia

Cenni biografici di Asia Argento


Figlia d'arte, suo padre è il re dell'horror all'italiana Dario Argento sua madre è la "scream-queen" di tanti horror nostrani, l'attrice Daria Nicolodi. Asia fu chiamata ufficialmente Aria, perchè l'ufficio anagrafe non accettò il nome Asia. Ha debuttato nella serie televisiva Sogni e bisogni, con un ruolo da protagonista in Zoo di Cristina Comencini al quale seguì un ruolo anche in La Chiesa di Michele Soavi e in Palombella Rossa di Nanni Moretti, ma è con Le amiche del cuore di Michele Placido che la sua carriera prende il volo. L'anno successivo, nel '93, Asia lavora per la prima volta assieme al padre in Trauma in cui interpreta un'adolescente anoressica che da la caccia ad un serial killer. Con suo padre ha lavorato anche in La sindrome di Stendhal, ne Il fantasma dell'opera e La terza madre (capitolo conclusivo della trilogia iniziata con Suspiria e Inferno, nel quale recita anche sua mamma Daria)

Tra i suoi film più famosi ricordiamo Condannato a nozze, Perdiamoci di vista, Compagna di viaggio. Nel '94 ha diretto due episodi del film DeGenerazione e nel 2000 il suo primo film, Scarlet Diva di cui ha scritto anche la sceneggiatura e interpretato il ruolo di protagonista. Sempre come regista ha firmato l'adattamento di Ingannevole è il cuore più di ogni cosa, e alcuni videoclip musicali tra cui quello di s(AINT) di Marilyn Manson, de La tua lingua sul mio cuore dei Royalize e di alcuni per la cantante Loredana Bertè.

Asia ha scritto anche diverse storie brevi per riviste come Dynamo, L'Espresso, Sette, Village e Max. Nel '99 ha pubblicato un libro dal titolo I Love You Kirk.
Nel 2001 ha avuto una figlia da Marco Castoldi, il Morgan dei Bluvertigo che ha chiamato Anna Lou. Dopo la fine del matrimonio con Morgan, funestato da strascichi giudiziari relativi all'affidamento della bambina, Asia ha sposato il regista Nicola Civetta, e con lui ha avuto il secondo figlio, Nicola Giovanni.

Ha quattro tatuaggi: un occhio sulla spalla sinistra (che si è fatta fare a 14 anni), due serpenti intrecciati attorno ad un sole sul fondoschiena, un angelo alato sul basso ventre, e il nome "Anna" sulle costole (il nome della sorella scomparsa).