Facebook

Black Panther: Wakanda Forever vola al box office italiano con oltre 4 milioni di euro

Black Panther: Wakanda Forever supera i 4 milioni di euro e celebra l'ennessimo successo Marvel al box office italiano, ma anche La stranezza di Roberto Andò supera il traguardo dei 4 milioni di incasso.

Black Panther: Wakanda Forever vola al box office italiano con oltre 4 milioni di euro

Dopo una partenza lievemente più lenta del previsto, Black Panther: Wakanda Forever mette il turbo e chiude il weekend di aperta al box office italiano con un incasso che supera i 4 milioni di euro. L'originale Black Panther, uscito il 14 febbraio 2018 (anche in quel caso un mercoledì), aveva aperto con 2.859.465 euro. Come rivela la nostra recensione di Black Panther: Wakanda Forever, Marvel ha deciso di non scegliere un altro attore per sostituire il compianto protagonista Chadwick Boseman, ma ha incorporato la morte di T'Challa nella storia. Il sequel è infatti ambientato dopo la morte di Re T'Challa, con il regno di Wakanda che tenta di andare avanti senza il suo sovrano.

Black Panther 2, Lupita Nyong'o: "Ho pianto dopo aver letto il copione"

Supera i 4 milioni di euro complessivi anche La stranezza, che perde la prima posizione al box office italiano ma incassa altri 771.000 euro confermandosi una vera e propria rivelazione. Come rivela la nostra recensione de La stranezza, la pellicola di Roberto Andò con Toni Servillo, Ficarra e Picone, racconta la storia di Luigi Pirandello, il quale, recatosi in Sicilia per gli 80 anni di Giovanni Verga, scopre che l'amata balia Maria Stella è appena morta e deve essere seppellita. Questo imprevisto lo porterà a incontrare due singolari figure di teatranti, Onofrio Principato e Sebastiano Vella, due dilettanti che stanno provando con gli attori della loro filodrammatica un nuovo spettacolo.

La stranezza, Toni Servillo: "L'obiettivo di ogni artista è fuggire dalla routine"

Ombra Caravaggio Riccardo Scamarcio
L'ombra di Caravaggio: un primo piano di Riccardo Scamarcio

Terza posizione per L'ombra di Caravaggio di Michele Placido, che incassa altri 524.000 euro arrivando a un totale di 1,4 milioni di euro. Riccardo Scamarcio si cala nei panni del controverso pittore ribelle Caravaggio, come anticipa la nostra [recensione de L'ombra di Caravaggio](https://movieplayer.it/articoli/lombra-di-caravaggio-recensione_27958/ "L'ombra di Caravaggio, la recensione: Caravaggio, rockstar ante litteram" in un ritratto drammatico in cui il personaggio viene riletto col filtro del presente.

L'ombra di Caravaggio, Isabelle Huppert a Roma: "Caravaggio oggi si schiererebbe con gli oppressi"

Segue la pellicola d'animazione russo-ungherese Lo schiaccianoci e il flauto magico, stabile al quarto posto con 355.000 euro di incasso che le fanno superare i 909.000 euro.

In quinta posizione troviamo il debutto della sensuale commedia con Emma Thompson, Il piacere è tutto mio, che raccoglie 307.000 euro da 201 sale. Come rivela la nostra recensione de Il piacere è tutto mio, Emma Thompson interpreta Nancy Stokes, una vedova che decide di uscire dalla propria comfort zone ingaggiando un gigolò che la aiuti a scoprire il piacere sessuale per la prima volta nella sua vita.