L'uomo di vetro 2007

N/D
3.2/5
La locandina di L'uomo di vetro

L'uomo di vetro è un film di genere Drammatico del 2007 diretto da Stefano Incerti con David Coco e Anna Bonaiuto. Durata: 96 min. Distribuito in Italia da 01 Distribution. Paese di produzione: Italia.

Trama

La trama di L'uomo di vetro (2007). E' strano Leonardo Vitale. Si isola spesso. Ogni tanto balbetta. Ha paura del buio. Viene arrestato la prima volta, il 17 agosto 1972, come sospettato autore del sequestro Cassina. Leonardo durante l'interrogatorio crolla, si mette persino a piangere. Continua a ripetere che lui non c'entra niente ed inizia a fare nomi e cognomi. Dopo 43 giorni di cella di isolamento viene rilasciato, ma tornato a casa è depresso, impaurito. Non vuole vedere nessuno e per venti giorni non spiccica una parola. Malgrado le cure di madre e sorella, Leonardo peggiora di giorno in giorno. Alterna la depressione alla paura. Sta sempre a spiare alla finestra e sussulta a ogni rumore. E' convinto che stiano per venire a ucciderlo. Poche settimane dopo Vitale viene internato in una clinica psichiatrica. Un anno dopo, il 30 marzo del '73, Leonardo confessa al commissario di essere un assassino. Dice che ha ritrovato la fede in Dio e deve confessare per salvarsi l'anima. In una specie di delirio mistico, chiede persino un sacerdote e confessa che suo zio Titta, l'aveva spinto a uccidere, sottoponendolo a prove sempre più crudeli per farne un vero uomo, un uomo d'onore. Leonardo riempie ben 50 cartelle giudiziarie, raccontando fatti e misfatti della mafia negli ultimi decenni...

Recensione

Contro il muro della mafia La fragilità di un uomo che si oppone alla mafia, la sensibilità di un animo che non accetta di soggiacere all'omertà, la pazzia di chi ha il coraggio di dire la verità. L'uomo di vetro racconta la tragica storia, realmente accaduta, di Leonardo Vitale, uno strano ragazzo, chiuso fragile e pauroso, che, sospeso tra momenti di delirio e stati di lucidità, ebbe la forza di svelare i segreti della criminalità organizzata siciliana. Tutto parte da un giorno di agosto del '72, quando Leo (interpretato da David Coco) viene arrestato come sospettato complice nel ...

Leggi la recensione completa di L'uomo di vetro

Cast

David Coco David Coco Leonardo Vitale
Anna Bonaiuto Anna Bonaiuto Rosalia
Tony Sperandeo Tony Sperandeo Zio Titta
Ninni Bruschetta Ninni Bruschetta Bruno Cantone
Tony Palazzo Angelo Saitta
Elaine Bonsangue Anna
Ilenia Maccarrone Maria Vitale
Aldo Toscano
Luigi Nicolosi

Vai al cast completo di L'uomo di vetro

Curiosità e frasi celebri

Tutte le curiosità su L'uomo di vetro e le frasi celebri: ecco le cose curiose che potrebbero esser sfuggite allo spettatore.

Date di uscita e riprese - L'uomo di vetro è arrivato per la prima volta nelle sale italiane il 16 Giugno 2007 (01 Distribution).
Le riprese del film si sono svolte in Italia.

Ecco alcune delle location in cui è stato girato il film:

Catania, Italia

Accoglienza

Attualmente L'uomo di vetro ha ricevuto la seguente accoglienza dal pubblico:

Critica

L'uomo di vetro è stato accolto dalla critica nel seguente modo: su Imdb il pubblico lo ha votato con 6.8 su 10

Video

Vai a tutti i video

Immagini e foto

Vai alla galleria completa

Home Video

dvd

L'uomo di vetro
2008 - 01 Distribution
Contiene 1 Ora e 37 Minuti di contenuti su 1 Disco.

Tutti gli home video

News e articoli

  • Recensione L'uomo di vetro (2007)

    Recensione L'uomo di vetro (2007)

    Una storia vera raccontata da Stefano Incerti con viscerale passione e profondo coinvolgimento emotivo, attraverso il cuore e la mente turbati di un ragazzo fragile che ha pagato il prezzo dell'anticonformismo con la pazzia e la morte.

  • In sala: le uscite del 15 giugno '07

    In sala: le uscite del 15 giugno '07

    Ci aspetta un week-end carico di storie d'amore, ma anche di personaggi molto particolari. Tra le pellicole più attese il sequel de 'I fantastici quattro'.

  • Taormina 2007: tra cinema mediterraneo e vecchie tradizioni

    Taormina 2007: tra cinema mediterraneo e vecchie tradizioni

    Nato come appuntamento estivo e mondano per lanciare i film e le star dell'autunno, oggi il festival siciliano tenta di esprimersi come epicentro culturale della realtà mediterranea.