Biografia

Cenni biografici di Josh Hutcherson


E' diventato famoso dichiarando apertamente il suo amore per Kaitniss, l'eroina di Hunger Games. Ma la sua carriera parte da lontano, da quel House blend datato 2002 che ha rappresentato il suo esordio nel mondo dello spettacolo. Il suo nome è Josh Hutcherson, ragazzo dai gusti semplici e dall'aspetto poco imponente nel suo metro e settanta di altezza, ma che vanta già una carriera ultradecennale di tutto rispetto.

La sua avventura inizia ad Union, nel Kentucky. Nato da Michelle Fightmaster e Chris Hutcherson, Josh sa di voler diventare attore già all'età di quattro anni ed i suoi lo incoraggiano ad intraprendere questa strada. A nove anni si trasferisce a Los Angeles insieme alla famiglia e nel giro di un anno esordisce sul piccolo schermo nei corti House blend e Becoming Glen e compare anche in un episodio di E.R. - medici in prima linea.

Il debutto sul grande schermo risale al 2003, quando recita in American splendor, pellicola nominata agli Oscar. Importante anche la partecipazione al film di fantascienza per ragazzi Zathura - Un'avventura spaziale (2005) grazie al quale non solo vincerà il suo primo Young Artist Award, ma conoscerà anche la futura star di Twilight Kristen Stewart. I due diventano molto amici, tanto che per il suo tredicesimo compleanno Josh riceve in regalo da Kristen una tartaruga. Il suo volto inizia a diventare realmente noto grazie ad Un ponte per Terabithia (2007): altro fantasy, altra grande amicizia nata sul set, questa volta con la protagonista del film AnnaSophia Robb.

I mondi fantastici sembrano portare fortuna a Josh ed evidentemente i produttori pensano spesso a lui quando devono realizzare un prodotto di questo genere. Un film dopo l'altro la stella di Josh Hutcherson continua a brillare sempre più, finchè la sua notorietà esplode quando la Lionsgate annuncia che l'attore vestirà i panni di Peeta Mellark nella trasposizione cinematografica del best seller Hunger Games. Ad oggi il sogno di Josh è di dirigere un film tutto suo. Modelli da imitare? I suoi film preferiti: Fight Club, Nick mano fredda e Drive.

Non sarà un gigante, ma è decisamente sulla rampa di lancio. In fondo anche Tom Cruise, Dustin Hoffman e Paul Newman agli esordi non sorprendevano per l'altezza. Chissà se Josh avrà un destino simile a quello di questi illustri colleghi.

Sergio Piccinini