Pacific Rim - La rivolta

2018, Azione

3.0
Pacific Rim - La rivolta (2018)
Genere
Azione, Fantascienza, Avventura
Durata
Regista
Uscita ITA

Il conflitto globale tra i mostri provenienti da altri mondi per distruggere la Terra e i piloti umani alla guida di super robot visto in Pacific Rim è il preludio agli eventi di questo nuovo film. Jake Pentecost, un tempo promettente pilota di Jaeger, è divenuto insofferente all'autorità dopo la morte del padre, leggendario pilota che ha fornito all'umanità un'importante vittoria contro i mostruosi Kaiju. Jake ha abbandonato l'addestramento per darsi alla criminalità, ma ora il suo contributo per salvare il mondo diventerà fondamentale...



#PacificRim2 – La rivolta prova a trovare un’anima ai suoi personaggi, ma rimane un film dall’anima meccanica
Perché ci piace
  • Rispetto al primo film, la trama stavolta prova ad essere più intricata, andando a rileggere alcuni schemi classici della narrazione, come il figlio che ha smesso di seguire le orme del padre e i due outsider che, insieme, scoprono di essere fondamentali.
  • Le backstory dei personaggi funzionano.
  • I personaggi hanno una certa ambiguità, come alcune situazioni: non sono schierati da subito come buoni e cattivi.
Cosa non va
  • Nonostante tutto questo rimane un film dall’anima meccanica, piuttosto freddo, ripetitivo, scontato.
  • Tutta la seconda parte punta forte sugli effetti speciali, lasciando un po’ in ombra i personaggi.
  • Nonostante peschi dalla tradizione giapponese, è un prodotto che somiglia un po’ troppo a Transformers. E la sensazione di deja-vu è presente per tutto il film.

Le vostre recensioni


Mostra i vecchi commenti