27 film horror su Netflix da non perdere

I film horror su Netflix da brividi, imperdibili per tutti gli appassionati del genere: ecco i più terrificanti da vedere in streaming tra quelli in catalogo.

CLASSIFICA di 26/05/2020
It: un'inquietante foto del film
It: un'inquietante foto del film

Per noi appassionati del genere horror questo è un periodo estremamente fortunato: sia al cinema che su servizi streaming come Netflix ogni mese continuano ad essere messi a nostra disposizione film di paura con cui appagare il nostro bisogno di adrenalina, brividi ed emozioni forti. Limitandoci in questo caso solo al colosso dello streaming, la scelta è davvero sconfinata: i film horror da vedere su Netflix sono davvero tantissimi, dai classici del genere a quelli più recenti, amati tanto dal pubblico che dalla critica, passando poi per le produzioni originali. Eccoci quindi pronti a correre in vostro aiuto con una lista di imprescindibili del genere horror: da Nightmare - Dal profondo della notte a Scream, da Quella casa nel bosco a IT, tutti questi film sono comodamente a vostra disposizione su Netflix. Non potete assolutamente lasciarveli sfuggire!

Film horror in uscita: i più attesi del 2020

1. A Quiet Place - Un posto tranquillo (2018)

A Quiet Place - Un posto tranquillo: Emily Blunt e Millicent Simmonds in una scena del film
A Quiet Place - Un posto tranquillo: Emily Blunt e Millicent Simmonds in una scena del film

Cominciamo questa classifica con un horror recente, molto amato dal pubblico e acclamato dalla critica: A Quiet Place - Un posto tranquillo, diretto da John Krasinski, con protagonisti Emily Blunt e lo stesso Krasinski.
La storia è ambientata un futuro posta pocalittico, in cui la Terra è stata invasa da una razza aliena assetata di sangue e estremamente sensibile al rumore: per sfuggire alla loro furia e per sopravvivere è necessario mantenere il più assoluto silenzio. Al centro di A Quiet Place troviamo gli Abbott che, pur con le tutte le restrizioni che la loro nuova esistenza comporta, cercano di crescere i loro figli nella maniera più normale possibile. Quando però Evelyn Abbott si scopre incinta le cose si fanno improvvisamente molto più complicate.

2. Nightmare - Dal profondo della notte (1984)

Heather Langenkamp in una scena di Nightmare
Heather Langenkamp in una scena di Nightmare

Nightmare - Dal profondo della notte è il secondo film, tra quelli disponibili su Netflix, che abbiamo scelto di inserire in questa classifica. Chi non ricorda l'iconico assassino deturpato da ustioni che popola gli incubi di un gruppo di sventurati adolescenti? Freddy Krueger si è trasformato, con il passare del tempo, in uno dei villain più conosciuti del cinema del terrore, ed è stato protagonista di una serie di sequel e remake. Nightmare - Dal profondo della notte, diretto da Wes Craven, racconta la storia di un serial killer brutalmente ucciso dai suoi concittadini che, dopo molti anni, fa ritorno dalla tomba per vendicarsi sui figli dei suoi assassini. Freddy Krueger, dotato di incredibili poteri sovrannaturali, si muove negli incubi degli ignari teenager, massacrandoli proprio mentre dormono e sono più indifesi.

3. Quella casa nel bosco (2012)

The Cabin in the Woods: Anna Hutchison, Fran Kranz, Chris Hemsworth, Kristen Connolly e Jesse Williams in una scena del film
The Cabin in the Woods: Anna Hutchison, Fran Kranz, Chris Hemsworth, Kristen Connolly e Jesse Williams in una scena del film

Quella casa nel bosco è forse uno dei film dell'orrore più interessanti degli ultimi anni: alcuni studenti universitari si ritrovano in una casa isolata assediati da terrificanti creature, non sapendo di essere stati scelti come vittime sacrificali per placare la furia di antichissime divinità. Riproponendo e ribaltando i cliché più utilizzati in questo genere di film Drew Goddard e Joss Whedon, qui rispettivamente regista e sceneggiatore, riescono a fare di Quella casa nel bosco una parodia del genere horror in molti punti terrificante (e anche un po' splatter) ma senza dubbio divertente e appassionante. Se alla fine del film volete approfondirne le tematiche, potete leggere la nostra la nostra analisi e spiegazione de La casa nel bosco e del finale.

5 film horror da recuperare a tutti i costi

4. Scream (1996)

Drew Barrymore nella celebre sequenza iniziale di Scream
Drew Barrymore nella celebre sequenza iniziale di Scream

Scream, arrivato al cinema nel 1996 per la regia di Wes Craven, riesce ad unire gli elementi tipici dell'horror alla satira, prendendo in giro i capisaldi del genere che lo hanno ispirato ma riuscendo anche a spaventare lo spettatore con momenti da cardiopalma. La protagonista di Scream è Sidney Prescott (Neve Campbell), un'adolescente la cui vita viene sconvolta da una serie di misteriosi omicidi che colpiscono la cittadina in cui vive, in particolare i suoi coetanei. Nessuno riesce a scoprire l'identità del serial killer che continua ad uccidere indisturbato con il volto nascosto dietro ad un'inquietante maschera di Halloween.
Scream con il tempo è diventato un vero e proprio cult, tanto che ne abbiamo parlato anche nel nostro libro Cult. I film che ti hanno cambiato la vita.

Scream: come il film di Wes Craven ha cambiato per sempre l'horror. O quantomeno ci ha provato.

5. Eli (2019)

Eli 5
Eli: Patti Perret, Deneen Tyler, Charlie Shotwell in una scena del film

Passiamo ad un film molto più recente rispetto a quelli che vi abbiamo proposto fino ad ora: Eli, pellicola diretta da Ciaròn Foy e distribuita direttamente da Netflix.
Abbiamo deciso di inserire Eli in questa lista per il suo finale a soprpresa assolutamente inaspettato, cosa che per voraci consumatori di cinema horror come noi non può che essere un pregio.
Il film, che che riprende i classici stilemi della ghost story per poi ribaltarli, racconta la storia del giovane Eli, un bambino gravemente malato che si reca insieme ai genitori in un'isolata struttura specializzata nella cura della sua patologia.
Col passare del tempo, però, Eli si accorgerà che la grande casa nasconde molti oscuri segreti e che, anche se nessun'altro oltre a lui sembra accorgersene, che i suoi corridoi sono popolati da diaboliche presenze.

6. Suspiria (1977)

Jessica Harper in una scena di Suspiria
Jessica Harper in una scena di Suspiria

Passiamo ad un classico di un maestro del brivido nostrano, Suspiria di Dario Argento. Uscito al cinema nel 1977, il film racconta la storia di Susy Benner (Jessica Harper), una ballerina estremamente talentuosa che si iscrive alla prestigiosa Accademia di danza di Friburgo. Subito dopo il suo arrivo in città, però, la ragazza si rende conto che attorno nell'antico edificio che ospita la sua nuova scuola accadono cose inquietanti e misteriose. Susy scoprirà molto presto che nei sotterranei dell'Accademia si nascondono oscure presenze, pronte a fare del male a lei e alle sue compagne ballerine.

7. The Host (2006)

Song Kang-ho in una scena del film THE HOST
Song Kang-ho in una scena del film THE HOST

Diretto dall'acclamatissimo regista di Parasite, Bong Joon-ho, The Host racconta la storia di un mostro marino, probabilmente nato per lo smaltimento abusivo di certi agenti inquinanti, che compare nel fiume Han, a Seul, attaccando ferocemente le persone che si trovavano sulle sue rive per godersi la giornata di sole.
Dopo aver portato sangue e distruzione, la creatura decide di rapire una bambina, Hyun-seo e la situazione si fa disperata. Ad andare in suo aiuto non saranno però le autorità, che non sono assolutamente in grado di risolvere il problema, ma la sua disastrata famiglia, che prenderà in mano la situazione.

8. Il gioco di Gerald (2017)

Il gioco di Gerald: Bruce Greenwood e Carla Gugino in una scena
Il gioco di Gerald: Bruce Greenwood e Carla Gugino in una scena

Jessie, interpretata da Carla Gugino, si ritrova ammanettata al letto dopo la morte repentina del marito Gerald (Bruce Greenwood), avvenuta durante un gioco erotico da lui voluto per ravvivare il loro matrimonio. La situazione è resa drammatica dal fatto che i due abbiano deciso di passare il weekend in un'isolata casa di campagna e che per i dintorni si aggiri un enorme randagio affamato (e forse anche qualcos'altro). Il gioco di Gerard è un film horror originale Netflix del 2017, tratto dall'omonimo romanzo di Stephen King e diretto da Mike Flanagan (già inserito in questa lista come regista di Ouija - L'origine del male). Questo è un film da consigliare agli amanti degli horror pieni di tensione, fatti di atmosfere angoscianti ed opprimenti, che tengono incollati alla poltrona dall'inizio alla fine. Indubbiamente uno dei migliori adattamenti da un romanzo di Stephen King!

Il gioco di Gerald: 50 sfumature (di orrore) secondo Stephen King

9. IT (2017)

It: una foto dei giovani protagonisti
It: una foto dei giovani protagonisti

Film horror che ha ottenuto i maggiori incassi a botteghino nella storia di questo genere, IT è l'adattamento del famoso romanzo di Stephen King. A differenza della prima trasposizione, la miniserie televisiva del 1990, questo IT, diretto da Andres Muschietti, non segue la stessa struttura del romanzo da cui è tratto, ma si concentra esclusivamente sulla parte dedicata ai protagonisti da bambini (per dare poi spazio alle disavventure degli adulti nel sequel). La storia è quella di sette bambini che vivono a Derry, una cittadina del Maine, in cui i più piccoli scompaiono senza lasciare traccia. Nelle fogne della città, infatti, vive un'antica creatura, IT, un mostro mutaforme che si nutre di carne innocente: nella sua forma preferita, quella del clown Pennywise, la creatura attira le sue vittime, prendendo poi le sembianze dei loro peggiori incubi. Spetterà ai sette protagonisti della storia, i membri del Club dei Perdenti, scoprire come uccidere il mostro e liberarsi per sempre di lui.

10. Wounds (2019)

Wounds 2
Wounds: Dakota Johnson e Armie Hammer in una scena

Recentissimo horror di Babak Anvari (alla regia anche della prossima pellicola di questa classifica), Wounds racconta la storia di Will, un barman che, casualmente, trova un cellulare abbandonato nel locale dove lavora. Dopo essere riuscito a sbloccarlo scopre al suo interno video che, man mano, diventano sempre più sconvolgenti e violenti: presto lui e la sua fidanzata, Carrie, inizieranno ad essere perseguitati da malevole ed oscure presenze. I protagonisti di questo film, che spazia dalla ghost story al genere gore, sono Armie Hammer, Zazie Beetz e Dakota Johnson.

11. L'ombra della paura (2016)

L Ombra Della Paura V1 508398
Una scena de L'ombra della paura

Continuiamo come dicevamo con un altro film di Babak Anvari, L'ombra della Paura, un horror prodotto da Iran, Qatar e Giordania. Durante la guerra Iran-Iraq del 1980, Shideh e Dorsa, una madre e sua figlia, vivono in un appartamento di Teheran sotto il terrore costante dei bombardamenti. A minacciarle però anche un essere maligno che, insidiatosi nell'edificio, vuole portare via con sé la piccola Dorsa. Questo film, che sfrutta elementi tipici del folkrore persiano, riesce spaventare lo spettatore pur non facendo abbondante uso di jump scares, raccontando una storia ambientata in un contesto culturale molto lontano dal nostro.

12. Annientamento (2018)

Annientamento: Natalie Portman in una scena del film
Annientamento: Natalie Portman in una scena del film

Torniamo a parlare di Alex Garland, con un film completamente diverso da quello precedentemente citato in questa questa lista: Annientamento è una produzione originale Netflix da non perdere, un sci-fi ricco di tensione e dalle atmosfere spiccatamente horror. La biologa Lena (Natalie Portman) e altre quattro scienziate si inoltrano nell'Area X, una zona in espansione inglobata da un misterioso fenomeno chiamato "Bagliore", da cui però nessuno ha mai fatto ritorno prima. Nessuno se non il marito di Lena, un soldato tornato ad un anno dalla partenza in condizioni fisiche gravissime e in stato confusionale. La donna spera di trovare la cura alla malattia del marito inoltrandosi nel "Bagliore", ma non ha idea che ciò che l'aspetta potrebbe mettere in pericolo non solo la sua vita ma anche quella del resto del pianeta.

Annientamento: il ritorno della fantascienza che riflette sull'animo umano

13. 1921 - Il mistero di Rookford (2011)

1921 - Il mistero di Rookford, Rebecca Hall e Dominic West in una scena tratta dal film
1921 - Il mistero di Rookford, Rebecca Hall e Dominic West in una scena tratta dal film

1921- Il mistero di Rookford, opera prima del regista Nick Murphy, è un horror con tutti gli elementi della ghost story più classica: in un'Inghilterra appena uscita dalla Grande Guerra, Florence Cathcart (Rebecca Hall), che di professione smaschera finte sedute spiritiche e medium imbroglioni, viene chiamata ad indagare sul presunto fantasma di un bambino nel collegio maschile di Rookford. Nella grande ed isolata dimora le sue certezze cominceranno presto a vacillare, dando possibilità ad un tragico e violento passato di riaffiorare mettendo in dubbio ogni punto fermo della sua vita.

14. The Exorcism of Emily Rose (2005)

Laura Linney in una scena di The Exorcism of Emily Rose
Laura Linney in una scena di The Exorcism of Emily Rose

The Exorcism of Emily Rose è un film di Scott Derrickson liberamente ispirato ad una storia vera. Dopo la morte, durante un violento esorcismo, della giovane Emily (Jennifer Carpenter), ad essere incriminato è il prete di famiglia, che aveva cercato di liberarla dalle oscure presenze che ne avevano preso il controllo. L'avvocatessa Erin Bruner (Laura Linney) viene incaricata di seguire il suo caso ed insieme a lei scopriamo che cosa è successo ad Emily e se, della sua tragica fine, debbano essere incolpate le forze dell'inferno o la fallibilità umana.

15. Lo sguardo di Satana - Carrie (2013)

Carrie: Chloe Moretz vaga per le strade ricoperta di sangue
Carrie: Chloe Moretz vaga per le strade ricoperta di sangue

Lo sguardo di Satana - Carrie (2013), diretto da Kimberly Peirce, è il terzo adattamento cinematografico dell'omonimo romanzo di Stephen King pubblicato nel 1974. La giovane Carrie (Chloë Grace Moretz)è un'adolescente in balia di una madre estremamente rigida e bigotta, che per la sua timidezza e per la sua ingenuità è vittima di bullismo a scuola. Carrie, pur desiderandolo più di ogni altra cosa, non potrà però mai essere come le sue coetanee e sentirsi finalmente normale: la ragazza è dotata di poteri telecinetici straordinari, che si scateneranno con una furia devastante nei momenti di rabbia contro la madre ed i compagni.
Questa più recente versione di Lo sguardo di Satana - Carrie non è forse all'altezza della prima, quella del 1976 diretta da Brian De Palma, ma è comunque un film su Netflix consigliabile a tutti gli amanti dell'horror e ai fan dei romanzi di Stephen King.

20 Film horror diventati cult da vedere

16. The Orphanage (2007)

Una scena del film The Orphanage
Una scena del film The Orphanage

Diretto da Juan Antonio Bayona, The Orphanage è un horror spagnolo ambientato tra le mura di un antico orfanotrofio. Laura (Belén Rueda) decide di tornare nell'istituto in cui è cresciuta, insieme al marito e al figlio Simòn, per riconvertirlo in una casa famiglia per bambini con la Sindrome di Down. Nella dimora si nascondono però oscure presenze e, dopo che Simòn improvvisamente scompare, la donna dovrà portare alla luce terrificanti segreti del suo passato. L'orfanotrofio è davvero popolato da spiriti? Si tratta dei suoi amici di quando era bambina o di creature malvagie e assetate di sangue?

17. Nell'erba alta (2019)

Nell Erba Alta 5
Nell'erba alta: una sequenza del film

Proseguiamo questa lista con un film tratto da un racconto scritto a quattro mani da Stephen King e da suo figlio Joe Hill: Nell'erba alta, diretto da Vincenzo Natali. Becky (Laysla De Oliveira) e Cal Demuth (Avery Whitted) sono due fratelli in viaggio verso San Diego. Lei, incinta al sesto mese, non si sente bene e, dopo aver fermato l'auto, i due si ritrovano sul limitare di un campo di erba alta più di due metri. Molto presto un grido attira la loro attenzione: un bambino di nome Tobin dice di essersi perso nell'erba con la famiglia diversi giorni prima e che nessuno di loro è in grado di uscirne. Backy e Cal decidono quindi di inoltrarsi anche loro nel campo, ignari che questa scelta potrebbe rivelarsi per loro letale. Una volta entrati, infatti, si renderanno subito conto di non essere più in grado di tornare indietro e che, attorno a loro, si nascondo diaboliche presenze.

18. Annabelle 2: Creation (2017)

Annabelle 2: Creation, Lulu Wilson in una scena del film
Annabelle 2: Creation, Lulu Wilson in una scena del film

Prequel del molto meno riuscito Annabelle del 2014, Annabelle 2: Creation riesce a prendere la famosa bambola apparsa per la prima volta in L'Evocazione - The Conjuring e a farne la protagonista di un horror coinvolgente ed in molte sue parti davvero terrificante. Un gruppo di orfane è costretto a lasciare l'istituto dove viveva e a rifugiarsi in una sperduta villa di campagna: i proprietari, i Mullins, produttori di bambole artigianali, dopo la morte della figlia Annabelle hanno abbandonato ogni contatto con la società; con l'arrivo delle bambine sperano di fare del bene e aiutare chi ha più bisogno. Le giovani orfane, in particolare le amiche del cuore Linda e Janice, sentono subito che nella casa c'è qualcosa che non va, un'oscura presenza che sembra accanirsi proprio su di loro. Si tratta dello spirito della defunta Annabelle, o qualcosa di ben più crudele e diabolico si aggira per gli oscuri corridoi di casa Mullins? La comparsa di una vecchia bambola di nostra conoscenza farà avverare tutti i peggiori incubi delle due bambine.

Recensione Hill House: la serie Netflix è molto più che un (ottimo) horror

19. Veronica (2017)

Veronica

Veronica è un film horror Netflix spagnolo del 2017, diretto da Paco Plaza (regista famoso per il film Rec ed i suoi seguiti), e basato su un presunto caso di possessione demoniaca realmente avvenuto nel 1991 a Madrid.

Verónica (Sandra Escacena) è una quindicenne orfana di padre che oltre ad andare a scuola si occupa a tempo pieno dei fratellini, dato che la madre è sempre a lavoro per riuscire a mantenere la famiglia. Non avendo ancora superato la morte del padre, insieme ad alcune compagne di scuola la ragazza decide di utilizzare una tavola ouija per entrare in contatto con il suo spirito. Senza rendersene conto, le ragazze compiono però il rituale durante un'eclissi solare, momento estremamente fertile per tutte le forze maligne: Verónica si troverà presto in balia di creature demoniache, prigioniera di un incubo fatto di allucinazioni e terrificanti presenze.

20. Apostolo (2018)

Apostolo 5
Apostolo: un primo piano di Dan Stevens nel film

Apostolo, del regista gallese Gareth Evans, è tra le produzioni horror originali Netflix meglio riuscite dell'ultimo periodo e nessun amante dei film del terrore può lasciarsela scappare.

Nell'Inghilterra dei primi del 900, Thomas Richardson (Dan Stevens) si reca in incognito sull'isola gallese di Erisden per cercare di liberare la sorella Jennifer (Elen Rhys), rapita dai membri di una misteriosa setta. Una volta sull'isola, Thomas viene accolto dagli accoliti del profeta Malcolm (Michael Sheen), che si sono rifugiati a Erisden per dedicarsi al culto di una misteriosa divinità femminile. La nuova vita di Thomas è scandita dal lavoro fisico e dai riti di una religione sanguinaria e crudele: per riuscire a salvare la sorella Thomas sarà costretto ad adattarsi alle regole della setta, cercando di svelare i terribili segreti nascosti da Malcolm e dalla sua comunità.

21. La cosa (2011)

La Cosa: Mary Elizabeth Winstead insieme a Joel Edgerton in una scena
La Cosa: Mary Elizabeth Winstead insieme a Joel Edgerton in una scena

La cosa, da non confondersi con il prequel omonimo del 1982 diretto da John Carpenter, è un film del 2011 diretto da Matthijs van Heijningen Jr., con protagonisti Mary Elizabeth Winstead e Joel Edgerton.
La cosa è ambientato tre giorni prima di ciò che accade nel film del 1982 e segue gli scienziati norvegesi e statunitensi che hanno originariamente scoperto l'alieno ibernato nei ghiacci.

22. Jukai - La foresta dei suicidi (2016)

Jukai - La foresta dei suicidi: Natalie Dormer in una scena del film
Jukai - La foresta dei suicidi: Natalie Dormer in una scena del film

Spostiamo in Giappone per Jukai - La foresta dei suicidi, un horror del 2016 diretto da Jason Zada e interpretato da Natalie Dormer, nel doppio ruolo della protagonista Sara e della sua gemella Jess.
Sara un giorno viene a sapere che la sorella è scomparsa ad Aokigahara, una foresta ai piedi del monte Fuji famosa per l'altissimo numero di suicidi che si compiono al suo interno, e corre quindi in suo aiuto.
La ricerca di Jess si rivelerà molto più complessa del previsto e la ragazza si troverà presto ad affrontare spiriti maligni e dolorosi fantasmi del suo passato.

23. 1922 (2017)

1922
1922: un'immagine del film

1922 è un film tratto da un racconto di Stephen King, diretto da Zak Hilditch, con Thomas Jane e Molly Parker. La storia è quella di un contadino del Nebraska, Wilfred, che uccide la moglie che voleva lasciarlo con la complicità del figlio Hank ed inizia ad essere perseguitato dal senso di colpa e dallo spirito della moglie. La sua vita, dopo il gesto che ha compiuto, non sarà mai più la stessa.

24. Liberaci dal male (2014)

Liberaci dal male: un'agghiacciante scena dell'horror
Liberaci dal male: un'agghiacciante scena dell'horror

Passiamo ad un'altro film che parla di possessioni demoniache con Liberaci dal male, diretto da Scott Derrickson e con protagonista Eric Bana.

Il film è ispirato a eventi realmente accaduti, raccontati nel libro Beware the Night scritto dal poliziotto di New York Ralph Sarchie.
Al centro della storia il poliziotto Ralph Sarchie (Bana) che si ritrova a seguire un caso in cui le persone coinvolte compiono atti di inspiegabile violenza. Padre Mendoza, che prende parte alle indagini inizialmente andando contro alla volontà di Sarchie, è convinto responsabile di quanto sta accadendo sia qualcuno di molto più demoniaco che umano.

25. The Perfection (2018)

The Perfection 5
The Perfection: Logan Browning con Allison Williams in una scena

Concludiamo la nostra classifica di horror da vedere su Neflix con The Perfection, film diretto da Richard Shepard, con Allison Williams e Logan Browning.
Al centro della storia troviamo Charlotte (Williams), una ragazza con il dono della musica che incontra Elizabeth (Browning), anch'essa un prodigio nello stesso campo. Le due, molto attratte l'una dall'altra, si ritroveranno presto invischiate in una situazione sinistra e perversa, che metterà in luce gli oscuri segreti della prestigiosa accademia di musica dove entrambe hanno studiato.

26. Il rito (2011)

Anthony Hopkins indossa le vesti di un prete nel film The Rite
Anthony Hopkins indossa le vesti di un prete nel film The Rite

Il rito è un film del 2011, diretto da Mikael Håfström e ispirato al saggio del 2009 Il rito. Storia vera di un esorcista di oggi di Matt Baglio. La storia è quella del giovane Michael Kovak (Colin O'Donoghue), che decide di diventare prete non per una vera vocazione ma per sfuggire al suo destino, ossia quello di portare avanti l'attività del padre e diventare un impresario di pompe funebri. Verso la fine del suo percorso di studi, dubbioso se proseguire o meno la strada sacerdotale, il ragazzo viene mandato a Roma, per seguire un prestigioso corso per diventare esorcista. Lì conoscerà padre Lucas (Anthony Hopkins), un prete esorcista che utilizza metodi non convenzionali: il rapporto con Lucas, però, attirerà su di lui forze malvagie di cui Michael non sospettava nemmeno l'esistenza.

27. Split (2016)

Split: James McAvoy in una scena del film
Split: James McAvoy in una scena del film

Passiamo ad un recente film di M. Night Shyamalan, Split, caratterizzato come le sue pellicole più famose da un clamoroso colpo di scena finale. Dennis, interpretato da uno strepitoso James McAvoy, rapisce tre studentesse delle superiori e le rinchiude in un sotterraneo abbandonato. Le tre capiscono subito che in Dennis si nasconde qualcosa di inimmaginabile: l'uomo soffre infatti di un grave disturbo della personalità e dentro di lui convivono 23 persone diverse. Più il tempo passa, più le ragazze si rendono conto che devono trovare il modo di scappare il più presto possibile, perché il loro rapitore le ha destinate alla furia della sua personalità più crudele ed animalesca, la Bestia.