Maleficent: Signora del male ancora in testa al box office italiano

Maleficent: Signora del male conserva la prima posizione al box office italiano, mentre Joker segue al secondo posto.

NOTIZIA di 28/10/2019
Maleficent Signora Del Male 1
Maleficent: Signora del Male, un primissimo piano di Angelina Jolie

Maleficent: Signora del male rimane in testa al box office italiano per la seconda settimana consecutiva. Inarrestabile, il sequel Disney incassa oltre 2 milioni e 400mila euro approdando a un totale di oltre 4,2 milioni di euro. Come sottolinea la nostra recensione di Maleficent: Signora del male, il film si rivela una sorpresa positiva sotto ogni punto di vista.

Maleficent 2, Angelina Jolie: "Ho molto in comune con Malefica: è selvaggia come me"

Stabile in seconda posizione troviamo Joker, che incassa altri 2 milioni di euro che lo portano a un totale di 24,2 milioni raccolti in quattro settimane. Qui trovate la nostra recensione e videorecensione di Joker.

Dal Joker a Jack Torrance: le risate più terrificanti del cinema

Al terzo posto troviamo il debutto di Downton Abbey, film ispirato all'omonima serie tv inglese. La pellicola prodotta da Focus Features apre incassando 1.165 mila euro da 422 sale e segna una media per sala di 2.700 euro. Con un successo come questo, l'arrivo di un sequel è più che probabile. Qui potete leggere la nostra recensione di Downton Abbey.

Downton Abbey: grazie ad Airbnb due fan potranno prenotare l'Highclere Castle!

Apre in quarta posizione il nuovo film di Gabriele Salvatores, il road movie Tutto il mio folle amore. Liberamente tratto dal romanzo di Fulvio Ervas, Se ti abbraccio non aver paura, il film con Claudio Santamaria racconta il viaggio in Istria di un padre e un figlio molto speciale, come svela la nostra recensione di Tutto il mio folle amore. 763.000 euro di incasso da 408 sale fruttano alla pellicola una media per sala di 1.870 euro.

Qui trovate la recensione di One Piece: Stampede, anime giapponese che debutta in quinta posizione con un incasso di 395.00 euro da 257 sale, e una media per sala di 1.536 euro.