Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli: altri 21 milioni al box office USA, punta a superare Black Widow

Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli continua a macinare incassi, il box office USA lo premia con 176,8 milioni totali, fiacco il debutto di Cry Macho di Clint Eastwood.

NOTIZIA di 20/09/2021
Shang Chi E La Leggenda Dei Dieci Anelli 4
Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli: Meng'er Zhang in una scena d'azione

Nonostante una flessione negli incassi, Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli prosegue la sua corsa in vetta al box office USA e punta a superare l'incasso complessivo di Black Widow grazie al supporto delle sale cinematografiche. Altri 21,7 milioni portano la pellicola Marvel a un totale di 176.9 milioni e i Marvel Studios festeggiano il successo del primo film Marvel dedicato a un eroe asiatico. Come potete leggere nella nostra recensione di Shang-Chi e La Leggenda dei Dieci Anelli, il film si concentra sull'eroe Shang-Chi, chiamato a confrontarsi con il passato che pensava di essersi lasciato alle spalle quando viene trascinato nella rete della misteriosa organizzazione Ten Rings.

Simu Liu è Shang-Chi: "Spider-Man mi batterebbe nelle acrobazie, ma non a karaoke!"

Il giocoso action Free Guy - Eroe per gioco difende la seconda posizione e incassa altri 5,2 milioni che lo portano a 108,5 milioni complessivi. Qui la nostra recensione di Free Guy - Eroe per gioco, giocattolone diretto da Shawn Levy che vede la star Ryan Reynolds nei panni di impiegato di banca che scopre di essere un personaggio di un gioco online multigiocatore chiamato Free City.

Free Guy, ecco come è nato il cameo di Chris Evans nel film con Ryan Reynolds

Debutto fiacco per Cry Macho, neo-western diretto e interpretato dal divo Clint Eastwood. La pellicola incentrata su un allenatore di cavalli vessato da un datore di lavoro senza scrupoli che, in cambio di denaro per la sua pensione, accetta di rapire il figlio undicenne del boss sottraendolo alla sua ricca ex moglie messicana, apre incassando solo 4,5 milioni da 3.967 sale e segna una media per sala di 1.138 dollari.

Stabile in quarta posizione il reboot horror Candyman, che incassa altri 3,5 milioni e arriva a superare i 53 milioni totali. Scritto e prodotto da Jordan Peele e diretto da Nia DaCosta, Candyman è il sequel spirituale dell'omonimo horror del 1992, ambientato come il suo precedente a Chicago nel quartiere Cabrini-Green, un tempo zona degradata della città e ora location "in" dove vive Anthony un artista talentuoso sempre in cerca di ispirazione per le sue opere. La leggenda di Candyman, oscura presenza che uccide brutalmente chi lo evoca dopo aver pronunciato cinque volte il suo nome in uno specchio, affascina Anthony che decide di capire se esista davvero. Ma Candyman è fin troppo reale e sta cercando un sostituto che prenda il suo posto, come nuovo spirito vendicatore.

Candyman o Parasite? A New York, uno specchio nasconde numerose camere collegate tra loro

Quinto l'horror Malignant, atteso ritorno di James Wan al genere horror, che incassa 2,3 milioni per un totale di 9,3 milioni raccolti in due settimane. Qui la recensione di Malignant, che racconta la storia di Madison, giovane donna è paralizzata da visioni scioccanti di orribili omicidi. Il suo tormento peggiora quando scopre che questi sogni ad occhi aperti sono reali e quindi doppiamente terrificanti.