I 15 migliori film che trattano il tema dell'AIDS

I migliori film sull'AIDS, che trattano il tema in modo commovente ed emozionante: da Philadelphia a Rent, da Che mi dici di Willy a The Normal Heart, ecco i più belli da vedere davvero.

CLASSIFICA di 01/12/2019
The Dallas Buyers Club: Matthew McConaughey in un scena del film
The Dallas Buyers Club: Matthew McConaughey in un scena del film

Il cinema è sempre stato un potente mezzo narrativo, sia che si tratti di storie di completa finzione o basate su fatti reali. Tra le tante tematiche affrontate sul grande schermo, quella sull'AIDS e le problematiche legate a questa malattia è una delle più delicate e dolorose. Inizialmente individuata come "cancro dei gay", come vedremo anche in questo articolo dedicato ai film sull'AIDS, la malattia è diventata l'incubo degli anni '80 e di quelli successivi, una vera e propria epidemia che mise precocemente la parola fine alla vita di moltissime persone di tutto il pianeta.

Un tema che, a distanza di anni, continua ad essere di grande impatto sociale e di cui non si parla mai abbastanza, soprattutto riguardo le situazioni psicologiche, fisiche e sociali che questa malattia comporta. In occasione della Giornata mondiale contro l'AIDS, che cade l'1 dicembre di ogni anno, proponiamo una classifica dei migliori film sull'AIDS, quelli più belli da vedere che nel corso degli anni hanno provato a raccontare e spiegare cosa voglia dire essere sieropositivi, di quanto sia difficile fare i conti con la malattia, con i pregiudizi, lo stigma e con i luoghi comuni che, ancora oggi diffusi.

1. Love for Life (2011)

Zhang Ziyi e Aaron Kwok nel film Mo shu wai zhuan
Zhang Ziyi e Aaron Kwok nel film Mo shu wai zhuan

A dispetto di quanto si pensi, il tema dell'AIDS non è stato affrontato solo da produzioni americane e il film cinese Love for Life ne è una prova. Diretto da Gu Changwei e interpretato, tra gli altri, da Zhang Ziyi e Aaron Kwok, il film segue la storia di due amanti, De Yi e Qin Qin, entrambi malati di AIDS, malattia che si è diffusa nel loro piccolo villaggio cinese a causa di un traffico illecito di sangue. I due, che non hanno alcuna aspettativa per il futuro, decidono di stare insieme, trovandosi a combattere contro i loro stessi compaesani quando questi scoprono la relazione tra i due ragazzi, un amore che vorrebbero vivere in modo legittimo e libero.

2. I testimoni (2007)

Johan Libéreau e Sami Bouajila in una scena del film I testimoni
Johan Libéreau e Sami Bouajila in una scena del film I testimoni

Diretto da André Téchiné, con Emmanuelle Béart e Michel Blanc, I testimoni è un film francese del 2007 che cerca di rappresentare gli eventi legati ai primi mesi dell'epidemia, cioè i primi anni '80. Il film, infatti, segue la storia di Manu che, dopo essere arrivato a Parigi da sua sorella Julie, comincia a frequentare prima un medico e poi un poliziotto. Sulla base di questo racconto, vengono mostrate allo spettatore anche le prime scoperte e i primi studi dell'epoca riguardo l'AIDS.

AIDS, 1981-2011: nastro rosso sul grande schermo

3. 1985 (2018)

1985
1985, una scena del film di Yen Tan

Realizzato nel 2018, 1985 è un film tutto da scoprire e da recuperare per la sua intensità. Molto limitato nella sua distribuzione, il film di Yen Tan, con Cory Michael Smith e Virginia Madsen, è ambientato in Texas nell'anno del titolo e segue la storia di Adrian. Egli è un pubblicitario di successo e, purtroppo, è anche malato terminale di AIDS. Tornato nel Texas da New York per le vacanze natalizie, dovrà trovare il modo di rivelare la sua condizione ai propri famigliari: la situazione, però non facile, in quanto loro risultano essere fervidi conservatori e dalla mentalità non proprio aperta.

4. Notti selvagge (1992)

Notti selvagge: Cyril Collard in una sequenza del dramma da lui diretto e interpretato
Notti selvagge: Cyril Collard in una sequenza del dramma da lui diretto e interpretato

Scritto, diretto, ed interpretato da Cyril Collard, Notti selvagge è un film-testamento in cui Collard vuole raccontare sé stesso e la sua condizione da sieropositivo. Realizzato nel 1992, il film racconta la storia di Jean che, dopo un viaggio in Marocco, scopre di essere sieropositivo e che, nonostante questo, si consuma tra gli eccessi tra droga e sesso, avendo anche dei rapporti sessuali non protetti con una giovane ragazza (da lui amata), finendo per trascinare anche lei nel baratro. Alla fine, egli non dovrà far altro che fare i conti con sé stesso, per quanto la realtà sia ormai diventata triste e dura da affrontare.

5. Kids (1995)

Kids
Kids: una scena del film

Tra i lungometraggi da includere nella classifica dei migliori film che trattano il tema dell'AIDS, segnaliamo Kids, diretto da Larry Clark e sceneggiato da Harmony Korine. Presentato al 48° Festival di Cannes, il film, caratterizzato da toni molto crudi, segue un gruppo di adolescenti della periferia di New York che passano il tempo facendo uso di droghe di diverso tipo e praticando del sesso senza protezioni. La realtà vissuta da questi giovani è molto dura e viene mostrata nella sua interezza: tra i vari problemi da loro vissuti, vi è anche l'AIDS, malattia contratta da diversi di loro, a causa di rapporti non protetti, e con cui dovranno fare i conti.

6. A proposito di donne (1995)

A Proposito Di Donne
A proposito di donne: Whoopi Goldberg e Drew Barrymore in una scena

Rispetto al fatto che per la maggior parte degli anni '90 la tematica dell'AIDS sia stata affrontata e associata nella maggior parte dei casi a relazioni tra uomini omosessuali, A proposito di donne rappresenta un'eccezione. Uscito al cinema nel 1995, il film di Herbert Ross, con Whoopi Goldberg, Drew Barrymore e Mary-Louise Parker, vede protagoniste tre donne, Robin, Jane e Holly, che si troveranno a condividere un viaggio, prima da perfette estranee, poi da amiche. Durante le loro lunga e turbolenza amicizia, le tre dovranno fare i conti con diverse avversità e pregiudizi di diverso tipo, oltre al fatto che una di loro, Robin, dovrà fare i conti con l'AIDS e con le ripercussioni psicologiche dettate dalla scoperta della malattia.

7. In una notte di chiaro di luna (1989)

In Una Notte Di Chiaro Di Luna Hauer Kinski
In una notte di chiaro di luna: Rutger Hauer e Nastassja Kinski in una scena

Tra i tanti registi che hanno lavorato a film che trattassero il tema dell'AIDS, c'è anche la nostra Lina Wertmüller che, nel 1989, ha realizzato In una notte di chiaro di luna. Il film con Peter O'Toole, Faye Dunaway e Rutger Hauer segue la storia di un giornalista che, durante lo svolgimento di un'inchiesta sull'AIDS, scopre di essere sieropositivo. In seguito alla rivelazione, l'uomo decide di lasciare la fidanzata con cui doveva sposarsi e dedica le sue forze esclusivamente alla prevenzione contro la malattia.

8. Rent (2005)

Adam Pascal, Rosario Dawson, Idina Menzel, Tracie Thoms, Anthony Rapp e Jesse L. Martin in Rent
Adam Pascal, Rosario Dawson, Idina Menzel, Tracie Thoms, Anthony Rapp e Jesse L. Martin in Rent

Tratto dall'omonimo musical teatrale di Broadway e ambientato alla fine degli anni '80, Rent racconta la storia di un gruppo di giovani artisti bohèmienne, vivono alla giornata in quel di New York. Diretto da Chris Columbus, il film segue la vita di questi ragazzi: molti di loro sono malati di AIDS e nell'incertezza di un futuro prospero, a cui si aggiungono condizioni economiche molto difficili, essi trarranno dai loro problemi una fonte di energia e creatività. Tra musiche e coreografie cariche di vitalità, storie d'amore e atmosfere profonde, in questo film si alternano attori eccellenti, tra cui Anthony Rapp, Rosario Dawson e Idina Menzel.

9. Una gelata precoce (1985)

Aidan Quinn è Michael in Una gelata precoce (An Early Frost, 1985)
Aidan Quinn è Michael in Una gelata precoce (An Early Frost, 1985)

Tra i primi film sull'AIDS che hanno trattato la malattia ricordiamo Una gelata precoce. Diretto da John Erman e realizzato nel 1985 - anno in cui si cominciarono a stabilire le prime campagne di comunicazione e si organizzarono le prime conferenze internazionali - il film segue la storia di Michael Pierson (interpretato da Aidan Quinn) un brillante avvocato che scopre di essere sieropositivo. La sua non sarà una vita per niente facile perché, se da un lato dovrà farsi forte nonostante le condizioni di salute sempre più precarie, dall'altro lato dovrà informare la famiglia della sua malattia. Una famiglia che farà fatica ad accettare una realtà così crudele.

10. The Normal Heart (2014)

The Normal Heart: Mark Ruffalo e Matt Boner in una scena
The Normal Heart: Mark Ruffalo e Matt Boner in una scena

Realizzato nel 2014, questo film televisivo risulta essere uno dei migliori lungometraggi che trattino il tema dell'AIDS con accuratezza e profondità. Diretto da Ryan Murphy e trasposizione cinematografica dell'omonima pièce teatrale di Larry Kramer realizzata nel 1985, The Normal Heart segue la storia di Ned Weeks, uno scrittore piuttosto noto e conosciuto anche per essere attivista gay che, all'inizio degli anni '80, si batte per fare ricerche e per informare la comunità circa la nuova malattia che si sta diffondendo sempre più, facendo in modo che non venga sminuita semplicemente come il 'cancro dei gay'. Il film, inoltre, gode anche delle intense interpretazioni di Mark Ruffalo, Matt Bomer, Joe Mantello, Julia Roberts, Jim Parsons e Alfred Molina.

11. Che mi dici di Willy? (1990)

Dermot Mulroney in Che mi dici di Willy?
Dermot Mulroney in Che mi dici di Willy?

Prima grande produzione cinematografica ad occuparsi realmente del problema dell'AIDS, Che mi dici di Willy?, ambientato tra il 1981 e il 1989, segue la storia un gruppo di amici gay che rimane sconvolto da quella che sembra una vera e propria epidemia diffusa solo tra omosessuali e impropriamente chiamata con l'appellativo 'cancro dei gay'. Realizzato nel 1990, diretto da Norman René e interpretato da Campbell Scott, Mary-Louise Parker, Patrick Cassidy e Bruce Davison, Che mi dici di Willy? ha spalancato le porte ad un filone di film che verranno realizzati durante gli anni '90, periodo in cui l'AIDS ha mietuto parecchie vittime.

12. The Hours (2002)

Nicola Kidman veste i panni di Virginia Woolf in The Hours
Nicola Kidman veste i panni di Virginia Woolf in The Hours

Basato sull'omonimo romanzo di Michael Cunningham, The Hours di Stephen Daldry è un film corale che segue tre storie apparentemente slegate l'una dall'altra: se da una parte viene seguita Virginia Woolf intenta a scrivere Mrs. Dalloway, dall'altra viene raccontata la storia di Laura Brown, una casalinga degli anni cinquanta, nuovamente incinta, che non riesce a smettere di leggere il romanzo della Woolf, e quella di Clarissa Vaughn, una donna dei giorni nostri, che vuole celebrare l'amico e scrittore Richard.

Il film con Meryl Streep, Ed Harris, Julianne Moore e Nicole Kidman (vincitrice dell'Oscar alla miglior attrice protagonista) tratta il tema dell'AIDS proprio nella terza parte del film: Richard, infatti, è l'ex amante di Clarissa. Considerato un bravo poeta e scrittore - nonostante il suo unico romanzo non sia stato giudicato positivamente dalla gente - ora si trova malato di AIDS, in una forma quasi terminale della malattia. In questo frangente viene affrontata lo stato psicologico del malato e lo stato di totale impotenza che getta Clarissa nello sconforto.

13. 120 battiti al minuto (2017)

120 battements par minute: Nahuel Pérez Biscayart in una scena
120 battements par minute: Nahuel Pérez Biscayart in una scena

Vincitore del Grand Prix Speciale della Giuria, del Queer Palm e del Premio FIPRESCI al Festival di Cannes del 2017, 120 battiti al minuto è ambientato nei primi anni '90, periodo in cui l'AIDS ha mietuto moltissime vittime. Il film segue la storia d'amore tra Sean e Nathan (interpretati, rispettivamente da Nahuel Pérez Biscayart e Arnaud Valois), due attivisti del movimento Act Up-Paris che sostengono una campagna pacifica per richiamare l'attenzione sull'AIDS e sulle conseguenze che la malattia porta con sé, sia per quanto riguarda i malati, sia nei confronti di coloro si trovano ad assistere i loro cari.

14. Dallas Buyers Club (2013)

Dallas Buyers Club: Jared Leto e Matthew McConaughey in un scena del film
Dallas Buyers Club: Jared Leto e Matthew McConaughey in un scena del film

Vincitore di ben tre premi Oscar, a fronte di sei nomination, Dallas Buyers Club ha contribuito ad abbattere un mattoncino di quel muro di tabù che era stato costruito in passato verso riguardo l'AIDS e l'HIV. Diretto da Jean-Marc Vallée, il film con Matthew McConaughey e Jared Leto (entrambi vincitori dell'Oscar, rispettivamente per il miglior attore protagonista e non protagonista) racconta la storia vera dell'imprenditore Ron Woodroof. Egli, dopo aver scoperto di essere sieropositivo e aver contratto l'AIDS, comincia a guardarsi attorno per andare oltre i trenta giorni di vita che gli sono stati diagnosticati, riuscendo a sopravvivere per altri sette anni assumendo il peptide T, una proteina disapprovata dalla Food and Drug Administration (FDA). Per ovviare al problema, Ron si rivolgerà all'estero per portare i farmaci in Texas e metterli a disposizione del suo Dallas Buyers Club.

15. Philadelphia (1993)

Philadelphia: un primo piano di Tom Hanks
Philadelphia: un primo piano di Tom Hanks

Alla fine della nostra lista sui migliori film che trattano il tema dell'AIDS nella maniera più realistica ed intensa, non si può non citare Philadelphia del compianto Jonathan Demme. Realizzato nel 1993, il film con Tom Hanks, Denzel Washington e Antonio Banderas racconta la battaglia legale di Andrew Beckett sostenuta nei confronti dello studio legale per il qualche lavorava e che lo ha licenziato dopo aver scoperto che Andrew era omosessuale e malato di AIDS, giustificando il gesto perché in realtà inefficiente e non più affidabile. Sostenuto calorosamente dalla propria famiglia e dal compagno, nonché difeso da un grintoso avvocato di colore, Andrew si troverà a combattere i pregiudizi e i luoghi comuni. Vincitore di due premi Oscar, al migliore attore a Tom Hanks e alla miglior canzone a Bruce Springsteen, Philadelphia risulta ancora oggi una delle migliori pellicole che abbia mai trattato in maniera così intensa il tema dell'AIDS, dei pregiudizi e dei diritti del malato.