Da Cinquanta Sfumature di Rosso a Pacific Rim 2, ecco il 2018 della Universal!

Passando per Carlo Verdone e Daniel Day Lewis, i primi sei mesi del 2018 Universal mostrano una gustosa varietà di generi e volti.

La Universal Pictures, per i suoi primi sei mesi del 2018, sfodera già alcune delle armi più attese dal pubblico italiano: dal blockbuster di Pacific Rim: Uprising al ritorno di Carlo Verdone passando per il capitolo conclusivo della trilogia hot di Cinquanta sfumature di grigio.

Il grande pubblico e i premi Oscar, parte 1: Verdone e Gary Oldman

L'11 gennaio sbarcherà nelle sale Benedetta Follia, il nuovo film di Carlo Verdone. Scritta dall'autore romano insieme a Nicola Guaglianone e Menotti, la commedia porterà sul grande schermo Guglielmo, uomo di fedina cristiana immacolata, proprietario di un negozio di articoli religiosi e alta moda per vescovi e cardinali. Nel giorno del loro anniversario, la sua tanto amata moglie Lidia (Lucrezia Lante della Rovere), consorte per 25 anni, decide di mollarlo, stravolgendo il suo mondo e tutte le sue certezze.

Cenerentola: Carlo Verdone con i suoi ballerini sul palcoscenico

Ma poi nel suo negozio arriva un'imprevedibile candidata commessa: Luna (Ilenia Pastorelli), una ragazza di borgata sfacciatissima, travolgente e incapace, adatta a lavorare in un negozio di arredi sacri come una cubista in un convento. Da quel giorno niente sarà più come prima: Luna lo iscrive a Tinder, l'app grazie alla quale Guglielmo scoprirà il sorprendente mondo degli appuntamenti al buio e gli esilaranti tentativi di donne disposte a tutto pur di trovare l'anima gemella. E visto che la realtà supera l'immaginazione, le vite di Guglielmo e Luna avranno dei risvolti totalmente inaspettati. Il 18 gennaio sarà il momento di L'ora più buia, film in cui Gary Oldman interpreta Winston Churchill, diretto da Joe Wright. La pellicola racconterà i mesi di maggio e giugno del 1940, periodo in cui le forze naziste si muovono attraverso l'Europa e una minaccia è imminente anche per il Regno Unito. Churchill deve preparare la nazione, nonostante un re pieno di dubbi e un partito che sta tramando contro di lui. Fanno parte del cast anche Kristin Scott Thomas nel ruolo della moglie di Churchill, Clementine, Lily James in quello della sua segretaria, John Hurt che sarà Neville Chamberlain e Ben Mendelsohn che interpreterà re Giorgio VI.

Leggi anche: Borotalco, 35 anni dopo, Verdone: "Vorrei essere ricordato come il regista che amava le sue attrici"

Il grande pubblico e i premi Oscar, parte 2: 50 Sfumature e Day-Lewis

L'8 febbraio, Universal porterà in sala Cinquanta sfumature di rosso, il terzo e ultimo capitolo della storia d'amore tra Jamie Dornan e Dakota Johnson nei panni di Christian Grey e Anastasia Steele. Il progetto è basato sulla saga nata dal libro Cinquanta sfumature di grigio di E.L. James. I primi due film della saga hanno incassato quasi 950 milioni di dollari nel mondo, quindi si tratta di uno dei titoli commerciali di punta di questo inizio anno.

Daniel Day-Lewis in una scena del film Il petroliere

A seguire arriverà nelle sale Il filo nascosto, diretto da Paul Thomas Anderson e con protagonista Daniel Day-Lewis, ultima pellicola dell'attore prima del suo ritiro dalle scene. Il lungometraggio sarà ambientato nella Londra degli anni Cinquanta e seguirà quello che accade allo stilista Reynolds Woodcock (Day-Lewis) e a sua sorella Cyril (Lesley Manville), al centro del mondo della moda britannica e impegnati a creare gli abiti destinati alle star del cinema, ai membri della famiglia reale e alle persone più importanti della società. Le donne entrano ed escono dalla vita di Woodcock, offrendogli una fonte di ispirazione e compagnia, fino a quando l'uomo incontra una giovane determinata, Alma (Vicky Krieps), che diventa in poco tempo la sua musa e amante. La sua vita, una volta controllata e pianificata con attenzione, verrà quindi stravolta dall'amore.

Leggi anche: Cinquanta sfumature di grigio: sotto la trilogia niente

Il grande pubblico e i premi Oscar, parte 3: Pacific Rim e Lady Bird

Pacific Rim: Uprising, sequel dello spettacolare action di Guillermo del Toro arriverà a marzo 2018 in Italia. Stavolta del Toro compare unicamente in veste di produttore lasciando la regia a Steven S. DeKnight. Protagonista della nuova avventura John Boyega nei panni del figlio di Stacker Pentecost (Idris Elba, visto nel primo film), il ribelle Jake Pentecost, un tempo promettente pilota di Jaeger. Jake è divenuto insofferente all'autorità dopo la morte del padre, leggendario pilota che ha fornito all'umanità un'importante vittoria contro i mostruosi "Kaiju."

Lady Bird: Saoirse Ronan e Laurie Metcalf in una scena del film

Dopo la scomparsa del genitore, Jake ha abbandonato l'addestramento per darsi alla criminalità. Quando una minaccia epocale si presenta all'orizzonte, a Jake viene fornita l'ultima possibilità di onorare la memoria del padre affiancando la sorellastra Mako Mori (Rinko Kikuchi), che guida una nuova generazione di piloti pronti alla guerra. Jake viene affiancato dal dotato rivale Lambert (Scott Eastwood) e dall'hacker Jaeger quindicenne Amara (Cailee Spaeny) per difendere la Terra contro una minaccia fatale. Il 19 aprile 2018, Universal porterà in sala un titolo che sta diventando un caso negli Stati Uniti: Lady Bird, diretto da Greta Gerwig, è infatti il titolo meglio recensito di sempre sul portale RottenTomatoes, con il punteggio di 100% su 170 recensioni totali (voto medio 8.9). Il progetto ha come protagonista Saoirse Ronan nel ruolo di una liceale di Sacramento che sogna di allontanarsi dalla sua famiglia, e dalla città di provincia in cui è cresciuta, e studiare a New York. Lady Bird ha inoltre guadagnato, in sole quattro settimane e una distribuzione in soli 800 cinema, ben 10 milioni di dollari, diventando uno dei contendenti per la prossima Awards Season.

Leggi anche: Super Robot [Re]Genesis: La strada verso Pacific Rim

Ecco il listino dei primi sei mesi della Universal:

Continua a seguirci su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube, Google+ e Telegram per aggiornamenti, notizie, e curiosità su film e serie TV!

Da Cinquanta Sfumature di Rosso a Pacific Rim 2,...
Cinecittà World
Cinecittà World

Mostra i vecchi commenti

Pacific Rim: crossover in vista con Godzilla e Kong?
Cinquanta sfumature di rosso: Dakota Johnson svela come è riuscita a girare le scene di sesso