Gore Verbinski

Regista, Produttore
Biografia

Cenni biografici di Gore Verbinski


Un topolino dispettoso molto affezionato alla "sua" dimora (Un topolino sotto sfratto); una coppia litigiosa ma innamorata in trasferta messicana (Julia Roberts e Brad Pitt in The Mexican); un affascinante corsaro dagli occhi bistrati (la saga dei Pirati dei Caraibi) Questi i piatti forti della filmografia di Gore Verbinski, classe 1964, natio di Oak Ridge, Tennessee.
Negli anni Sessanta si trasferisce con la famiglia a San Diego in California dove si appassiona alla musica ed inizia a suonare la chitarra. Ben presto è però il cinema a catturare la sua attenzione e il giovane inizia a girare alcuni cortometraggi. Dopo la laurea alla UCLA Film School nel 1987, Verbinski esordisce alla regia di alcuni videoclip e spot pubblicitari.
Il 1997 lo vede debuttare al cinema con il travolgente Un topolino sotto sfratto, un adorabile film per bambini che inizia a far circolare nell'ambiente il nome di questo giovane regista di origini polacche. Nel 2001 è la coppia di star Pitt-Roberts, da lui diretta nel pasticciato The Mexican, a richiamare al cinema un numero sempre più vasto di spettatori.

Nel 2002 dirige l'ottima Naomi Watts nell'horror The Ring, remake Usa dell'agghiacciante lungometraggio nipponico di Hideo Nakata. Dopo il grande successo della pellicola, la Walt Disney Pictures decide di affidare a Verbinski la regia de La maledizione della prima luna, film di avventura ispirato ad una travolgente attrazione di Disneyworld. Mattatore indiscusso della pellicola è un inedito Johnny Depp nei panni 'rasta' di un pirata sui generis. Il film diventa in poche settimane un successo planetario e il personaggio di Jack Sparrow (questo il nome del pirata interpretato da Depp, dichiaratamente ispirato a Keith Richards) entra a pieno titolo nella antologia del cinema.

Seguono il flop The Weather Man -- l'uomo delle previsioni con Nicolas Cage nei panni di un depresso meteorologo di Chicago, Pirati dei Caraibi - La maledizione del forziere fantasma e Pirati dei Caraibi - Ai confini del mondo. Nonostante il successo della saga corsara, Verbinski rinuncia a dirigere anche Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del mare, ma torna a lavorare con Johnny Depp al quale affida il doppiaggio del protagonista di Rango, l'avventuroso film d'animazione che vede protagonista un camaleonte domestico alla scoperta del mondo.