Il signore degli anelli - La compagnia dell'anello

2001, Fantastico

Peter Jackson: "Mira Sorvino e Ashley Judd non recitarono nel Signore degli Anelli per colpa di Weinstein"

Il regista ha spiegato che i commenti di Bob e Harvey Weinstein lo avevano spinto a eliminare le due attrici dalla lista delle potenziali interpreti.

Il regista Peter Jackson, intervistato dalla rivista Stuff, ha rivelato di aver rimosso Mira Sorvino e Ashley Judd dalle potenziali interpreti del film Il signore degli anelli a causa di Harvey Weinstein.
Il fillmaker aveva proposto il suo adattamento per il grande schermo dell'opera di J.R.R. Tolkien alla Miramax, nel 1998. I fratelli Weinstein hanno quindi espresso la propria opinione su alcune delle attrici che voleva assumere: "Mi ricordo che la Miramax ci ha detto che era un incubo lavorare con loro due e avremmo dovuto evitarle a tutti i costi. All'epoca non avevamo nessun motivo per mettere in dubbio quello che ci stavano dicevano, ma ora mi rendo conto che si trattava probabilmente della campagna diffamatoria della Miramax. Ora sospetto che ci avessero dato delle false informazioni su queste donne di talento, e come risultato diretto i loro nomi vennero rimossi dalla lista su cui stavamo lavorando per il casting".

Le due attrici hanno quindi commentato le dichiarazioni ringraziando Jackson della sua onestà.

Peter Jackson: "Mira Sorvino e Ashley Judd non...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Titanic, Kate Winslet: "Peter Jackson venne mandato via dal set"
Salma Hayek: "Harvey Weinstein è stato un mostro durante le riprese di Frida"