Filmografia

Filmografia di Nicoletta Braschi


Lazzaro felice


2018 – Drammatico
Recitazione (Marchesa Alfonsina De Luna)
3.3 3.3

Tra Lazzaro, un contadino che non ha ancora vent’anni ed è talmente buono da sembrare stupido, e Tancredi, giovane come lui ma viziato dalla sua immaginazione, nasce una forte amicizia. Un’amicizia che nasce vera, nel bel mezzo di trame segrete e bugie. Un’amicizia che, luminosa e giovane, è la prima, per Lazzaro. E attraverserà intatta il tempo che passa e le conseguenze dirompenti della fine di un Grande Inganno, portando Lazzaro nella città, enorme e vuota, alla ricerca di Tancredi.

Quiproquo


2011 – Documentario
Recitazione
0.0

Chi può ancora usare, senza tradire un sorriso, la parola avanguardia? Avanguardia è una parola che appartiene all'archeologia della cultura, come si parlasse dei fenici che ci hanno tramandato le lettere dell'alfabeto? Oppure è una parola che, vivendo, come vive, nell'uso comune del nostro linguaggio, designa qualcosa di ancora vivo e operante, fosse pure nel segno dell'aspirazione utopica o vagamente sognante? E le Avanguardie davvero tali, quelle che, lancia in resta, partirono all'assalto del ventesimo secolo, cosa hanno a che fare con le ultime avanguardie, le neoavanguardie, il Gruppo '63, con la Transavanguardia. E con ...

La tigre e la neve


2005 – Commedia
Recitazione (Vittoria), Produzione (Produttore)
2.4 2.4

Attilio De Giovanni è un poeta innamorato della poesia e della bella Vittoria, che però non corrisponde al suo amore. Per conquistarla, l'esuberante Attilio non esiterà a cacciarsi nelle situazioni più assurde e più comiche che porteranno la sfortunata coppia in Iraq, proprio all'inizio del conflitto con gli americani. Attilio, senza conoscere una sola parola di arabo, inizia la sua guerra personale armato solo di poesia...

Mi piace lavorare (Mobbing)


2003 – Drammatico
Recitazione (Anna)
3.9 3.9

Anna, segretaria di terzo livello, madre divorziata di una figlia, vive un calvario nella sua azienda. Lentamente, ma inesorabilmente, il gruppo dei colleghi si scatena contro di lei. Le vessazioni iniziano, piccole, invisibili, ma ripetute. Anna viene lasciata sola al tavolo della mensa aziendale, nessuno la invita più a prendere il caffè la mattina, il suo posto di lavoro viene inavvertitamente occupato.

Daunbailò


1986 – Commedia
Recitazione (Nicoletta)
3.4 3.4

A New Orleans, Zack e Jack, due americani che vivono ai margini della malavita, si fanno ingenuamente incastrare in situazioni criminose e finiscono in galera. Nella stessa cella, dopo un po' di tempo, viene rinchiuso anche l'italiano Bob, per aver commesso un omicidio involontario. Bob vivacizza con la sua verve la depressa atmosfera del carcere e, nel suo stentato inglese, comunica agli altri di conoscere un passaggio segreto per evadere.