Suspiria

2018, Thriller

3.0
Suspiria (2018)
Genere
Thriller, Horror
Durata
Regista
Uscita ORIG
(USA)

Suzie, ambiziosa e brillante studentessa americana, arriva in Italia per studiare in una scuola prestigiosa. La ragazza comincia, però, a sospettare che dietro l'organizzazione che controlla l'accademia si nasconda qualcosa di orribile quando la tranquilla vita del college viene scossa da una serie di brutali omicidi.



#Suspiria #LucaGuadagnino tradisce l'originale per riflettere sui temi che gli stanno a cuore. Meno brividi, più danza
Perché ci piace
  • Toccare i classici è sempre rischioso. Luca Guadagnino ne è consapevole e intraprende un percorso personale allontanandosi dall'opera di Dario Argento quasi del tutto.
  • L'attenzione del regista sui personaggi femminili è massima.
  • Le coreografie suggestive e angoscianti rappresentano l'apice visivo del film, ma anche la ricostruzione della Berlino degli anni '70 spicca per accuratezza.
  • Le musiche di Thom Yorke sono suggestive...
Cosa non va
  • ...anche se non sempre Guadagnino le sfrutta in modo adeguato, come nel caso della scena clou che anticipa il finale.
  • Mancano i brividi, davvero poche le sequenze horror.
  • La tensione crolla proprio sul bello, ma a minare l'impatto emotivo è anche l'eccessiva lunghezza.

Le vostre recensioni


Mostra i vecchi commenti