Facebook

Maleficent: Signora del male, la fiaba Disney supera Joker e conquista il box office italiano

Maleficent: Signora del male supera Joker e celebra la vetta del box office italiano con un incasso di oltre 4 milioni di euro.

Maleficent Signora Del Male 6
Maleficent: Signora del Male, un primo piano dell'attrice Angelina Jolie

Maleficent: Signora del male ha la meglio su Joker anche al box office italiano**. Inarrestabile il debutto del sequel Disney che incassa 4,1 milioni di euro da 844 sale, segnando una media per sala di 4.931 euro. Come sottolinea la nostra recensione di Maleficent: Signora del male il film si rivela una sorpresa positiva sotto ogni punto di vista.

Maleficent 2, Angelina Jolie: "Ho molto in comune con Malefica: è selvaggia come me"

Joker perde una posizione, ma continua a mietere incassi e guadagna altri 3,6 milioni di euro che lo portano a un totale di 21,2 milioni raccolti in tre settimane. Qui trovate la nostra recensione e videorecensione di Joker.

Dal Joker a Jack Torrance: le risate più terrificanti del cinema

Alle spalle di Joker si piazza la commedia italia Se mi vuoi bene, altro debutto che raccoglie 535.000 euro da 409 sale, con una media per sala di 1.308 euro. La storia di Se mi vuoi bene, diretto da Fausto Brizzi e interpretato da Gianmarco Tognazzi, è incentrata su Diego, un avvocato di successo, ma anche un depresso cronico. Un giorno il nostro protagonista incontra Massimiliano, proprietario di un eccentrico negozio di Chiacchiere che non vende nulla se non appunto conversazioni. Ed è proprio chiacchierando con lui che Diego capisce qual è la soluzione per uscire dalla sua palude emotiva: fare del bene a tutti i suoi cari. Diego individua chirurgicamente i problemi che secondo lui affliggono sua madre, suo padre, suo fratello, sua figlia, i suoi amici, perfino la sua ex moglie e, con la precisione di un cecchino bendato, finisce per rovinare l'esistenza ad ognuno di loro.

Gemini Man, action futuristico di Ang Lee con protagonista Will Smith, aggiunge 515.000 euro al suo bottino raggiungendo il milione e 700 mila euro in due settimane. Nel film la star Will Smith interpreta un anziano agente dell'NSA che tenta di andare in pensione e lasciarsi alle spalle la sua professione. L'uomo, condannato a morte, viene perseguitato da un killer che scoprirà essere un suo clone di 25 anni più giovane all'apice delle sue abilità, come potete leggere nella nostra recensione di Gemini Man.

In quinta posizione resiste il cartoon per famiglie Il piccolo Yeti, pellicola d'animazione firmata da DreamWorks Animation e Pearl Studio, che incassa altri 364.000 euro per un totale di 1.822.000 euro.