Vittorio Gassman

Vittorio Gassman
Professione:
Attore, Regista, Sceneggiatore
Vero nome:
Vittorio Gassmann
Nato il:
1 Settembre 1922
(Genova, Italia)
Morto il:
29 Giugno 2000
(Roma, Italia)
Età:
77 anni
55 anni di carriera
127 film e serie tv
16 premi

Vittorio Gassman, (Genova, 1 settembre 1922 - Roma, 29 giugno 2000) è stato un notissimo attore e regista di teatro e cinema italiano, considerato insieme ad Alberto Sordi, Ugo Tognazzi e Marcello Mastroianni una delle colonne portanti della commedia italiana degli anni 60.
Figlio di un ingegnere edile tedesco, Heinrich Gassmann (cognome dal quale Vittorio eliminerà poi una … leggi tutto

Galleria

Vai a tutte le immagini

Film più famosi

Locandina di I soliti ignoti

I soliti ignoti

1958
Recitazione

Locandina di L'armata Brancaleone

L'armata Brancaleone

1966
Recitazione

Locandina di Il sorpasso

Il sorpasso

1962
Recitazione

Locandina di Brancaleone alle crociate

Brancaleone alle crociate

1970
Recitazione

Locandina di Profumo di donna

Profumo di donna

1974
Recitazione

Vai alla filmografia completa

Premi e nomination di Vittorio Gassman

David

1996 Premio David alla carriera

1991 Premio David speciale

1987 Premio Miglior attore protagonista per La famiglia

1984 Premio Targa speciale

1979 Premio Miglior attore protagonista per Caro Papà

1975 Premio Miglior attore protagonista per Profumo di donna

1967 Premio Miglior atore protagonista per Il tigre

1965 Premio Miglior attore protagonista per La congiuntura

1963 Premio Miglior attore protagonista per Il sorpasso

1960 Premio Miglior attore protagonista per La grande guerra

Vai a tutti i premi

Film e Serie TV più recenti

Locandina di La bomba

La bomba

1999
Recitazione

Locandina di La cena

La cena

1998
Recitazione

Locandina di Sleepers

Sleepers

1996
Recitazione

Vai alla filmografia completa

Generi più ricorrenti

Commedia 49%
Drammatico 33%
Avventura 10%
Documentario 5%

Video

Vai a tutti i video

Citazioni

Mi ha insegnato la fatica e il sacrificio. Con lui ero un po' lo sdrammatizzatore, quello che lo prendeva in giro. E a lui piaceva, perchè odiava gli adulatori.
(Alessandro Gassman sul suo rapporto con il padre Vittorio)

Recitare non è molto diverso da una malattia mentale: un attore non fa altro che ripartire la propria persona con altre. È una specie di schizofrenia.

Nel teatro (basta il talento per sfondare) mentre nel cinema no. Il cinema rivela chi sei, è una radiografia. In un film l'imbecille non può fare che la parte di un imbecille. In teatro, invece, uno si può nascondere. Io ho conosciuto grandi imbecilli che erano anche grandi attori di teatro. La televisione è ancora più scandagliante del cinema. Il primo piano ti rivela per quello che sei, la telecamera è più snodata della macchina da presa, più indagatrice, ti scava dentro. Insomma, in Tv, l'imbecille viene fuori subito.
(Sette - 1995)

Vai a tutte le citazioni

Statistiche

1 video
13 foto
17 news

Ultime notizie su Vittorio Gassman

Gigi Proietti e Vittorio Gassman: la foto condivisa da Alessandro Gassmann è da morir dal ridere
24/03/2021
Gigi Proietti e Vittorio Gassman: la foto condivisa da Alessandro Gassmann è da morir dal ridere