Il cinema da leggere firmato dalla redazione di Movieplayer.it, il regalo last minute perfetto!

I 20 film più attesi del 2021

In attesa del ritorno in sala con tutti i crismi, diamo uno sguardo ai film più attesi del 2021 tra cinecomic, action, fantascienza e cinema d'autore, che non vediamo l'ora di guardare.

CLASSIFICA di 04/01/2021
Diabolik Miriam Leone
Diabolik: Miriam Leone in una scena

Ora che l'anno in cui più abbiamo sofferto l'assenza del cinema si è appena concluso scrivere un articolo sui film più attesi del 2021 è una boccata d'aria fresca, perché ci regala una prospettiva. Il tutto, purtroppo, in un momento storico in cui il pericolo di fare il bis è tutt'altro che scongiurato. Con una situazione sanitaria complicata e mentre la data di riapertura delle sale cinematografiche si allontana, possiamo dire che se a mancare è l'esperienza cinematografica vera e propria - sedersi nella sala buia e immergersi nella visione circondati da altri appassionati - per fortuna i film non sono mancati e non mancheranno.

042020 Westsidestory Tout
West Side Story: uno spettacolare scatto tratto dal film

Grazie a linee guida rigorose, l'industria del cinema e della televisione è stata una delle prime a ripartire e con i set a pieno regime, gli autori stanno recuperando il ritardo accumulato nei mesi di stop, pronti a ultimare i loro prodotti in tempo per la nuova uscita. Ma quale uscita? La distribuzione, al momento, è il tasto dolente. Con le sale chiuse in molti paesi del mondo e le grandi catene internazionali alla canna del gas, a farla da padrone sono le piattaforme streaming. Nel momento di massima crisi i vari Netflix, Amazon, Disney+ ed HBO Max (per ora solo negli USA) hanno visto una crescita senza precedenti finendo per diventare un bacino non solo per le produzioni originali, ma anche per tanti titoli per il cinema la cui uscita è stata bloccata dalle chiusure imposte dai governi. Nel 2021 questa tendenza è destinata ad accentuarsi: di fronte all'emergenza persino la tradizionalissima Academy ha cambiato temporaneamente le regole di ammissione delle pellicole candidabili agli Oscar aprendo a titoli usciti solo in streaming o in home video. Per non parlare dell'annuncio di WarnerMedia che, a partire da Wonder Woman 1984, per tutto il 2021 farà uscire i suoi titoli di punta - da Dune a The Matrix 4 - con distribuzione ibrida cinema/streaming. Annuncio che ha provocato una levata di scudi di parte di autori quali Denis Villeneuve, Christopher Nolan e James Gunn. Che ne sarà dei cinema quando l'emergenza sarà finita?

007 No Time To Die 1 1203842
No Time To Die: una foto del protagonista Daniel Craig

Entrando nel vivo dei titoli più attesi del nuovo anno, il 2020 è stato il primo anno senza Marvel Cinematic Universe. L'emergenza sanitaria ha bloccato l'uscita di Black Widow facendo slittare di un anno l'avvio della Fase 4. Si prevede perciò un 2021 affollato di supereroi: lo squadrone Marvel comprende Black Widow, Eternals e Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings, con l'aggiunta del terzo Spider-Man con Tom Holland in sala a inizio 2022 (pare), la DC risponde con l'atteso Zack Snyder's Justice League, che dovrebbe uscire a marzo su HBO MAX, e The Suicide Squad, ma non manca neppure l'artiglieria Sony che sfodera Morbius e Venom: Let There Be Carnage. Il 2021 sarà anche l'anno di Diabolik. Tanta è la curiosità sull'adattamento del popolare fumetto delle sorelle Giussani firmato dei Manetti Bros. E dopo che l'uscita a Capodanno è saltata si attende il riposizionamento tra le uscite del nuovo anno; stessa sorte è toccata a Freaks Out di Gabriele Mainetti, altro progetto made in Italy su cui è concentrata l'attenzione degli appassionati. Il 2021 vedrà (almeno si spera anche le uscite dei nuovi film di Nanni Moretti (Tre piani) e Paolo Sorrentino (È stata la mano di Dio), ma sarà soprattutto l'anno di Dune col maxi-adattamento di Denis Villeneuve che 37 anni dopo David Lynch si cimenta nell'impresa titanica di portare sul grande schermo la fantasia visionaria di Frank Herbert. Tra l'atteso ritorno degli eroi di Space Jam: A New Legacy, il reboot Suicide Squad: Missione Suicida, il nuovo capitolo del MonsterVerse Legenday Godzilla vs. Kong, il nuovo Bond di No Time to Die, con cui diremo l'addio a Daniel Craig, e un doppio Tom Cruise che fa (letteralmente) scintille sui set di Mission: Impossible 7 e Top Gun: Maverick, i titoli da vedere non mancano di certo.

Passiamo dunque in rassegna i film più attesi del 2021, quelli che non vediamo l'ora di vedere nella speranza di poterli guardare in sala.

20. Last Night in Soho

Last Night In Soho Thomasin Mckenzie
Last Night in Soho: un primo piano di una terrorizzata Thomasin McKenzie

Metti insieme Edgar Wright, la Londra dei favolosi anni '60, il genere horror e una delle attrici più intriganti e richieste del momento - la regina degli scacchi e dei cuori Anya Taylor-Joy. Cosa chiedere di più? Last Night in Soho si preannuncia un horror psicologico raffinato, ma anche ricco di humor che racconta la storia di Thomasin McKenzie, giovane ossessionata dagli anni '60 che riuscirà a vivere attraverso una misteriosa connessione col personaggio della Taylor-Joy. Nel cast anche l'interprete di Doctor Who e The Crown Matt Smith.

19. Mission: Impossible 7

Mission Impossible 7 Tom Cruise Hailey Atwell
Mission: Impossible 7, Tom Cruise e Hayley Atwell si tengono per mano sul set

L'inossidabile Tom Cruise torna ancora una volta nei panni dell'agente segreto Ethan Hunt. Tra improvvisi stop dovuti all'emergenza sanitaria ed epiche sfuriate sul set, la lavorazione di Mission: Impossible 7 appare piuttosto turbolenta, ma pare anche che Cruise abbia trovato una nuova sintonia con la co-protagonista del film, l'inglese Hayley Atwell. Tra flirt veri o presunti, il nuovo capitolo diretto ancora una volta da Christopher McQuarrie promette scene d'azione più spettacolari che mai, favolose location - dall'Inghilterra alla Norvegia, passando per Roma e Venezia, e una squadra ormai consolidata composta da Simon Pegg, Angela Bassett, Ving Rhames, Rebecca Ferguson e Vanessa Kirby. Lo vedremo al cinema (speriamo) a fine 2021.

18. The Northman

Dopo gli sconvolgenti The Witch e The Lighthouse, l'americano Robert Eggers è il nome da tenere d'occhio per il futuro. La sua prossima fatica, The Northman, epopea vichinga che promette furia, vendetta e violenza, si profila come il suo lavoro più ambizioso e raccoglie un super cast che lo vede riunito alla star in ascesa Anya Taylor-Joy, ma anche ai divi Nicole Kidman e Willem Dafoe e al "vichingo" di fatto Alexander Skarsgård. Il tutto immerso nei gelidi paesaggi dell'estremo nord ricostruiti con pedissequa attenzione dal cineasta. Il film è ancora in attesa di una data di uscita.

17. Fast & Furious 9

Fast And Furious Hobbs And Shaw 3
Fast & Furious - Hobbs & Shaw: Jason Statham con Dwayne Johnson durante una scena

Penultimo capitolo della saga di Fast & Furious, dopo una genesi tormentata e uno slittamento di un anno nell'uscita, Fast & Furious 9 approderà finalmente in sala testando l'affezione del pubblico nei confronti della longeva saga automobilistica. Vin Diesel, inossidabile nel ruolo di Dom Toretto, promette il ritorno degli ingredienti salienti del franchise: inseguimenti mozzafiato con auto potenti, combattimenti spettacolari, muscoli in mostra, fratellanza e magari un pizzico di attenzione in più alle donne del team che vedono - tra le altre - il ritorno di Charlize Theron ed Helen Mirren. Si vocifera, inoltre, che il film preveda un viaggio di alcuni dei personaggi... nello spazio. Non resta che attendere il 1 aprile per scoprire quali sorprese ci riserva la nuova avventura a tutto gas dopo il ritorno del regista Justin Lin al timone di comando.

10 attori e attrici che hanno mancato un ruolo nel Marvel Cinematic Universe

16. Eternals

Eternals
Eternals: i costumi del film

L'arrivo degli Eterni (fumetto non troppo noto di Marvel, come d'altronde in principio erano gli stessi Avengers), sul grande schermo si distingue in primis per la presenza di un super cast che comprende le dive Angelina Jolie e Salma Hayek, i latin lover britannici Richard Madden e Kit Harington e un volto interessante come quello di Kumail Nanjiani, oltre alla regista Chloe Zhao, in corsa per gli Oscar con il suo Nomadland. Il film offrirà uno sguardo sulla dimensione cosmica della Marvel permettendo al pubblico di fare la conoscenza degli Eterni, esseri sovrumani che hanno attraversato i millenni conosciuti da varie civiltà che li scambiavano per dei. e in linea con la promessa di un futuro dell'MCU sempre più all'insegna della diversità, il 2021 vedrà anche l'arrivo del primo supereroe Marvel asiatico con Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings, film all'insegna delle arti marziali che vedrà il ritorno dell'organizzazione clandestina dei Dieci Anelli, di cui fa parte anche il Mandarino che stavolta avrà il volto di Tony Leung.

15. The French Dispatch

The French Dispatch
The French Dispatch: una foto del cast

The French Dispatch (titolo completo The French Dispatch of the Liberty, Kansas Evening Sun) è una lettera d'amore di Wes Anderson al giornalismo che riunisce volti vecchi e nuovo del suo cinema così marcatamente riconoscibile. Il film racconta le gesta della redazione di un giornale americano sita in una cittadina francese portando alla vita i migliori articoli pubblicati dalla rivista. Trama intrigante a cui si aggiunge la curiosità di vedere l'astro nascente Timothee Chalamet o la talentuosa Elisabeth Moss alle prese con la regia stilizzata e intimista di Anderson. Ad affiancarli i vari Owen Wilson, Tilda Swinton, Bill Murray, Liev Schreiber, Edward Norton, Willem Dafoe...

14. Top Gun: Maverick

Top Gun Maverick Tom Cruise
Top Gun: Maverick, Tom Cruise in azione in una scena mozzafiato

Dopo 34 anni, il sempreverde Tom Cruise torna nei panni dell'icona Pete "Maverick" Mitchell, aviatore della marina militare americana divenuto ora istruttore. Al posto del compianto Tony Scott, coinvolto nel progetto prima di togliersi la vita il giorno precedente all'incontro con Cruise, alla regia troviamo un uomo di fiducia del divo, Joseph Kosinski, e Val Kilmer, superato il tumore alla gola che lo ha colpito, torna nel ruolo di Iceman. Con loro in Top Gun: Maverick un cast che vede Jon Hamm, Jennifer Connelly, Ed Harris e Miles Teller nel ruolo del figlio di Goose, che qui raccoglierà il timone aprendo alle nuovi generazioni un cult intriso di eroismo, avventura, amore, coraggio e senso del dovere.

Top Gun 2: tutto quello che sappiamo del sequel

13. Ghostbusters: Legacy

Ghostbusters First Look Paul Rudd 1 1198939
Ghostbusters: Afterlife, Paul Rudd in una foto del film

L'attesa per Ghostbusters: Legacy è enorme, ma dopo la ridda di polemiche suscitare dal reboot al femminile del 2016 la responsabilità sulle spalle di Jason Reitman, che raccoglie il testimone dal padre Ivan Reitman, regista dei primi due capitoli di Ghostbusters, è altissima. L'amore dei fan per gli Acchiappafantasmi è pari al loro rifiuto di ogni stravolgimento. Ci penseranno gli interpreti originali, confermati in cameo, a favorire l'ingresso di una nuova generazione di Acchiappafantasmi nell'immaginario collettivo? Per adesso ci ha pensato il primo trailer di Ghostbusters: Legacy ad anticipare l'atmosfera insieme al volto bonario di Paul Rudd, new entry adulta del franchise. Nel frattempo Ernie Hudson garantisce che Ghostbusters: Legacy "è ciò che i fan speravano di vedere". Dita incrociate.

12. Tre piani

Tre Piani Nanni Moretti W5Rh6Au
Tre piani: un'immagine di Nanni Moretti dietro la telecamera

Nanni Moretti si impossessa del bel romanzo dello scrittore israeliano Eshkol Nevo facendolo suo e traslando l'azione da Tel Aviv a Roma. La storia si svolge all'interno di un elegante condominio abitato da varie famiglie le cui vicende si intrecciano in modi imprevedibili. Nel cast Riccardo Scamarcio, Margherita Buy, Alba Rohrwacher, Adriano Giannini, Elena Lietti, Nanni Moretti, Denise Tantucci, Alessandro Sperduti, Anna Bonaiuto, Paolo Graziosi, Tommaso Ragno e Stefano Dionisi. Pare che Tre piani avrebbe dovuto partecipare al concorso di Cannes 2020, ma dopo la cancellazione del festival potrebbe riprovarci la prossima primavera.

11. È stata la mano di Dio

Il nuovo film di Paolo Sorrentino, prodotto da Netflix, si preannuncia come il suo lavoro più personale. Fin dal titolo, quel riferimento a Diego Armando Maradona, scomparso di recente, ci riporta alla mente il rapporto viscerale di Sorrentino nei confronti del campione argentino che in qualche modo gli ha "salvato la vira" facendolo scampare all'incidente che ha visto la morte dei suoi genitori mentre lui, sedicenne, aveva strappato il permesso di recarsi allo stadio a vedere il Napoli. Girato in parte a Napoli e in parte in Sicilia, sull'Isola di Stromboli, È stata la mano di Dio segna una nuova collaborazione tra Paolo Sorrentino e Toni Servillo. Mistero fitto, per adesso sulla trama, a stimolare ulteriormente la curiosità del pubblico in attesa che Netflix annunci la data di uscita.

10. No Time to Die

Schermata 2019 12 04 Alle 1647
No Time to Die: un'immagine del trailer

L'attesa per assistere all'ultimo incarico di Daniel Craig nei panni dell'agente James Bond si è prolungata di un intero anno. No Time to Die sarà il canto del cigno di Daniel Craig nelle vesti di Bond. L'attore è pronto a passare il testimone, ma nel frattempo non si fa mancare niente. Lo ritroviamo nei panni di un Bond semipensionato, circondato da bellezze strepitose - Ana De Armas, Lashana Lynch, Lea Seydoux e Naomie Harris bastano? - e costretto a tornare in servizio per ritrovare uno scienziato che è scomparso. L'uscita nei cinema italiani di No Time To Die è fissata per il 2 aprile. Tra complotti globali, nemici vecchi (il Blofeld di Christoph Waltz) e nuovi (un cupisssimo Rami Malek), scene d'azione spettacolari e location straordinarie (dalla Giamaica a Matera), Bond scommette sul talento del regista Cary Fukunaga per la transizione verso un futuro che si preannuncia incerto.

9. Zack Snyder's Justice League

Justice League: Ben Affleck e Jason Momoa dalle prime immagini diffuse al Comic-Con 2016
Justice League: Ben Affleck e Jason Momoa dalle prime immagini diffuse al Comic-Con 2016

Convincere Warner Bros. a far uscire il famigerato Snyder Cut è stata un'impresa improba, ma alla fine i fan l'hanno spuntata. Dopo aver ricevuto un cospicuo budget per ultimare la sua versione, Zack Snyder si appresta a lanciare il suo Zack Snyder's Justice League su HBO Max nei primi mesi del 2021 (si parla di marzo) l'uscita in streaming, nel suo caso, gli permetterà la libertà di diffondere una pellicola fiume di quattro ore che rimedierà alle modifiche infelice operate da Joss Whedon in Justice League. Gli appassionati DC gongolano all'idea di vedere finalmente il cinecomic così come concepito dal suo autore che aggiunge il Joker di Jared Leto al manipolo di supereroi in azione. E anche se il boss di DC Film ha anticipato che lo Snyder Cut è "una strada che non porta da nessuna parte", smorzando i sogni dei fan di rivedere Zack Snyder pienamente coinvolto nel futuro del DCEU, mai dire mai. Il futuro non è scritto neppure in casa DC.

Zack Snyder: "Il DCEU non avrebbe mai funzionato imitando il modello Marvel"

8. Morbius

Schermata 2020 01 13 Alle 1939
Morbius: Jared Leto in un'immagine dal primo teaser trailer

E a proposito di multiverso... La presenza di Jared Leto come protagonista di Morbius è una calamita per lo stuolo di fan dell'attore, ma ad aprire la strada al cinecomic in arrivo è stato il successo di Venom, primo capitolo di quello che dovrebbe andare a costituire lo Spider-Man Extended Universe di Sony, saga dedicata ai villain comparsi nei fumetti de L'Uomo Ragno. Morbius dovrebbe arrivare al cinema a primavera. Che cosa sappiamo del vampiro vivente? Secondo il canone, Michael Morbius è uno scienziato affetto da leucemia che, per salvarsi dalla morte, si sottopone a una terapia sperimentare che lo trasforma in un essere assetato di sangue. Nei fumetti i collegamenti del personaggio con le altre creature del Marvel Universe sono molteplici, terreno fertile per crossover, come preannuncia la presenza di Michael Keaton nei panni di Vulture nel trailer del film. I fan di Venom e Spider-Man sono avvertiti.

7. Spider-Man 3

Spider Man Far From Home 6
Spider-Man - Far From Home, Spider-Man "vola" in una scena del film

Tom Holland è di nuovo sul set nei panni dell'Uomo Ragno e i fan Marvel e Sony fremono in attesa di conoscere gli sviluppi del multiverso. Le voci si susseguono frenetiche: non solo Peter Parker dovrà leccarsi le ferite dopo la perdita del suo mentore Tony Stark e affrontare le responsabilità dovute ai poteri in suo possesso da solo, ma l'universo in cui vive e opera si andrà ad espandere prevedendo addirittura l'apparizione - si vocifera - di Andrew Garfield e Tobey Maguire, che hanno interpretato il personaggio dell'Uomo Ragno in precedenti franchise. Mentre Zendaya, Marisa Tomei e Jacob Batalon riprenderanno i ruoli che hanno già interpretato nei precedenti due episodi, appare certo anche il ritorno dei villain Octopus (Alfred Molina) ed Electro (Jamie Foxx). Marvel ha già confermato il legame tra Spider-Man 3 e Doctor Strange in the Multiverse of Madness. insomma, il nuovo capitolo si profila potenzialmente esplosivo aprendo nuove vie a crossover e intrecci narrativo sorprendenti.

6. Freaks out

Freaks Out 696X396
Freaks Out: una foto del film

Dopo l'exploit di Lo chiamavano Jeeg Robot, Gabriele Mainetti si è tuffato a capofitto in un nuovo ambizioso progetto che ha richiesto una post-produzione molto laboriosa effettuata negli USA, e già questo eleva Freaks out dalla media delle produzione italiane. A ciò si aggiunge un trama intrigante che vede un gruppo di fenomeni da baraccone abbandonato a se stesso in una Roma dilaniata dalle bombe della Seconda Guerra Mondiale. Siamo nel 1943 e l'impresario circense Ismael decide di abbandonare l'Italia alla volta dell'America insieme ai suoi freaks. Ma all'improvviso l'impresario scompare, lasciando le creature alla mercé dei nazisti. Nel cast ritroviamo Claudio Santamaria a fianco di Giorgio Tirabassi, Pietro Castellitto e Aurora Giovinazzo.

5. Black Widow

Black Widow Etx4Zkz
Black Widow: un primo piano di Scarlett Johansson

I fan del Marvel Universe che accarezzavano l'idea di godersi l'avvio della Fase 4 con lo standalone dedicato al personaggio di Scarlett Johansson sono rimasti a bocca asciutta. Slittata di un anno l'uscita, non è ancora del tutto scongiurata l'ipotesi di un'uscita di Black Widow in streaming su Disney+. E anche se Marvel garantisce la necessità della sala cinematografica, purtroppo a dettare modi e tempi continua a essere la situazione sanitaria. Se uscirà come previsto a maggio, Black Widow colmerà le lacune sul passato di Vedova Nera e permetterà ai fan di dire addio come si deve al personaggio della Johansson. Conosceremo i dettagli dell'addestramento di Natasha Romanoff nella Red Room sovietica e la vedremo in azione a fianco delle colleghe Yelena (Florence Pugh) e Melina (Rachel Weisz), ma oltre a introdurre il villain Taskmaster e il simpatico Red Guardian, il cinecomic che inaugurerà la fase 4 dell'MCU potrebbe riservare ulteriori sorprese.

4. West Side Story

West Side Story
West Side Story: la prima foto ufficiale del cast

Un musical epico come West Side Story riletto da Steven Spielberg con la sua visione larger than life unita alle musiche struggenti di Leonard Bernstein. L'appassionata storia degli amanti infelici Tony e Maria, appartenenti a famiglie rivali che si scontrano per le strade di New York nel 1957, ha conquistato il pubblico teatrale per decenni e ora è pronta per un nuovo adattamento per il grande schermo dopo l'affascinante versione del 1961 diretta da Jerome Robbins e Robert Wise. Nella nuova versione, Ansel Elgort interpreta Tony e Rachel Zegler è Maria. Tony, membro dei Jets, si innamora follemente di Maria, sorella del leader degli Sharks, Bernardo, interpretato nel remake da David Alvarez. Il loro amore avrà conseguenze fatali. La sceneggiatura è firmata dal premio Pulitzer Tony Kushner, mentre le coreografie sono state realizzate dal vincitore del Tony Award Justin Peck.

3. Diabolik

Diabolik Cover
Diabolik: il logo del nuovo film dei Manetti Bros.

Dopo anni di valoroso cinema indipendente, i Manetti Bros. si misurano con l'adattamento di uno dei più celebri fumetti italiani. Diabolik è una scommessa per i registi romani, ma è anche la summa di tutte le loro passioni. Così come una scommessa è la scelta del cast che passa per Luca Marinelli nei panni del misterioso e affascinante Diabolik, mentre Miriam Leone interpreta al sensuale Eva Kant e Valerio Mastandrea si cimenta nel ruolo dell'Ispettore Ginko. Ancora privo di data di uscita dopo che la release di Capodanno è saltata, Diabolik rappresenta un banco di prova dei Manetti alle prese con una grande produzione, ma anche con un genere che in Italia non ha mai attecchito con troppa facilità.

2. The Matrix 4

Keanu Reeves in una scena di MATRIX REVOLUTIONS (2003)
Keanu Reeves in una scena di MATRIX REVOLUTIONS (2003)

Diciotto anni dopo la fine della trilogia di Matrix, Keanu Reeves torna a calarsi nei panni di Neo in un nuovo take sull'avventura distopico-fantascientifica nata dalla mente delle sorelle Wachowski. A firmare The Matrix 4 è la sola Lana Wachowski. La trama del film, girato a Berlino e San Francisco, è al momento top secret. Keanu Reeves è stato avvistato sul set con un nuovo look che potrebbe anticipare l'aspetto di Neo nel film. Sappiamo che a fianco del divo e di Carrie-Anne Moss/Trinity troveremo volti nuovi quali Jessica Henwick, Yahya Abdul-Mateen II, Neil Patrick Harris, Jonathan Groff e Toby Onwumere in ruoli ancora da svelare. L'uscita di The Matrix 4 è fissata per il 22 dicembre.

1. Dune

Dune 5
Dune: Timothée Chalamet in una scena dal trailer

Denis Villeneuve si è gettato a capofitto nell'impresa improba di portare sullo schermo la saga fantascientifica di Frank Herbert. Là dove David Lynch ha fallito, il regista canadese si cimenta con perizia e un po' di incoscienza progettando quello che, se il primo Dune verrà ben accolto dal pubblico, si trasformerà in un franchise cinematografico/televisivo che prevede sequel e spinoff seriali. Cast di grandissimo livello, capitanato da Timothee Chalamet, Zendaya, Oscar Isaac e Josh Brolin, per un film che, fin da quanto anticipato finora, si preannuncia un'opera maestosa. Warner ha annunciato la distribuzione ibrida in contemporanea nelle sala e su HBO Max, ma Villeneuve e Legendary, che ha finanziato il film, oppongono resistenza e auspicano una sola uscita nei cinema a ottobre. Vedremo chi la spunterà.