Birds of Prey primo al box office USA, ma gli incassi sono deludenti

Birds of Prey conquista la prima posizione al box office USA nel weekend degli Oscar, ma gli incassi del cinecomic DC sono deludenti.

NOTIZIA di 10/02/2020
Birds Of Prey E La Fantasmagorica Rinascita Di Harley Quinn 2
Birds of Prey: un'immagine della protagonista

Birds of Prey conquista il primo posto al box office USA, ma gli incassi sono deludenti. Il cinecomic che vede protagonista la scatenata Harley Quinn, interpretata da Margot Robbie, ha tutti gli ingredienti per far bene, ma il pubblico non apprezza fino in fondo così il film si ferma a 33,2 milioni nel primo weekend di apertura, con una media per sala di 7.849 dollari raccolta in 4.236 sale. A penalizzare forse il Rating R che taglia fuori una fetta di pubblico giovane. Con gli incassi internazionali, Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn) arriva a quota 81 milioni. Qui trovate la nostra recensione di Birds of Prey.

Birds of Prey: da Harley Quinn una dura mazzata nelle parti basse

Perde una posizione Bad Boys for Life, l'ex numero uno incassa altri 12 milioni che lo portano a 166,3 milioni dopo aver segnato il record come miglior incasso del mese di gennaio al botteghino USA. Dopo 17 anni di assenza, il pubblico americano ha accolto con gioia il ritorno delle star Will Smith e Martin Lawrence permettendogli di raccogliere altri 17,6 milioni e di superare così i 148 milioni totali. Uno dei film attesi del 2020 arriverà in Italia il 20 febbraio. E intanto si profila già un quarto capitolo.

Bad Boys for Life, Will Smith contro gli spoiler di Jimmy Fallon: "Sei diventato matto?"

1917, favorito agli Oscar e uscito invece a mani vuote dalla kermesse, è terzo. Il drama bellico diretto da Sam Mendes incassa altri 9 milioni di dollari e approda a un totale di 132,5 milioni. Qui trovate la nostra recensione di 1917, girato dando l'illusione di un unico piano sequenza in cui due giovani soldati inglesi attraversano le linee nemiche per consegnare un messaggio molto importante.

Dolittle 1
Dolittle: Robert Downey Jr. in una sequenza

Nonostante le stroncature feroci della critica, Dolittle resiste in quarta posizione e incassa altri 6,6 milioni arrivando a sfiorare i 64 milioni di dollari. La presenza della star Robert Downey Jr. non è sufficiente ad arginare le recensioni disastrose con cui la pellicola fantastica è stata accolta.

Dolittle: Robert Downey Jr. ha ideato una delle scene più criticate

Jumanji - The Next Level risale in quinta posizione e incassa altri 5,5 milioni che lo portano a un totale di 298,4 milioni. Il film rivede protagonista la gang del primo film (Dwayne Johnson, Kevin Hart, Jack Black e Karen Gill), ma stavolta il gioco è cambiato. Spencer, determinato a rimettere in sesto il gioco, ha tenuto con sé alcuni pezzi di Jumanji, all'insaputa dei suoi amici. Mentre si trova nel seminterrato di suo nonno, però, il ragazzo verrà nuovamente risucchiato in Jumanji. Quando Bethany, Fridge e Martha arrivano sul posto, è ormai troppo tardi: il gioco è iniziato.