Caterina Murino

Attrice
Biografia

Cenni biografici di Caterina Murino


Nata a Cagliari il 15 settembre 1977, Caterina Murino inizia la carriera come modella nel 1997, anno in cui partecipa anche al concorso di Miss Italia. Qui si classifica al quinto posto, ma recupera l'anno successivo diventando Miss Muretto. Successivamente lavora per un'agenzia di moda e studia anche recitazione nella Scuola di Cinema e Teatro di Francesca De Sapio. Per un breve periodo è Letterina di Passaparola, il programma di successo condotto da Jerry Scotti su Canale 5, ma è presto sostituita da Alessia Fabiani. Lavora anche per alcuni programmi di Sky e conduce piccole rubriche dedicate allo spettacolo, incarichi che sfortunatamente durano poco.
Per quanto riguarda la sua esperienza sul palcoscenico sono da segnalare le partecipazioni nella pìece Dieci piccoli indiani ed in Così è... se vi pare.

Dopo aver partecipato a fiction TV come Don Matteo e Orgoglio, si trasferisce in Francia per trovare maggiore visibilità. Sembra proprio che il confronto con Monica Bellucci - spesso riferito all'attrice - sia legittimo, dato che entrambe devono buona parte del loro successo alle produzioni francesi. In questo ambiente infatti la Murino inizia a farsi strada e la sua prima apparizione di una certa importanza al cinema avviene nel 2002, con il film Nowhere di Louis Sepùlveda. Due anni dopo diventa molto popolare grazie alla parte di co-protagonista in L'Enquete Corse a fianco di Jean Reno e lo stesso anno è scelta da Patrice Leconte per un piccolo ruolo in Les Bronzes 3. Il grande passo arriva nel 2006, anno in cui ottiene la parte della Bond Girl in Casinò Royale di Martin Campbell, il primo episodio di 007 interpretato da Daniel Craig. Il film diventa campione d'incassi in tutto il mondo e questo le fa ottenere una notorietà immediata, che le consentirà di prender parte a produzioni italiane, francesi ed inglesi come St.Trinian's, diretto da Oliver Parker, che conta Colin Firth e Rupert Everett tra gli attori presenti nel cast.

Nel 2008 viene applaudita molto al Festival di Venezia per la sua performance in Il seme della discordia per la regia di Pappi Corsicato. Presto la vedremo di nuovo sugli schermi in The Garden of Eden di John Irving.