Facebook

Luis Buñuel

Luis Bunuel
Professione: Regista, Sceneggiatore, Produttore
Vero nome: Luis Bunuel Portoles
Nato il:
22 Febbraio 1900
(Calanda, Aragona, Spagna)
Morto il:
29 Luglio 1983
(Città del Messico, Messico)
Età: 83 anni
55 anni di carriera
32 film e serie tv
5 premi

Biografia di Luis Buñuel

Cultore dell'inconscio e di tutte le sue potenzialità immaginifiche, maestro del cinema che va oltre la realtà, eccentrico, provocatorio, scandaloso, Luis Buñuel è considerato uno dei massimi esponenti del cinema surrealista.
Figlio di un proprietario terriero, cresce nell'appezzamento del padre a Calanda, un piccolo paese dell'Aragona, e successivamente si trasferisce a Saragozza in un collegio di Gesuiti dove entra in contatto con le ferree regole dell'educazione religiosa (ambiente che susciterà in lui le forti idee anticlericali che avranno ampio riscontro nella sue opere). Buñuel frequenta la Facoltà di Agraria di Madrid, nel 1917, e durante gli studi universitari, alla Residencia des Estudiantes, conosce coloro che saranno in futuro alcuni dei più illustri rappresentati della cultura spagnola: Salvador Dalì, Federico Garcia Lorca e Pepin Bello.

Durante quegli anni matura esperienza nella regia teatrale, abbandona Agraria per la Facoltà di Lettere e fonda il primo cineclub madrileno. Dopo la laurea, nel 1925, si trasferisce a Parigi dove trova un posto come assistente alla regia e attore di Jean Epstein. Nel 1929 esordisce alla regia con Un chien andalou, con il quale scandalizza i benpensanti descrivendo le difficoltà sessuali di una giovane coppia. Ritirato dopo pochi giorni dallo Studio 28 di Parigi, il film viene messo al bando.
Buñuel non si dà per vinto e continua il suo percorso firmando la regia del documentario Las hurdes, nel quale descrive le zone più disagiate della Spagna. ?Dopo la Seconda Guerra Mondiale, si trasferisce in Messico, dove inizia una acclamata carriera registica. Diventa ufficialmente cittadino messicano nel 1948 e vince la Palma d'Oro come miglior regista al Festival di Cannes per I figli della violenza, ambientato nei bassifondi di Città del Messico. Seguono, tra gli altri, Estasi di un delitto, La selva dei dannati e Nazarin. Con Viridiana torna a girare nella natia Spagna e ottiene la Palma d'Oro a Cannes.

Nel 1967 il suo Bella di giorno rivela al mondo la spregiudicata sensualità di Catherine Deneuve nei (pochi) panni della bella e frigida Séverine, donna della medio-borghesia che sfoga i suoi desideri erotici in una casa d'appuntamenti. Con Il fascino discreto della borghesia torna a dirigere Fernando Rey e vince l'Oscar come miglior film straniero. Quell'oscuro oggetto del desiderio gli fa ottenere la seconda candidatura all'Oscar per la miglior sceneggiatura.
Sposato con Jeanne Buñuel, che gli darà due figli, Rafael e Juan Luis, Buñuel si spegne, nel 1983, per cirrosi al fegato nella sua patria di adozione, Città del Messico.

Film più famosi di Luis Buñuel

Locandina di Bella di giorno

Bella di giorno

1967 Regia, Sceneggiatura

Locandina di Il fascino discreto della borghesia

Il fascino discreto della borghesia

1972 Regia, Sceneggiatura, Soggetto

Locandina di L'angelo sterminatore

L'angelo sterminatore

1962 Regia, Sceneggiatura

Locandina di Un cane andaluso

Un cane andaluso

1929 Regia, Montaggio, Produzione, Sceneggiatura, Soggetto, Recitazione

Locandina di Nazarin

Nazarin

1959 Regia, Sceneggiatura

Vai alla filmografia completa

Premi e nomination per Luis Buñuel

Oscar

1978 Candidatura Miglior sceneggiatura non originale per Quell'oscuro oggetto del desiderio

1973 Candidatura Miglior sceneggiatura originale per Il fascino discreto della borghesia

Cannes

1961 Premio Palma d'oro per Viridiana

Venezia

1967 Premio Leone d'oro per Bella di giorno

Nastri

1975 Premio Regista del miglior film straniero per Il fantasma della libertà

Film e Serie TV più recenti di Luis Buñuel

Locandina di Tristana

Tristana

1970 Regia, Musiche, Produzione, Sceneggiatura

Locandina di Bella di giorno

Bella di giorno

1967 Regia, Sceneggiatura

Locandina di Gli amanti di domani

Gli amanti di domani

1956 Regia, Sceneggiatura, Soggetto

Locandina di Quell'oscuro oggetto del desiderio

Quell'oscuro oggetto del desiderio

1977 Regia, Sceneggiatura

Vai alla filmografia completa

Generi più ricorrenti

Drammatico 48%
Commedia 31%
Corto 7%
Avventura 6%

Citazioni di Luis Buñuel

L'età è qualcosa che non ha importanza, a meno che tu non sia un formaggio.

Il sesso senza la religione è come cuocere un uovo senza sale. Il peccato dà più sapore al desiderio.

Vai a tutte le citazioni

Ultime notizie su Luis Buñuel