Filmografia

Filmografia di Renato Lori


La parrucchiera


2017 – Drammatico
Scenografia
2.7 2.7

Licenziata dal parrucchiere del Vomero in cui lavora, la parrucchiera Carla, ragazza madre, decide di aprire un'attività nei Quartieri Spagnoli.

Neve


2013 – Drammatico
Scenografia
4.0 4.0

Appennino abruzzese. Un uomo in viaggio a bordo di una station wagon verde. Alla ricerca di qualcosa, forse la refurtiva di una rapina dimenticata. Una donna scaricata e poi inseguita da un piccolo gangster, cui forse ha sottratto qualcosa di grosso. Perché Donato decide di soccorrere Norah, e portarla con sé lungo un tratto del suo misterioso percorso? Perché Norah non si allontana da Donato e gli sta addosso fino alla fine, scoprendo per intero le ragioni della sua ricerca?

All'ultima spiaggia


2012 – Commedia
Scenografia
2.6 2.6

Per rinnovare il mondo dei reality una rete televisiva ne mette in cantiere uno chiamato "L'ultima spiaggia", i cui concorrenti devono essere talmente disperati da non avere niente da perdere. Tra i partecipanti, Ester, combattuta tra l'amore per Ramona, la sua attuale compagna, e quello per il suo ex fidanzato Riccardo; Antonio, romano di borgata sposato con la sensualissima dominicana Carmen, che l'uomo scopre avere un passato di attrice porno; e Fabio, imprenditore padano che si ritrova in ospedale dopo un infarto, con la paura per un imminente intervento al cuore e la compagnia del losco intrallazzatore ...

O' Professore (MINISERIE TV IN 2 PARTI)


2007 – Drammatico
Scenografia
2.8 2.8

La storia di Pietro Filodomini, professore di italiano in una scuola media del quartiere Sanità di Napoli, che cerca di offrire con i libri una alternativa alla vita della strada ed una possibilità per il futuro.

L'uomo di vetro


2007 – Drammatico
Scenografia
3.2 3.2

E' strano Leonardo Vitale. Si isola spesso. Ogni tanto balbetta. Ha paura del buio. Viene arrestato la prima volta, il 17 agosto 1972, come sospettato autore del sequestro Cassina. Leonardo durante l'interrogatorio crolla, si mette persino a piangere. Continua a ripetere che lui non c'entra niente ed inizia a fare nomi e cognomi. Dopo 43 giorni di cella di isolamento viene rilasciato, ma tornato a casa è depresso, impaurito. Non vuole vedere nessuno e per venti giorni non spiccica una parola. Malgrado le cure di madre e sorella, Leonardo peggiora di giorno in giorno. Alterna la depressione alla ...