Justice League 2: la morte di Harley Quinn nell'ipotetico sequel di Zack Snyder

Dopo il lancio della Snyder's Cut, Zack Snyder rivela i suoi piani per un ipotetico Justice League 2, in cui sarebbe compresa anche una scena con la morte di Harley Quinn.

NOTIZIA di 22/03/2021

Giorni frenetici per i fan della DC Comics, con l'uscita della versione di Justice League diretta da Zack Snyder che, proprio in quest'occasione, ha rilevato i suoi piani per ipotetici sequel del film che prevederebbe la morte di Harley Quinn.

Joker First Look Embed 1256093
Zack Snyder's Justice League: Jared Leto nel ruolo del Joker

In un'intervista con con Esquire, Zack Snyder ha condiviso i suoi piani originali per i sequel di Justice League che includerebbero le morti di Aquaman, Harley Quinn e Lois Lane:

"Stavamo per girarle. E avrebbero contenuto elementi di ciò che Cyborg vede".

In molti hanno pensato che ci sarebbero stati dei sequel di Justice League, anche perché Zack Snyder ha scelto di concludere la sua versione con un enorme cliffhanger che ha lasciato i fan con l'acquolina in bocca. A quanto pare, però, nelle interviste il regista conferma che non ce ne saranno, anche se lui ha già in mente cosa potrebbe succedere in ipotetici seguiti:

"Un film di supereroi non ha davvero una fine. C'è un'interruzione di capitolo, ma non si chiude mai il libro al cento per cento. Il mio finale ha stabilito una strada per progetti futuri."

Justice League: Zack Snyder spiega perché il film termina con un cliffhanger anche se non ci saranno sequel

Harley Quinn, quindi, a quanto pare dovrebbe sopravvivere e anche se non apparirà in Justice League 2, l'ex psichiatra dell'universo DC tornerà in Suicide Squad: Missione Suicida di James Gunn. L'attrice che la interpreta, Margot Robbie, ha più volte affermato di sentirsi pronta per tornare nei panni dell'ex fidanzata di Joker per altri progetti DC.