Filmografia

Filmografia di Kim Rossi Stuart


Maltese - Il romanzo del Commissario


2017 – Crime, Drammatico
? – Recitazione (Commissario Dario Maltese)
3.3 3.3

Crime drama ambientato nella Trapani degli anni '70, segue un coraggioso rappresentante delle forze dell'ordine che intraprende una battaglia alla criminalità organizzata del territorio.

Tommaso


2016 – Drammatico, Commedia
Regia, Recitazione (Tommaso), Sceneggiatura, Soggetto
2.3 2.3

Tommaso ha appena lasciato con molta fatica la sua prima donna e in breve ne conosce altre due. Con entrambe però si verificano le stesse complicazioni a livello di rapporto di coppia e il nostro sembra così sempre più rassegnato. D'un tratto però, quando Tommaso incontrerà una nuova persona che inizierà a colorare la sua vita, tutto cambierà.

Maraviglioso Boccaccio


2014 – Storico, Drammatico
Recitazione (Calandrino)
2.7 2.7

Ispirato a cinque novelle del Decamerone, il film racconta la Firenze del '300 dilaniata dalla peste e di dieci ragazzi che si rifugiano in campagna passando il tempo a raccontarsi delle storie. Drammi, storie erotiche, racconti grotteschi con un unico comune denominatore: l’amore. Il migliore antidoto per le sofferenze e i mali dell'epoca.

Anni felici


2013 – Drammatico
Recitazione (Guido)
3.0 3.0

1974, Roma. Guido è un artista che vorrebbe essere d'avanguardia, ma si sente intrappolato in una famiglia troppo borghese e invadente. Serena, sua moglie, non ama l'arte, ma ama molto l'artista e infatti lo "invade". I loro figli, Dario e Paolo, 10 e 5 anni, sono i testimoni involontari della loro irresistibile attrazione erotica, dei loro disastri, dei tradimenti, delle loro eterne trattative amorose. Tra happenings artistici, colpi di testa, film in super 8, pigre vacanze, design e confessioni, il film racconta gli anni felici - ma che sembravano infelici - di una famiglia che, provando ad essere più ...

Vallanzasca - Gli angeli del male


2010 – Drammatico
Recitazione (Renato Vallanzasca), Sceneggiatura
3.3 3.3

Renato Vallanzasca, 35 anni, è rinchiuso in una cella di isolamento nel braccio di rigore della casa circondariale di Ariano Irpino. La sua propensione per il crimine si era rivelata sin da bambino quando, a nove anni, con la sua piccola banda aveva liberato una tigre da un circo. Così piccolo, aveva già la stoffa del leader e gli altri ragazzini, Enzo, Giorgio e Antonella, la "sorellina" venuta da Napoli, pendevano dalle sue labbra. Quella prima ragazzata gli aprì le porte del carcere minorile segnando la sua strada per sempre. Una volta uscito, dai piccoli furti nel quartiere passò in ...