Luis Buñuel
Calanda, Aragona, Spagna
83 anni, 22 Febbraio 1900

Cultore dell'inconscio e di tutte le sue potenzialità immaginifiche, maestro del cinema che va oltre la realtà, eccentrico, provocatorio, scandaloso, Luis Buñuel è considerato uno dei massimi esponenti del cinema surrealista.
Figlio di un proprietario terriero, cresce nell'appezzamento del padre a Calanda, un piccolo paese dell'Aragona, e successivamente si trasferisce a Saragozza in un collegio di Gesuiti ... leggi tutto

  • 32 Film
  • 0 Serie
  • 0 Foto
  • 36 Premi
  • 4 Articoli
  • 0 Video
  • Pulisci
  • Morto - 29 Luglio 1983
  • 27 Marzo 2016

    I volti di Cristo sul grande schermo: 10 film fra storia, religione e parodia

    I volti di Cristo sul grande schermo: 10 film fra storia, religione e parodia

    Una figura in cui si fondono storia, fede e suggestioni mistiche, ancora capace dopo due millenni di stimolare la fantasia di registi e sceneggiatori: le festività di Pasqua ci offrono l'occasione di celebrare il 'personaggio' Gesù all'interno dell'immaginario cinematografico mondiale.

  • L'età è qualcosa che non ha importanza, a meno che tu non sia un formaggio.

  • Il sesso senza la religione è come cuocere un uovo senza sale. Il peccato dà più sapore al desiderio.

  • Berlinale 2008 - L'edizione 2008 del Festival Internazionale del Cinema di Berlino ha dedicato una retrospettiva a Luis Buñuel.

  • Oscar 1978

    Miglior sceneggiatura non originale

    Quell'oscuro oggetto del desiderio
    Academy Awards
  • 1977 Regia, Sceneggiatura

    Quell'oscuro oggetto del desiderio

    4.8 4.8
    Drammatico

    Mathieu Faber, maturo vedovo, incontra casualmente Conchita Perez a Losanna e a Parigi e se ne innamora pazzamente. Nonostante la generosità con la quale il ricco signore provvede alla madre, affamata di soldi, e a lei stessa che ospita regalmente nella propria ...

  • 1961 Regia, Sceneggiatura

    Viridiana

    4.3 4.3
    Drammatico

    Poco prima di prendere i voti, Viridiana, una giovane novizia, si reca in visita per qualche giorno dallo zio, rimasto vedovo trent'anni prima, la notte delle sue nozze. L'anziano latifondista crede di ravvisare una somiglianza fra la nipote e la moglie morta. ...

  • Nastri 1975

    Regista del miglior film straniero

    Il fantasma della libertà
    Nastri d'Argento della SNGCI
  • 1974 Regia, Sceneggiatura, Soggetto, Recitazione (condannato a morte (cameo))

    Il fantasma della libertà

    4.0 4.0
    Commedia

    Film ad episodi, legati tra loro dal semplice passaggio di un personaggio da un episodio ad un altro completamente diverso.

  • Oscar 1973

    Miglior sceneggiatura originale

    Il fascino discreto della borghesia
    Academy Awards
  • 1972 Regia, Sceneggiatura, Soggetto

    Il fascino discreto della borghesia

    4.1 4.1
    Commedia

    Al centro di questa graffiante favola bunueliana ci sono due coniugi che cercano di organizzare un pranzo e gli ostacoli che incontrano in tal senso.

  • 27 Agosto 1970 Regia, Musiche, Produzione (Produttore), Sceneggiatura

    Tristana

    4.0 4.0
    Drammatico

    Una giovane orfana, Tristana, viene affidata a un anziano tutore, Don Lope, un individuo spiantato e libertino, nemico dei preti e del matrimonio, difensore dei deboli e arbitro di questioni cavalleresche, che dal primo ruolo di padre putativo passa ben presto, nei ...

  • Il compleanno di Don Rafael - Ne Il fascino discreto della borghesia, il personaggio di Don Rafael dice a Florence di essere nato il 22 febbraio. Lo stesso giorno di nascita del regista Luis Buñuel.

  • 1969 Regia, Musiche, Sceneggiatura, Soggetto, Recitazione ((voce))

    La Via Lattea

    4.0 4.0
    Commedia

    Due vagabondi si recano al santuario di Santiago de Compostela, in Spagna, mandati da uno strano individuo in cappa e cappello...

  • 14 Settembre 1967 Regia, Sceneggiatura

    Bella di giorno

    3.9 3.9
    Drammatico

    Sposata con un medico parigino, la bella e frigida Séverine, ossessionata dai suoi desideri erotici, si sfoga durante le ore diurne in una casa d'appuntamenti. Uno dei suoi clienti s'innamora di lei e pretende che lasci il marito.

  • Venezia 1967

    Leone d'oro

    Bella di giorno
    Mostra d'Arte Cinematografica Internazionale di Venezia
  • 1965 Regia, Sceneggiatura, Soggetto

    Simon del deserto

    3.8 3.8
    Commedia

    Simon è un uomo molto spirituale del 4 secolo e nel suo desiderio di essere vicino a Dio, si inerpica su una colonna del deserto e vi rimane a meditare. Il diavolo vuole sedurlo e cerca di farlo scendere sulla Terra, ma ...

  • Mostra altro