Monica Guerritore

Monica Guerritore
Professione: Attrice
Nata il:
5 Gennaio 1958
(Roma, Italia)
Età: 66 anni
51 anni di carriera
41 film e serie tv
1 premi

Biografia di Monica Guerritore

Dopo il folgorante debutto a quindici anni nel Giardino dei Ciliegi con la regia di Giorgio Strehler al Piccolo Teatro di Milano avvenuto nel 1974 e dopo il ruolo di protagonista di Manon Lescaut nel 1976 su Rai Uno con la regia di Bolchi, Monica Guerritore viene diretta dai maggiori registi italiani. Nel 1977 è con Missiroli nello Zio Vanya, poi con la compagnia Valli-De Lullo per la Dodicesima notte e il Malato Immaginario.
Con I Masnadieri di Schiller ha inizio nel 1981 il lungo sodalizio artistico e sentimentale con Gabriele Lavia. Interpreta in quegli anni ruoli di rilievo come Giocasta, Lady Macbeth, Ofelia, dando vita a personaggi femminili di grande forza. Tra le sue interpretazioni spiccano La Signorina Giulia di Strindberg e Marianne in Scene da un Matrimonio (portato anche in televisione)

Dal 2001 al 2004 inizia il sodalizio con Giancarlo Sepe e il teatro di sperimentazione e porta in tournee con enorme successo Madame Bovary, Carmen e La Signora dalle Camelie.
Figura anomala nel panorama italiano ha dato vita a figure inquietanti anche al cinema come in Fotografando Patrizia di Salvatore Samperi seguito da Scandalosa Gilda, Sensi e la Lupa diretta da Lavia.
In televisione debutta nel 1977 con il primo sceneggiato a colori diretto da Sandro Bolchi, Manon Lescaut, che ottiene un grande successo ma segna un allontanamento volontario dalla tv per 20 anni. Torna in Rai, per sua scelta, sul primo canale, solo nel 1997, con Costanza di Pierluigi Calderoni e nel '99 con L'amore oltre la vita di Mario Caiano, che raccolgono entrambi nove milioni di telespettatori, così come Amanti e segreti prodotto da Sergio Silva e diretto da Gianni Lepre, campione auditel nel marzo 2004.

2004 /2007 lavora attorno alla figura di Giovanna D'Arco da lei scritto diretto e interpretato. Primo spettacolo ipertestuale nel panorama teatrale italiano: testi, video, musica sulla chiamata dell'Anima e che per rapporto capienza teatro-pubblico ne fa lo spettacolo più visto nelle tre passate stagioni teatrali.
Nel 2006 continua ad indagare intorno a figure di donna che hanno lasciato il segno e che hanno contribuito a cambiare il mondo, interpretando Ada Sereni nel film in due puntate Exodus: i clandestini del mare, liberamente ispirato all'omonimo libro autobiografico della Sereni, prodotto da Rai Fiction e Red Film con la regia di Gianluigi Calderone.
La messa in onda è il 27 gennaio, il Giorno della Memoria 2007.
presentato al Tribeca Center di New York maggio 2007

Nel 2007 gira con la regia di Alfredo Peyretti il film Fuga con Marlene in onda novembre 2007 su Rai Uno, mentre in estate gira con Tonino Zangardi nel film Sandrine nella pioggia nel ruolo della madre dell'attrice Sara Forestier.
Nel 2008 gira con la regia di Ferzan Ozpetek Un giorno perfetto (In concorso al Festival di Venezia 2008 e presentato al Moma di New York a dicembre 2008), seguono quindi una partecipazione a Il seme della discordia di Pappi Corsicato e la messa in scena di Amore e Psyche da Apuleio e la performance Dall'inferno all'infinito, da lei adattato e interpretato.
Sempre nel 2008, in autunno, gira il film La Bella Gente nel ruolo della protagonista diretta da Ivano de Matteo con Antonio Catania, Elio Germano, Myriam Catania, Iaia Forte, Giorgio Gobbi premiato nel settembre 2009 al festival di Annecy come miglior film e interpreta Santa Monica nel film Sant'Agostino prodotto dalla Lux per Rai Uno con la regia di Christian Duguay e interpretato da Alessandro Preziosi.

Nel 2009, Monica Guerritore è invitata da Fabrizio e Alessandra Ferri all'Industrya Super Studio di New York per rappresentare Giovanna D'Arco e Dall'Inferno all'Infinito.
L'anno seguente pubblica per Mondadori la sua autobiografia La forza del Cuore, rieditata anche negli Oscar Mondadori, e torna al Teatro Argentina di Roma con Danza di Morte di Strindberg accanto a Gabriele Lavia, mentre in estate recita in Parfum d'Algiers diretta da Rachid Benhadj.

Nel 2011 ha messo in scena al Festival di Spoleto Mi chiedete di parlare, un testo su Oriana Fallaci scritto e diretto dalla stessa interprete, con Lucilla Mininno nel ruolo della segretaria-assistente.

Film più famosi di Monica Guerritore

Locandina di Un giorno perfetto

Un giorno perfetto

2008 Recitazione

Locandina di Tuttapposto

Tuttapposto

2019 Recitazione

Locandina di Il seme della discordia

Il seme della discordia

2008 Recitazione

Locandina di La lupa

La lupa

1996 Recitazione

Mostra altro

Serie TV più famose di Monica Guerritore

Locandina di Rossella

Rossella

2011 Recitazione

Locandina di Speravo de morì prima

Speravo de morì prima

2021 Recitazione

Locandina di Non uccidere

Non uccidere

2015 Recitazione

Mostra altro

Premi e nomination per Monica Guerritore

David

1997 Candidatura Miglior attrice protagonista per La lupa

Film e Serie TV più recenti di Monica Guerritore

Locandina di Femminile singolare

Femminile singolare

2022 Recitazione

Locandina di Tuttapposto

Tuttapposto

2019 Recitazione

Locandina di Puoi baciare lo sposo

Puoi baciare lo sposo

2018 Recitazione

Locandina di La bella gente

La bella gente

2009 Recitazione

Mostra altro

Video

Vai a tutti i video

Generi più ricorrenti

Drammatico 59%
Commedia 22%
Documentario 5%
Comico 3%

Citazioni di Monica Guerritore

Per fare teatro bisogna avere una fortissima carica sensuale. La pienezza e il mistero dell'universo femminile verte tutto su quello, su una grandissima attrazione erotica che si crea col pubblico. L'attrazione erotica o ce l'hai o non ce l'hai

Vai a tutte le citazioni

Ultime notizie su Monica Guerritore