C'era una volta a... Hollywood: Bruce Lee viene sconfitto da Brad Pitt, ecco perché

C'era una volta a... Hollywood: l'interprete di Bruce Lee ha svelato i retroscena del combattimento in cui il divo viene sconfitto da Brad Pitt .

NOTIZIA di 29/09/2019

L'interprete di Bruce Lee in C'era una volta a... Hollywood, Mike Moh, ha spiegato perché il divo delle arti marziali viene sconfitto dal personaggio interpretato da Brad Pitt in una scena chiave del film.

C Era Una Volta A Hollywood Bruce Lee
C'era una volta a... Hollywood: un'immagine del teaser trailer

Tra i tanti personaggi realmente esistiti che appaiono in C'era una volta a... Hollywood, uno dei più celebri è l'icona delle arti marziali Bruce Lee, che compare in una scena. In un'intervista a Mike Moh, l'attore racconta come si è calato nei panni di Bruce Lee imitando il suo particolare accento e il suo carisma.

"Non vi svelerò il contenuto della sceneggiatura originale" specifica l'attore "Ma quando l'ho letta ero diviso perché lui è il mio eroe. Nella mia mente Bruce Lee è un Dio, non era una semplice persona. Ed è così che molte persone lo vedono."

Schermata 2019 03 20 Alle 1545
C'era una volta a... Hollywood: un'immagine del teaser trailer

La scena a cui si riferisce Mike Moh riguarda l'incontro tra Bruce Lee e lo stuntman Cliff Booth, interpretato da Brad Pitt, ed è un momento divertente svelato anche dai primi trailer di C'era una volta a... Hollywood.

Mike Moh prosegue: "Sapevo fin dall'inizio che Quentin Tarantino ama Bruce Lee, lo idolatra. Nel film è stata una sfida, due su tre. Io riesco a fare il primo punto, lo colpisco forte sul sedere. Bruce Lee era un po' arrogante, non conosceva le capacità di Cliff Boots, è qualcosa che il pubblico realizza solo a quel punto del film. E' una scena molto importante, cosa c'è di meglio che mostrare quanto sia abile Cliff mostrandolo in un combattimento con Bruce Lee?"

C'era una volta a... Hollywood: Cliff Booth, chi è il personaggio di Brad Pitt

La rappresentazione di Bruce Lee in C'era una volta a... Hollywood ha fatto infuriare la figlia dell'attore che ha accusato Quentin Tarantino di aver preso in giro il padre, ma Mike Moh ha la spiegazione per le scelte narrative fatte: "Nel momento in cui viene colpito, Bruce Lee realizza che quel tizio non è un semplice stuntman. Bruce Lee non ha mai avuto stima degli stuntmen perché era migliore di tutti loro. Così quando vengo colpito divento serio. Quando ho approfondito la personalità del mio personaggio, ho capito che volevo mostrarne gli aspetti umani."_

C'era una volta a... Hollywood, la nostra teoria: se il finale nascondesse una realtà diversa?

Il nuovo film di Quentin Tarantino, di cui abbiamo parlato nella nostra recensione di C'era una volta a... Hollywood, è in sala da 18 settembre. La pellicola è stata presentata prima al Festival di Cannes, poi al Festival di Locarno e infine ha avuto la sua premiere romana ad agosto, alla presenza del regista e delle star principali.