Steve Carell

Attore, Produttore, Regista
Biografia

Cenni biografici di Steve Carell


Steve Carell nasce a Concord, nel Massachusetts, il 16 agosto 1963, da un padre di origini italiane che, dopo la nascita del piccolo Steve, cambierà infatti cognome da Caroselli al più anglofono Carell. Durante la giovinezza, le ambizioni di Carell di diventare avvocato lo conducono nell'Ohio, dove si laurea in giurisprudenza. Successivamente, però, la passione per la recitazione emergerà, portandolo ad iniziare a interpretare qualche ruolo presso il Second City Theatre di Chicago. Il suo futuro lo vede impegnato come attore di sit-com, ma nonostante la simpatia dei suoi personaggi e il successo di pubblico, la sfortuna sembra accanirsi contro le serie in cui lavora, facendone chiudere ben tre dopo una manciata di episodi realizzati. La svolta arriva nel 2005, in cui figura tra i protagonisti di The Office, remake americano della sit-com inglese omonima, cosa che gli permette di essere scritturato per ruoli cinematografici di rilievo, ottenendo una parte in Melinda e Melinda di Woody Allen.

Il suo esordio sul grande schermo risaliva però già al 2003, in cui interpreta il ruolo del giornalista televisivo Evan Baxter nel film Una settimana da Dio (Bruce Almighty). Ancora nel 2005 è protagonista, nonché co-sceneggiatore, della commedia 40 anni vergine (The 40-Year-Old Virgin), in cui la sua vena umoristica riesce ad esprimersi al meglio, mentre nel 2006 vestirà i panni del maldestro zio gay nella pluripremiata pellicola Little Miss Sunshine. Nel 2007 ricoprirà di nuovo il ruolo di Evan Baxter nel seguito di Una settimana da Dio, Un'impresa da Dio (Evan Almighty), stavolta in qualità di protagonista. Del 2007 è anche un cameo in Molto incinta (Knocked Up!), e la commedia L'amore secondo Dan (Dan in Real Life), mentre nel 2008 è protagonista, insieme alla bella Anne Hathaway, della parodia del noto agente 007 Agente Smart - Casino totale (Get Smart). Per il cinema ha anche lavorato in qualità di doppiatore nell'ambito di due recenti pellicole di animazione: La gang del bosco (Over the Hedge), del 2007, e Ortone e il mondo dei Chi (Horton Hears a Who!), del 2008.

Inoltre, Steve Carell fa parte, insieme ad altri comici tra cui spiccano Ben Stiller, Owen Wilson e il fratello Luke Wilson, Jack Black e Will Ferrell, del gruppo non ufficiale dei Frat Pack, nomignolo la cui paternità è dovuta al quotidiano U.S.A. Today (che a sua volta si è ispirato al sodalizio artistico Brat Pack) e che raggruppa i maggiori esponenti, siano attori, sceneggiatori o produttori, del miglior filone comico statunitense.
Sicuramente Steve Carell è noto ai più per i suoi ruoli comici, per i quali deve vestire spesso anche i panni dello "sfigato", imbranato sul lavoro e ancora di più con l'altro sesso. Il suo talento nello strappare un sorriso al pubblico anche nella situazione apparentemente meno adatta lo rende il soggetto ideale non soltanto per le commedie più d'azione, ma anche per quelle agrodolci, nelle quali si riesce a riflettere, magari con la giuste leggerezza, sui piccoli e grandi problemi della vita.