Primo Reggiani

Attore
Biografia

Cenni biografici di Primo Reggiani


Primo Reggiani, nato a Roma il 5 Novembre del 1983, può essere di certo considerato un figlio d'arte. Suo padre, infatti, è il celebre attore Aldo Reggiani, e sua madre, Caterina Costantini, è una rinomata interprete teatrale. A soli tredici anni debutta come attore nel telefilm adolescenziale Favola, che ha come protagonista Ambra Angiolini, ottenendo un discreto successo presso le giovani spettatrici.

L'attore partecipa poi al celebre telefilm La piovra 8 - Lo scandalo (dove veste i panni di un giovane Tano Cariddi), al quale seguono diverse fiction televisive, tra cui Il cielo tra le mani e L'ultimo rigore di Sergio Martino, e soprattutto la serie Orgoglio capitolo secondo, divenendo popolare grazie al ruolo di Antonio Pironi. Sui set televisivi intreccia delle frequentazioni con la graziosa Cristiana Capotondi (anche lei habitué delle fiction), cui si lega per un certo periodo. Il successo in televisione prosegue con Diritto di difesa e il popolare Grandi domani.

Nel 1998 debutta al cinema con il trascurabile A Deadly Compromise, cui seguono Rosa Funzeca, in cui ottiene un ruolo da protagonista, e La vita come viene, accanto a Stefania Sandrelli. Ma fa parlare di sé soprattutto per la partecipazione nel film scandalo Melissa P., dove è l'intrigante Daniele, il ragazzo amato dalla disinibita protagonista, interpretata dalla giovane Maria Valverde.

Dopo l'esperienza nello scult di Luca Guadagnino, Primo ritorna alla televisione con Ne parliamo a cena e la fortunata serie Raccontami. Sul grande schermo, invece, è protagonista assieme alla compagna Capotondi della commedia giovanilista Scrivilo sui muri. Tuttavia, il film non farà un gran bene alla coppia, dal momento che poco dopo Sergio lascia Cristiana per intraprendere una relazione con Martina Stella.

Intensifica il lavoro per il cinema, prendendo parte ai film d'impegno civile Polvere e La siciliana ribelle, cui segue la commedia corale Feisbum! Il film, esperimento italiano dedicato al popolarissimo social network. Non abbandona, però, la televisione: lo troviamo, infatti, nel film tv storico Fratelli, nella serie di successo R.I.S. Roma - Delitti imperfetti, dove è il borgataro sottotenente Cecchi, e nella miniserie Mia madre di Ricky Tognazzi.

Il salto di qualità al cinema arriva grazie a Gabriele Muccino, che lo vuole in Baciami Ancora, sequel de L'ultimo bacio. Dopo ha partecipato a film di minore successo, come L'imbroglio nel lenzuolo di Alfonso Arau e l'action Le ultime 56 ore di Claudio Fragasso.