Facebook

Oscar 2023, da Nope a Babylon: tutti gli snobbati dall'Academy

Le nomination agli Oscar 2023 hanno sorpreso sia per i nomi attualmente in gara che per gli esclusi; fra questi troviamo pellicole che hanno colpito il grande pubblico come Nope e Babylon.

Oscar 2023, da Nope a Babylon: tutti gli snobbati dall'Academy

Nella mattina del 24 gennaio Allison Williams (M3GAN) e Riz Ahmed (Sound of Metal) hanno rivelato i candidati agli Oscar 2023. La lista, oltre a mettere in evidenza l'apprezzamento di certe pellicole ed artisti, ha anche snobbato tantissimi nomi e titoli che in molti si aspettavano di trovare.

Nope Daniel Kaluuya
Nope: un primo piano di Daniel Kaluuya

Andando oltre le grandi soddisfazioni di Everything Everywhere All at Once, al momento con 11 nomination agli Oscar 2023, una delle delusioni più grandi riguarda l'assenza di James Cameron come Miglior regista (anche se Avatar: La via dell'acqua è stato candidato come miglior film). Nella stessa categoria, inoltre, non compare neanche una cineasta femminile.

Danielle Deadwyler e Viola Davis sono state snobbate nella categoria Migliore attrice (nessuna donna nera compare quindi in questa). Anche il cast stellare di Women Talking non ha ricevuto nessuna nomination.

Fra i grandi assenti agli Oscar 2023 troviamo anche il Babylon di Damien Chazelle, insieme al regista e a tutto il suo cast, e il Nope di Jordan Peele. Anche il lavoro fatto con Moonage Daydream da Brett Morgan è stato escluso dalla categoria dei documentari, insieme ad Olivia Colman che quest'anno è tornata a far parlare di sé con l'interpretazione in Empire of Light.

Oscar 2023: lista aggiornata dei favoriti nelle categorie principali

Vi ricordiamo che I 95esimi Academy Awards saranno trasmessi in diretta su ABC il 12 marzo dall'interno del Dolby Theatre di Los Angeles. Jimmy Kimmel condurrà la cerimonia.