Filmografia

Filmografia di Giulia Michelini


Nevermind


2018 – Commedia
Recitazione

Le vite di cinque persone vengono stravolte da accadimenti sconcertanti e paradossali. Un avvocato con una deplorevole abitudine; una baby sitter alle prese con un nuovo inquietante lavoro; un vecchio amico d’infanzia dal torbido presente; un cuoco con un desiderio inconfessabile e uno psicologo perseguitato da un carro attrezzi.

Io c'è


2018 – Commedia
Recitazione (Teresa)
4.0 4.0

Per sbarcare il lunario, il proprietario di un Bed & Breakfast ormai fatiscente ha l'idea di trasformare la struttura in un luogo di culto. Per fare ciò, però, dovrà fondare una nuova religione...

A casa tutti bene


2018 – Commedia
Recitazione (Luana)
3.2 3.2

Una grande famiglia si ritrova a festeggiare le nozze d’oro dei nonni sull'isola in cui gli anziani si sono trasferiti a vivere. Un'improvvisa mareggiata blocca l'arrivo dei traghetti e fa saltare il rientro previsto in serata, costringendo tutti a restare bloccati sull'isola e a fare i conti con loro stessi, il proprio passato, gelosie mai sopite, inquietudini, tradimenti, paure e anche improvvisi colpi di fulmine.

Rosy Abate - La serie


2017 – Drammatico, Crime
? – Recitazione (Rosy Abate / Claudia Lodato)
3.4 3.4

Dramma dai toni crime, la serie è uno spin-off di Squadra antimafia e racconta le vicende di Rosy Abate, creduta morta in un'esplosione, ma in realtà viva in Liguria sotto una nuova identità. La sua nuova vita è sconvolta quando viene a sapere che suo figlio Leonardo è ancora vivo e per questo decide di ritornare sui suoi passi, ma deve fare attenzione a Luca, Vice Questore amico del suo attuale fidanzato, Francesco.

Dove non ho mai abitato


2017 – Drammatico
Recitazione (Giulia)

Francesca è la figlia di Manfredi, famoso architetto, vedovo di una designer altrettanto nota. La donna vive da tempo a Parigi, dove è sposata con un uomo molto più anziano di lei, col quale ha una figlia adolescente. Per compiacere il padre, Francesca inizia a lavorare al progetto di una villa da restaurare. Qui entra in contatto con Massimo, fidatissimo collaboratore del padre. Dopo un primo approccio difficile, tra Massimo e Francesca piano piano nasce una grande sintonia professionale e un sentimento che li porterà, forse per la prima volta, a confrontarsi veramente con se stessi.