Facebook

Nope: l'horror di Jordan Peele conquista il box office USA con un debutto da 44 milioni

Jordan Peele centra il bersaglio con il suoi nuovo horror, il misterioso Nope, che conquista il pubblico americano con un debutto da 44 milioni di dollari.

Nope Daniel Kaluuya
Nope: un primo piano di Daniel Kaluuya

Il pubblico americano ha accolto con enorme entusiasmo il debutto del nuovo horror di Jordan Peele, Nope, che ha conquistato la vetta del box office USA con 44 milioni raccolti in 3.785 sale, e una media per sala di 11.624 dollari. Ottimo risultato, lievemente inferiore rispetto alle proiezioni che si attestavano intorno ai 50 milioni di dollari e che pongono il film in mezzo ai due precedenti titoli del regista, Scappa - Get Out che, nel 2007, ha aperto con 33 milioni e Noi che invece ha debuttato segnando un exploit di 71 milioni. Il risultato conferma, però, la popolarità conquistata da Jordan Peele, col suo cinema di genere a sfondo sociale e civile.

Nope, prime reazioni della critica: "Epico, il film più ambizioso di Jordan Peele"

Marvel Studios Thor Love And Thunder 4
Thor: Love And Thunder: Chris Pratt in un'immagine tratta dal trailer

Tra i risultati ottenuti da Nope c'è anche quello di aver scalzato il blockbuster Thor: Love and Thunder dalla prima posizione. Il film campione di incassi Marvel riduce i suoi introiti del 52%, ma altri 22,1 milioni di incasso lo portano a un totale di 276,2 milioni raccolti in tre settimane. A livello globale, il film si appresta a superare il target dei 600 milioni milioni. Come rivela la nostra recensione di Thor: Love and Thunder, lo spettacolo non manca nel nuovo capitolo dedicato alle avventure del dio del Tuono. Alla fine di Avengers: Endgame avevamo lasciato Thor pronto a partire per lo spazio insieme ai Guardiani della Galassia dopo aver affidato a Valchiria il compito di regnare su New Asgard. Ma sappiamo anche il personaggio è alla ricerca della sua regina per coronare finalmente il suo sogno d'amore.

Thor: Love and Thunder, 10 cose che potreste non aver notato

Minions 2: Come Gru diventa cattivissimo scende in terza posizione, ma continua a macinare incassi. Il film d'animazione raccoglie altri 17,7 milioni che lo portano a un totale di 297,8 milioni in quattro settimane.

Minions 2: i cinema britannici vietano agli adolescenti di presentarsi in giacca e cravatta

Dopo l'ottimo debutto, La ragazza della palude perde una posizione ed è ora quarto con 10,3 milioni e 38,3 milioni totali. Tratto dal romanzo best-seller di Delia Owens, il film vede protagonista l'inglese Daisy Edgar-Jones nei panni di Kya, una bambina abbandonata che è cresciuta fino all'età adulta nelle pericolose paludi della Carolina del Nord. Per anni, le voci sulla "ragazza della palude" hanno perseguitato Barkley Cove, isolando la forte e selvaggia Kya dalla sua comunità. Attratta da due giovani della città, Kya si apre a un mondo nuovo e sorprendente; ma quando uno di loro viene trovato morto, è immediatamente indicata come la principale sospettata. Il film avrà la sua anteprima europea a Locarno 2022.

La ragazza della palude: Taylor Swift presenta "Carolina", la canzone composta per il film

Quinto, Top Gun: Maverick prosegue la sua corsa. Nella nona settimana di permanenza nelle sale, il sequel di Top Gun incassa altri 10 milioni di dollari e arriva a 635 milioni complessivi, diventando il nono film con il maggior incasso nella storia del botteghino americano. Come si legge nella nostra recensione di Top Gun: Maverick, presentato a Cannes come evento speciale, Tom Cruise è tornato nei panni del pilota scavezzacollo Pete Maverick Mitchell a 36 anni di distanza dall'uscita del cult divenuto vero e proprio fenomeno di costume.