Colin Firth

Attore
Biografia

Cenni biografici di Colin Firth


Colin Andrew Firth (Grayshott, Hampshire, 10 settembre 1960) è un attore inglese. Figlio di professori universitari che lavoravano per il governo nigeriano, trascorre parte della sua infanzia proprio nel paese africano. Dopo un breve periodo trascorso negli Stati uniti, torna definitivamente in patria, dove frequenta le scuole superiori. Manifesta la sua passione per la recitazione già in giovanissima età, e deve vincere le resistenze dei suoi genitori per poter frequentare il celebre The drama centre di Clerkenwell, Londra, invece che l'università. I fatti però diedero ragione a Firth, che viene subito notato, e che comincia la sua carriera immediatamente dopo essersi diplomato. Nell'83 appare nella pluripremiata produzione teatrale Another Country e, subito dopo, nell'adattamento cinematografico omonimo dell'84. La sua prima parte da protagonista arriva invece nell'89, con Valmont di Milos Forman.

La grande fama però arriva con la televisione: nel 1995 infatti interpreta lo sceneggiato televisivo tratto dal capolavoro di Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio, dove interpreta il ruolo di Mr. Darcy. La parte lo rivela come sex-symbol internazionale e, come spesso capita, per Firth si rivelerà un arma a doppio taglio, perché ci metterà parecchio a strapparsi il ruolo di dosso. Ancora oggi poche sono le parti da assoluto protagonista per l'attore, anche se appare come non protagonista in celeberrimi film: dal pluripremiato Il paziente inglese (1996) del compianto Anthony Minghella, a Shakespeare in Love (1998) di John Madden, da il diario di Bridget Jones (2001) (di cui interpreta anche il seguito) al recente Mamma mia! (2007), trasposizione del celeberrimo musical di Broadway, in uscita in Italia.

Fra le parti da protagonista invece non si può fare a meno di citare Febbre a 90° tratto dal libro di Nick Hornby, e La ragazza con l'orecchino di perla (2003) con Scarlett Johanssonin cui interpreta nientepopodimeno che Johannes Vermeer.

Dopo aver lasciato tutti a bocca aperta con una straordinaria performance nel film d'esordio di Tom Ford A Single Man, tratto dallo splendido romanzo omonimo di Christopher Isherwood, interpreta re Giorgio VI, padre di Elisabetta II d'Inghilterra, nel film Il discorso del re di Tom Hooper, per cui vince l'Academy Award nel 2011.

Dopo un primo matrimonio con l'attrice Meg Tilly, conosciuta sul set di Valmont, si è sposato nel 1997 con la produttrice italiana Livia Giuggioli, con la quale vive tra Londra e Roma.