Mario Bava

Una foto di Mario Bava
Professione:
Direttore della fotografia, Regista, Sceneggiatore
Nato il:
31 Luglio 1914
(San Remo, Italia)
Morto il:
27 Aprile 1980
(Roma, Italia)
Età:
65 anni
37 anni di carriera
56 film e serie tv
0 premi

Maestro del cinema horror italiano, Mario Bava colleziona in oltre quaranta anni di carriera una fitta carrellata di cult movie (dall'horror gotico La maschera del demonio al thriller La ragazza che sapeva troppo), caratterizzati da budget spesso ridotti ed effetti speciali di rara originalità. Regista, sceneggiatore e direttore della fotografia, Bava entra nel mondo del cinema dalla porta principale: … leggi tutto

Galleria

Vai a tutte le immagini

Film più famosi

Locandina di Diabolik

Diabolik

1968
Fotografia, Regia, Sceneggiatura

Locandina di Reazione a catena

Reazione a catena

1971
Fotografia, Regia, Sceneggiatura

Locandina di La maschera del demonio

La maschera del demonio

1960
Fotografia, Regia, Sceneggiatura

Locandina di Sei donne per l'assassino

Sei donne per l'assassino

1964
Regia, Fotografia, Sceneggiatura

Locandina di Semaforo Rosso (Cani arrabbiati)

Semaforo Rosso (Cani arrabbiati)

1974
Regia, Fotografia, Recitazione

Vai alla filmografia completa

Film e Serie TV più recenti

Locandina di Shock

Shock

1977
Regia, Fotografia

Locandina di La casa dell'esorcismo

La casa dell'esorcismo

1975
Regia, Sceneggiatura, Soggetto

Locandina di Lisa e il diavolo

Lisa e il diavolo

1973
Regia, Sceneggiatura, Soggetto

Locandina di Quante volte... quella notte

Quante volte... quella notte

1972
Regia, Fotografia

Vai alla filmografia completa

Generi più ricorrenti

Horror 33%
Commedia 18%
Azione 14%
Giallo 10%

Citazioni

Sono sicuro di aver fatto solo grandi stronzate. Sono un artigiano. Un artigiano romantico, di quelli scomparsi. Ho fatto il cinema come si fanno le seggiole.

Vai a tutte le citazioni

Statistiche

0 video
5 foto
16 news

Ultime notizie su Mario Bava

Barbara Steele a Torino 2019: “Mario Bava era un vero gentiluomo”
01/12/2019
Barbara Steele a Torino 2019: “Mario Bava era un vero gentiluomo”