I Mercenari - The Expendables: Sylvester Stallone annuncia l'arrivo del quarto capitolo!

La saga dei più noti volti del cinema d'azione degli ultimi decenni ha portato al box office oltre 800 milioni di dollari.

Dopo il suo esordio nel premio Oscar Rocky nel 1976, Sylvester Stallone è diventato presto una star dei film d'azione, già da Rambo nel 1982, dove il pubblico ha potuto conoscere l'iconico personaggio di John Rambo. Dopo altri due sequel di Rambo, Stallone ha dovuto dividere la palma di divo dell'action movie con Arnold Schwarzenegger, che presto però lo ha messo in ombra grazie a saghe come Conan il barbaro, Terminator, Commando e Predator.

Col passare del tempo, entrambi gli attori hanno provato nuovi generi, dal thriller alla commedia, e una nuova classe di attori da azione come Bruce Willis, Jason Statham, Jet Li, Wesley Snipes si è affacciata sul mercato. Nel 2010, Stallone ha capito il potenziale che avrebbe avuto un'unione di tutti questi volti, ed è nato I mercenari - The Expendables, che è diventata una saga di grandissimo successo.

Nelle ultime ore, tramite i social, Sly ha confermato l'arrivo del quarto capitolo della saga, The Expendables 4. Il primo post riporta la frase "Ci sono cose che non possono essere fermate! Stiamo arrivando!" e mostra una foto di Stallone (Barney Ross) e Jason Statham (Lee Christmas). Il secondo, ancora più evidente, dice "Quando pensavate che fosse sicuro uscire di casa da soli... Stanno tornando!" e mostra una foto di Stallone, Statham e Dolph Lundgren (Gunner).

Non sono stati rivelati dettagli di alcun tipo dopo questi interventi sui social, ma i fan dei Mercenari saranno sicuramente soddisfatti della notizia. La saga, finora, ha incassato più di 800 milioni di dollari.

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

I Mercenari - The Expendables: Sylvester Stallone...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Wonder Woman: lo sceneggiatore di Expendables ingaggiato per il sequel
Sylvester Stallone denunciato per una presunta violenza sessuale avvenuta negli anni '90