Biografia di Vincenzo Salemme

Vincenzo Salemme è nato a Bacoli il 24 luglio del 1957. Dopo gli studi liceali si iscrive alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Federico II a Napoli. La sua passione per la recitazione lo porta a calcare molti teatri italiani dopo essersi fatto le ossa in piccole produzioni.
Nel 1976 decide di trasferirsi a Roma dove viene scritturato nella compagnia teatrale di Eduardo De Filippo. La sua bravura gli permette di passare da opere "leggere" ad altre più drammatiche. Nel 1978 alcune opere della compagnia vengono trasmesse dalla Rai in televisione.
Il suo impegno a teatro continua con la Compagnia fino al 1992.

Il talento di Vincenzo non passa inosservato, Nanni Moretti nel 1981 lo scrittura per un piccolo ruolo nel suo Sogni d'oro, film che segna il suo esordio cinematografico.
Con Moretti, continua la collaborazione con altri due film: Bianca (1984) e La messa è finita (1985).

Nel 1998 esordisce splendidamente alla regia, con il suo L'amico del cuore che ottiene un ottimo successo.
Il suo lavoro come regista ed interprete prosegue con Amore a prima vista (1999), A ruota libera (2000), Ho visto le stelle (2003) e a Cose da pazzi (2005) che riprende un lavoro teatrale da lui fatto diversi anni prima.

Nel 2006 è tra i protagonisti di Olè, commedia con Massimo Boldi.
Nel 2007 è regista ed interprete de SMS - Sotto Mentite Spoglie.
Nel 2009 partecipa nel bellissimo Baarìa di Giuseppe Tornatore.

un ritratto di Vincenzo Salemme
Professione:
Attore, Regista, Sceneggiatore
Nato il:
24 Luglio 1957
(Bacoli, Napoli, Italia)
Età:
64 anni