Downton Abbey in vetta al box office USA, Rambo 5 e Ad Astra si contendono il secondo posto

Downton Abbey conquista il box office USA, mentre Rambo 5 e Ad Astra , entrambi a quota 19 milioni, si contendono il secondo posto.

NOTIZIA di 23/09/2019
Downton Abbey Movie 3Rfrbcs
Downton Abbey: una scena del film

Downton Abbey, film ispirato all'omonima serie tv inglese, schizza in testa al box office USA, seguito da Rambo 5 e Ad Astra, che si contendono la seconda posizione. Downton Abbey, prodotto da Focus Features, debutta in prima posizione incassando 31 milioni da 3.079 sale, con una media per sala di 10.068 dollari, segnando la più alta apertura di sempre per Focus. Gli incassi internazionali portano il film a un totale di 61,8 milioni. Con un successo come questo, l'arrivo di un sequel è più che probabile.

Downton Abbey: grazie ad Airbnb due fan potranno prenotare l'Highclere Castle!

Praticamente pari gli incassi di Rambo Last Blood e Ad Astra, entrambi a quota 19 milioni. Il film fantascientifico con Brad Pitt segna, per la precisione, un incasso di 19.210.000 milioni da 3.460 sale, con una media per sala di 5.552 dollari (qui trovate la nostra recensione di Ad Astra.

Per quanto riguarda il quinto capitolo della saga di Rambo, gli incassi ammontano a 19.015.000 milioni raccolti in 3.618 sale, con una media per sala di 5.256 dollari. Miglior apertura del precedente capitolo, John Rambo che, nel 2008, aveva incassato 18,2 milioni.

L'ex numero uno, It: Capitolo 2, scivola in quarta posizione. Il sequel diretto da Andres Muschietti, di cui potete leggere la nostra recensione di It: Capitolo 2, incassa altri 17,2 milioni arrivando a 179,1 milioni.

Quinto Hustlers, film di Lorene Scafaria incentrato su un gruppo di spogliarelliste che mettono in piedi una truffa contro i loro clienti per superare la crisi economica che incassa altri 17 milioni arrivando a 62,5 milioni totali. A capeggiare le sensuali stripper troviamo Jennifer Lopez in una performance che potrebbe fruttargli la prima nomination all'Oscar, almeno secondo i rumor della stampa americana.