C'era Una Volta a Hollywood, secondo una teoria il personaggio di Kurt Russell sarebbe Stuntman Mike!

E se in C'era Una Volta a Hollywood Kurt Russell interpretasse di nuovo Stuntman Mike?

NOTIZIA di 24/04/2019

C'è una concreta possibilità che il personaggio interpretato da Kurt Russell in C'era Una Volta a Hollywood sia Stuntman Mike di A prova di morte.

Dopo il Marvel Cinematic Universe, quello di Quentin Tarantino è un universo cinematografico fitto di rimandi e riferimenti costruito abilmente a partire da Le iene.

Nel 2007, Quentin Tarantino e Robert Rodriguez hanno realizzato il double feature Grindhouse, ispirato ai Grindhouse movie degli anni '70. L'episodio di Rodriguez, Grindhouse - Planet Terror, è uno scatenato zombie movie, mentre Tarantino confeziona Grindhouse - A prova di morte, action incentrato su uno stuntman di Hollywood divenuto killer chiamato Stuntman Mike e interpretato da Kurt Russell. le armi di Mike sono una Chevy Nova del 1971 e una Dodge Charger del 1969. Il legame di Stuntman Mike con Hollywood lo rende un personaggio perfetto per C'era una volta a Hollywood e finora il ruolo di Kurt Russell nel film non è stato svelato.

Once Upon A Time In Hollywood Brad Pitt
C'era una volta a Hollywood: Brad Pitt in una scena del film

Stuntman Mike non è il classico serial killer. E' un maturo stuntman di Hollywood che risiede in Texas e passa il tempo andandosene in giro con la sua auto a bere nei bar della zona e uccidendo le sue vittime che irretisce proprio nei bar. Creare un collegamento con C'era una volta a Hollywood è semplicissimo, visto che i protagonisti della storia Rick Dalton e il suo stuntman Cliff Booth lavorano in televisione e frequentano Hollywood nella speranza di sfondare nel cinema. Nel loro lavoro potrebbero imbattersi in una versione più giovane di Stuntman Mike, anche lui intenzionato a fare carriera. Considerando che Kurt Russell ha già subito un processo di ringiovanimento digitale in Guardiani della Galassia Vol. 2, perché non ripetere l'esperienza?

C'era una volta a Hollywood, commento al trailer: 5 cose che ci aspettiamo dal film di Quentin Tarantino

Ambientato nel 1969, C'era una volta a Hollywood[/FILM] mescola la finzione con fatti realmente accaduti, in una pluralità di stili e linee narrative che sono un omaggio di Quentin Tarantino alla fine dell'età d'oro di Hollywood. É così che la vita e la carriera di Rick Dalton (Leonardo DiCaprio) e della sua controfigura Cliff Booth (Brad Pitt) si intrecciano ai fatti di sangue di una Hollywood che ormai anche i suoi abitanti fanno fatica a riconoscere. A seminare il terrore è la Manson family e il suo terribile capo, Charles Manson, uno dei più terribili criminali della storia, la cui ferocia si scatenerà contro una giovane e bella Sharon Tate, interpretata da Margot Robbie. La trama di C'era una volta a Hollywood, dunque, come annunciato fin dall'inizio, darà ampio spazio alla terribile vicenda della diva Sharon Tate, giovane moglie di Roman Polanski, trucidata insieme ad alcuni suoi amici tra le mura della sua villa a Bel Air. Una vicenda di cronaca su cui si innesta l'ansia di rivalsa di Dalton.

C'era una volta a Hollywood: i riferimenti ai personaggi realmente esistiti presenti nel trailer