Anna Paquin

Attrice
Biografia

Cenni biografici di Anna Paquin


Folgorante, nel 1992, il suo esordio in Lezioni di piano (nel film era la figlioletta di Ada MacGrath alias Holly Hunter). La sorprendente performance nella pellicola di Jane Campion valse alla canadese Anna Paquin, l'Oscar come miglior attrice (e fu la seconda attrice più giovane della storia del cinema ad aggiudicarsi la preziosa statuetta).

Diversamente da altri baby attori, da allora la Paquin ha saputo amministrarsi con estrema misura. Niente teen movie per la giovane attrice di Winnipeg, ma pellicole con firme prestigiose intervallate da lunghi anni di lontananza dai set. Regina bambina in Amistad di Steven Spielberg, nel 2000 Anna si cimenta con il personaggio della Marvel, Rogue, in X-Men.

Per Cameron Crowe si trasforma in una groupie disinibita (Quasi famosi) e per Gus Van Sant in una studentessa appassionata (Scoprendo Forrester).
In La 25ma ora la sua universitaria lolita fa perdere la testa al professore Philip Seymour Hoffman, e nell'horror iberico Darkness sgrana gli occhioni con sufficiente convinzione. Seguono la partecipazione nei panni della mutante Rogue in X-Men 2 e X-Men: Conflitto Finale.

Nel 2008 ottiene un successo incredibile con la sua partecipazione al sensuale e trasgressivo vampire-serial True Blood, che si rivela un vero fenomeno televisivo e di costume. Sul set della serie incontra Stephen Moyer, che in seguito diventerà suo marito. Sempre con Moyer interpreta anche il thriller Open House, diretto da suo fratello Andrew Paquin. Nel 2011 torna sul grande schermo con un altro ruolo da brivido in Scream 4.