Avengers: Infinity War

2018, Azione

Avengers: per i fan Captain America è solo un ipocrita!

Dopo aver rivisto tutti i film degli Avengers, un gruppo di fan ha trovato sufficienti prove per poter affermare che Captain America è solo un ipocrita, ecco perché.

Marica Lancellotti

Nell'attesa che Avengers 4 cominci a svelarsi nel primo trailer (che secondo alcune voci dovrebbe arrivare a momenti), molti fan dei Vendicatori stanno facendo la sola cosa da fare in questi casi: il rewatching delle vecchie avventure. Ed è proprio così che alcuni di loro sono venuti a conoscenza di una grande verità: Captain America è un ipocrita.

Captain America: The Winter Soldier - Scarlett Johansson e Chris Evans insieme

Dove nasce l'accusa? Da Captain America: The Winter Soldier, che negli ultimi giorni è stato davvero messo alla gogna (dopo il rilascio della timeline dell'UCM, alcuni attenti osservatori hanno scoperto un errore di continuità proprio tra Captain America: The Winter Soldier e Doctor Strange). In una scena si vede il nostro Steven Rogers accusare Nick Fury, il boss dello S.H.I.E.L.D., di mantenere segreti, anche con il gruppo dei Vendicatori, che, se rivelati, avrebbero potuto evitare molte spiacevoli situazioni.

Avengers: Age of Ultron - I profili di Thor, Tony Stark e Steve Rogers

In Avengers: Age of Ultron, ancora Captain America se la prende questa volta con Tony Stark per aver mentito rispetto al suo progetto sull'intelligenza artificiale, concludendo che gli Avengers non dovrebbero comportarsi come i membri dello S.H.I.E.L.D.: loro sono migliori. Lealtà, coraggio, spirito di squadra: insomma questi esempi ci ricordano perchè l'America ha scelto proprio Steve Rogers come suo capitano.

Leggi anche: Avengers 4: le nostre ipotesi sul sequel di Infinity War

Se non fosse che, in Captain America: Civil War per esempio, lui stesso ammette di sapere da sempre che proprio i genitori di quel Tony Stark non sono morti in un semplice incidente, ma per colpa dell'Hydra, con tanto di possibile responsabilità del Soldato d'Inverno. Sappiamo tutti quello che poi succede: Bucky è davvero tra i responsabili dell'assassinio, e la reazione furiosa di Tony Stark è più che comprensibile. Forse meno comprensibile è la reazione da parte di quei fan che, per questa ragione, hanno accusato Captain America di essere solo un ipocrita, che predica come gli Avengers e razzola come Nick Fury.

In fondo, se c'è un bel messaggio in tutto questo, è che neppure i superpoteri possono qualcosa contro la profonda umanità degli eroi Marvel, anche quando si rivela in errori e debolezze. Ma per far contenti anche i fan più puri e meno attenti a certe sfumature della personalità, magari Captain America riuscirà a farsi perdonare nel prossimo capitolo degli Avengers, che arriverà a maggio 2019 e segnerà con ogni probabilità l'uscita di Chris Evans dall'UCM.

Avengers: per i fan Captain America è solo un...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Avengers: Infinity War: la spada di Gamora è in grado di uccidere un asgardiano
Avengers 4: Phil Coulson potrebbe avere un ruolo importante per il destino dei Vendicatori?