Da Lars Von Trier al "remake" di Suspiria ecco il 2018 di Videa

L'annata molto promettente di Videa mette in campo due film d'animazione, il ritorno di Thomas Vinterberg e Marco Tullio Giordana, un thriller con Isabelle Huppert, una spassosa commedia francese, diversi film per ragazzi e una Felicity Jones con un ruolo da Oscar.

Saranno quattordici i film che comporranno il 2018 di Videa, un numero lievemente superiore all'abitudine di questa distribuzione. Una proposta variegata, che spazia dal thriller al dramma, avvalendosi di grandi interpreti e concedendo spazio all'animazione, fino ad arrivare a nomi importanti come Lars von Trier, Thomas Vinterberg e Luca Guadagnino.

Leggi anche: Fragili, inquiete, appassionate: le oscure eroine del cinema di Lars von Trier

L'inizio anno con risate e animazione

C'est la vie - Prendila come viene: un'immagine di gruppo del film

Ad aprire l'annata sarà la super commedia francese C'est la vie - Prendila come viene di Éric Toledano e Olivier Nakache, già autori dell'amato Quasi amici. Stavolta al centro del film ci saranno le (dis)avventure che Max Angely, organizzatore di matrimoni, incontrerà durante le nozze di Pierre ed Elena. Il titolo è stato uno dei più applauditi all'ultima Festa del Cinema di Roma e in Francia ha battuto Blade Runner 2049 al botteghino. L'11 gennaio arriverà anche il primo film d'animazione, Leo da Vinci - Missione Monna Lisa, di Sergio Manfio, in cui un giovane Leonardo da Vinci, circondato dai suoi amici, deve vedersela con una banda di cattivi, che non si fermeranno davanti a nulla per recuperare un tesoro nascosto sotto le acque dell'Isola d'Elba, arrivando a rubare una delle invenzioni di Leonardo.

Leggi anche: Blade Runner 2049: un sequel all'altezza non è fantascienza

Marco Tullio Giordana e Francesco Prisco

Romanzo di una strage: il regista Marco Tullio Giordana sul set del film

Uno dei più grandi registi italiani, Marco Tullio Giordana, è tornato dietro alla macchina da presa con Nome di donna, una storia che si affaccia duramente all'attualità: Nina (Cristiana Capotondi) si trasferisce da Milano in un paesino della Lombardia, dove trova lavoro in una casa per anziani. L'iniziale clima fiabesco della sua nuova realtà inizia a macchiarsi quando la donna inizia a scoprire un torbido segreto che si annida nella casa di cura. Il cinema italiano è presente nel nuovo listino Videa anche grazie a Bob & Martys, il ritorno di Francesco Prisco dopo Nottetempo e un episodio di Vieni a vivere a Napoli. Rocco Papaleo e Laura Morante sono Roberto e Marisa, due annoiati coniugi che dopo trent'anni di matrimonio si ritrovano nel mezzo di un affare criminale, del quale si ritrovano a diventare complici, in un susseguirsi di situazioni surreali e scoppiettanti.

Leggi anche: Lea: un'avvincente storia di ribellione alla 'ndrangheta tutta al femminile

Materiale da Awards Season: The House That Jack Built, Suspiria e Kursk

The House That Jack Built: Matt Dillon in una foto del film

I titoli più attesi del ricco listino Videa, però, vengono dall'Europa. Il nuovo film del discusso Lars von Trier, The House That Jack Built, arriverà nell'autunno 2018: Stati Uniti 1970, Jack è un ingegnere psicopatico con tendenze ossessivo-compulsive che, dopo aver ucciso una donna senza motivo in mezzo alla strada, prova a cercare altre vittime per provare a realizzare l'omicidio perfetto. Nel ricchissimo cast Uma Thurman, Matt Dillon e Bruno Ganz. Thomas Vinterberg torna alla regia, cinque anni dopo la nomination all'Oscar per Il sospetto e a due anni da La comune, portando in sala Colin Firth, Léa Seydoux, Max von Sydow e Matthias Schoenaerts in Kursk , la storia vera del sottomarino a propulsione nucleare russo K-141 che affondò nel mare di Barents nell'agosto del 2000. Direttamente dal nord Italia, nel 2018 arriverà anche Suspiria, l'attesissimo lavoro di Luca Guadagnino, che non sarà un vero e proprio remake del capolavoro di Dario Argento. Ambientato nella Germania degli anni '70, il film vede una ballerina americana alle prese con una prestigiosa scuola di ballo, in cui le studentesse lentamente iniziano a morire: la protagonista si troverà di fronte a una potente e malvagia presenza... Volto del nuovo Suspiria è Chloe Moretz, insieme a Tilda Swinton e Dakota Johnson.

Leggi anche: Suspiria, 15 segreti che (forse) non sapete sul film di Dario Argento

Le dive in sala: Huppert, Kidman e Jones

Il buio nella mente: Isabelle Huppert in una scena del film

Tre dive sono le tre protagoniste di altri attesi titoli Videa: Isabelle Huppert sarà una donna enigmatica e, forse, pericolosa in The Widow di Neil Jordan, Nicole Kidman è la protagonista del nuovo film di Karyn Kusama dal titolo Destroyer, dove interpreterà un'agente dell'FBI alle prese con un criminale letale proveniente dal suo passato. Infine Felicity Jones, dopo la nomination all'Oscar per La Teoria del Tutto, sarà la protagonista del nuovo film di Vianney Lebasque (Deep Impact), dal titolo On the Basis of Sex: la storia vera di Ruth Bader Ginsburg, una delle prime donne a essere accettate al corso di legge dell'università di Harvard nel 1956. Nel cast anche Armie Hammer e Kathy Bates.

Leggi anche: Isabelle Huppert: da Elle a L'avenir, le 10 migliori performance dell'attrice francese

Ecco il listino completo Videa per il 2018:

Da Lars Von Trier al "remake" di Suspiria ecco...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

The House That Jack Built, Lars Von Trier rompe il silenzio: "Questo film potrebbe essere l'ultimo"
Suspiria, Guadagnino: "Il mio remake non sarà colorato, sarà cupo e spietato"