Baz Luhrmann

Regista, Sceneggiatore
Biografia

Cenni biografici di Baz Luhrmann


Baz Luhrmann trascorse gran parte della sua infanzia in campagna a Herron's Creek, nella costa nord dell'Australia, dove il padre gestiva una pompa di benzina, un allevamento di maiali e anche il cinema del paese. Dopo la separazione dei genitori, Baz si trasferì a Sidney con madre e fratelli. Già adolescente si interessò alla recitazione e iniziò a coltivare il sogno di una carriera da attore, partecipando ad alcuni film come Winter of our dreams e The Dark Room e nella serie tv A Country Practice. Quando però si iscrisse al prestigioso National Institute of Dramatic Arts, comprese che non era quella la sua strada e cominciò a dedicarsi alla messa in scena di una pièce teatrale di sua concezione, Strictly Ballroom, che portò in tour per l'Australia nel 1987 con la sua Six Year Old Company, ottenendo vasti consensi come regista teatrale. Strictly Ballroom (conosciuto in Italia come Ballroom - Gara di ballo), riveduto e corretto con l'aiuto di co-sceneggiatori, divenne un film nel 1992 e sbancò ai botteghini australiani.

La Twentieth Century Fox offrì quindi a Luhrmann un contratto triennale che gli permise di realizzare la sua versione della tragedia d'amore per eccellenza: Romeo + Giulietta, eccentrico, anacronistico e colorato, non passò certo sotto silenzio e incassò 45 milioni di dollari sul mercato a stelle e strisce. L'attesissimo successore di Romeo + Giulietta è un film ancora più fastoso, il musical Moulin Rouge, che rappresenta il trionfo del cinema estroso di Luhrmann, coronato dalle interpretazioni di Nicole Kidman e Ewan McGregor.
Acclamato al Festival di Cannes, il film (che vanta una colonna sonora d'eccezione con brani che spaziano dai Beatles ai Police, dai Queen a Elton John) è stato premiato con il Golden Globe per il miglior musical e per la migliore interpretazione femminile e si è aggiudicato due Oscar per migliori scenografie e costumi.

A coronamento di questo percorso artistico, Luhrmann ha realizzato nel 2008 l'ambizioso e sontuoso melodramma Australia, appassionato omaggio al proprio paese natale, raccontato attraverso la struggente storia d'amore tra una proprietaria terriera, di nuovo impersonata dalla musa Nicole Kidman, e un ruvido mandriano, interpretato da Hugh Jackman (chiamato in sostituzione di Russell Crowe). Il patinato affresco, ricco di immagini lussureggianti, non ha però riscosso l'interesse di critica e pubblico sperato.

Il regista, tuttavia, si è tutt'altro che arreso, e sta attualmente lavorando alla trasposizione del classico The Great Gatsby, che dovrebbe vantare un ricco cast, composto tra gli altri da Leonardo DiCaprio e Tobey Maguire.