Snyder Cut: Ben Affleck e Ray Fisher sul set per le riprese aggiuntive

Ben Affleck e Ray Fisher sono tornati sul set per le riprese aggiuntive dello Snyder Cut, la versione di Justice League firmata da Zack Snyder, in uscita nel 2021.

NOTIZIA di 22/10/2020

Lo Snyder Cut sta prendendo sempre più forma e in questi giorni sono iniziate la riprese aggiuntive del film che coinvolgono anche Ben Affleck e Ray Fisher, interpreti di Batman e Cyborg. La versione di Justice League firmata da Zack Snyder arriverà su HBO Max nel 2021.

I fan del DCEU dovranno attendere il prossimo anno per vedere finalmente il cosiddetto Snyder Cut, ovvero la versione di Justice League che sarebbe arrivata sul grande schermo nel 2017 se Zack Snyder non fosse stato costretto ad abbandonare il lavoro e lasciare tutto nelle mani di Joss Whedon. In attesa di scoprire se tale versione riuscirà a risollevare i consensi di pubblico e critica rispetto ad un film che all'epoca della sua uscita non riuscì ad entusiasmare, hanno preso il via le riprese aggiuntive del film.

Se all'inizio si pensava che Zack Snyder si sarebbe semplicemente limitato a lavorare su ciò che era stato girato anni fa, è stato lo stesso regista a dichiarare che sarebbe tornato sul set per delle nuove riprese che avrebbero coinvolto anche alcune delle star principali del film. Henry Cavill, interprete di Superman, ha già dichiarato che non avrà bisogno di tornare sul set, al contrario di Ben Affleck e Ray Fisher che invece proprio in questi giorni stanno girando nuove scene per lo Snyder Cut.

Secondo un nuovo rapporto di THR, infatti, le riprese di Justice League sono attualmente in corso e stanno coinvolgendo Affleck (Batman), Fisher (Cyborg), Amber Heard (Mera) e Jared Leto, che riprenderà il ruolo del Joker per la Snyder's Cut. Al momento non è stata rivelata la presenza di qualche altro attore e non è chiaro per quanto tempo Affleck e Fisher lavoreranno su queste riprese. A stupire, in ogni caso, è la presenza di Ray Fisher, per via degli scontri che hanno visto l'attore contrapposto allo studio di produzione del film: all'inizio di quest'anno, infatti, Fisher si è fatto avanti con accuse sul comportamento non professionale di Whedon sul set. Tuttavia, oltre al coinvolgimento nelle nuove scene della Justice League, c'è anche la possibilità che l'attore riprenda il ruolo di Cyborg per il prossimo film The Flash.

Ricordiamo che lo Snyder Cut sarà rilasciato su HBO Max nel 2021, sotto forma di una mini serie da quattro episodi.