I film più attesi del 2016: tra i tanti cinecomics e blockbuster ritornano i grandi autori!

Una rapida carrellata sui film più attesi della nuova annata cinematografica. Un'annata divisa tra saghe immortali e pellicole d'autore, tra blockbuster americani e sorprese europee, ma sempre seduti nel fondo di quella sala buia che ci fa ancora sognare.

I film più attesi del 2016: tra i tanti...
Spotlight: un'immagine promozionale del cast

Film d'autore o cinecomics? Horror o storie d'amore? Nell'anno cinematografico che ha appena preso il via ce n'è per tutti i gusti. Gli spettatori che amano sprofondare nel buio della sala per condividere sogni avranno l'imbarazzo della scelta. Dai grandi maestri agli autori emergenti, dalle saghe spettacolari ai western sanguinosi, dalle commedie alle pellicole meditative ambientate in esotiche location, il 2016 si apre all'insegna della varietà. Come da tradizione, i primi mesi dell'anno saranno caratterizzati da una concentrazione di opere di altissimo livello. Proprio a cavallo degli Oscar, i distributori italiani hanno piazzato la release di pellicole in odor di statuetta come l'acclamato Carol, il biopic Steve Jobs, i discussi Revenant - Redivivo e The Hateful Eight o il dramma en travesti The Danish Girl per godere dell'effetto 'traino' della kermesse hollywoodiana. Tutti film accomunati da grandi performance attoriali e dalla finezza nella fattura.

Leggi anche: Corsa all'Oscar 2016: la nostra lista aggiornata dei favoriti nelle categorie principali

The Revenant: un primo piano di Leonardo DiCaprio intento a sparare

Un'altra costante è la presenza di una schiera di cinecomics che si infittisce grazie al testa a testa Marvel/DC Comics. Guerra, questa, che verrà combattuta al botteghino a botte di biglietti strappati e milioni di incasso. Grande annata anche per l'animazione con l'arrivo nelle sale di Alla ricerca di Dory, sequel dell'hit Disney/Pixar Alla ricerca di Nemo. Abbiamo dovuto attendere ben tredici anni prima di rivedere i noti "volti" subacquei che tanto avevamo amato. Animazione per adulti con il bellissimo Anomalisa, pellicola realizzata in stop motion che inaugura una nuova frontiera grazie a un'eccezionale profondità nella scrittura (non per nulla il film porta la firma di Charlie Kaufman) e al realismo nell'animazione.

La corrispondenza: Olga Kurylenko e Jeremy Irons in un momento di passione

Tra i grandi maestri, Giuseppe Tornatore torna al cinema con un'opera misteriosa e sentimentale come La corrispondenza, Tim Burton ci conduce in una sperduta isola del Galles in cui si trova la casa per bambini speciali di Miss Peregrine, e Martin Scorsese con Silence ci porta con sé nel Giappone del 1600 per narrarci una drammatica parabola spirituale. Nel corso dell'anno arriverà nelle sale anche il nuovo lavoro di Woody Allen, come sempre circondato da un alone di segretezza. A dicembre ci attende, infine, la prima delle avventure antologiche legate alla saga di Star Wars. Secondo un sondaggio effettuato negli USA, Rogue One: A Star Wars Story è già il film più atteso dell'anno. Di fronte allo strapotere Disney/Lucasfilm, potrà qualcosa la release di Assassin's Creed, altro blockbuster preannunciato che vanta la presenza di Michael Fassbender come protagonista? Per scoprirlo dovremo attendere dodici mesi di cinema. Per il momento possiamo solo fare le nostri previsioni e goderci le visioni offerte da questa nuova annata cinematografica.

L'ebrezza degli Oscar

The Danish Girl: Eddie Redmayne nella prima immagine ufficiale del film

Al momento in cui scriviamo, le nomination degli Academy Awards non sono state ancora annunciate, ma i giudizi della critica americana e i primi riconoscimenti ci hanno permesso di identificare un gruppo di pellicole papabili. In testa alle classifiche di gradimento svettano Carol e Il caso Spotlight, che potrebbero contendersi un bel po' di statuette tra cui quella per il miglior film. Ad accomunare il raffinato dramma lesbo di Todd Haynes e la pellicola giornalistica di Tom McCarthy sono il classicismo nella forma a cui corrisponde il coraggio nell'affrontare temi non facili come l'omosessualità femminile e la pedofilia della chiesa americana.

Steve Jobs: il protagonista del film Michael Fassbender in una scena

Cristalline le performance di Eddie Redmayne e Alicia Vikander in The Danish Girl, altro film che affronta un tema gender, ma sono in odor di nomination anche il gigantesco Michael Fassbender nei panni di Steve Jobs, Jennifer Lawrence, habitué degli Oscar, e Leonardo DiCaprio che ancora una volta sembra essersi superato nel selvaggio Revenant - Redivivo. Ce la farà stavolta a portarsi a casa l'agognata statuetta? Ma l'outsider assoluto di questa stagione dei premi potrebbe diventare Sylvester Stallone, in odor di nomination per il Rocky Balboa stanco e malato di Creed - Nato per combattere. E poi c'è sempre Quentin Tarantino che, con la sua loquela fulminea, potrebbe conquistare un'altra statuetta per lo script di The Hateful Eight. Attenti anche a Jennifer Jason Leigh, unica donna degli odiosi otto, della cui interpretazione si dicono meraviglie!

The Hateful Eight: una scena del teaser trailer del film di Tarantino

Film d'autore per tutti i gusti

Our Brand is Crisis: Sandra Bullock e Billy Bob Thornton in una scena del film

Ancora privo di release italiana il nuovo film di Tim Burton, Miss Peregrine's Home for Peculiar Children, il cui materiale di partenza - il bel libro per bambini di Ransom Riggs, fa ben sperare. Stroncato dalla critica americana, il pamphlet politico All'ultimo voto vede David Gordon Green dirigere le star Sandra Bullock e Billy Bob Thornton, ma sappiamo bene che il regista dell'Arkansas si esprime al meglio in una dimensione indie più intima. Grande la curiosisità per il biopic The End of the Tour, dedicato a una figura controversa come lo scrittore David Foster Wallace, morto suicida nel 2008. A interpretarlo, a sorpresa, è il comico Jason Segel, scelta inaspettata e, pare, azzeccata.

The End of the Tour: Jesse Eisenberg e Jason Segel nella prima immagine del film
Love & Mercy: Paul Dano seduto al sole

Altro biopic, musicale stavolta, da non perdere è Love & Mercy che racconta due fasi della vita del Beach Boys Brian Wilson grazie alle incredibili performance di Paul Dano e John Cusack. Come da tradizione, al momento non è dato sapere niente del nuovo film di Woody Allen. Le foto rubate dal set ci dicono che il film sarà ambientato nel passato e vedrà protagoniste Kristen Stewart e Blake Lively. Woody va alla ricerca di nuove muse da consacrare. Il 10 marzo toccherà ai fratelli Coen divertire il pubblico con il loro scatenato Ave, Cesare!, pellicola corale che getta uno sguardo sulla Hollwyood degli anni '50, mentre per una volta Roland Emmerich metterà da parte i disaster movie per raccontare uno dei momenti chiave della lotta per i diritti civili in Stonewall. Si segnala il ritorno dietro la macchina da presa del due volte premio Oscar Ang Lee che, in Billy Lynn, racconterà la guerra in Iraq proseguendo l'esplorazione delle potenzialità del 3D, dello spagnolo Pedro Almodóvar con il dramma al femminile Julieta, e del cileno Pablo Larrain che racconterà la storia del grande poeta Pablo Neruda.

Cinecomic: Marvel v DC Comics

Batman v Superman: Henry Cavill, Gal Gadot e Ben Affleck in una scena del nuovo trailer

A movimentare la situazione in uno dei generi più amati dal pubblico sarà lo scontro tra i due mondi. Finora la Marvel era l'unica compagnia a vantare un universo complesso e fitto di rimandi, ma finalmente Warner Bros. si è rimessa in pari e nei prossimi anni risponderà colpo su colpo con una serie di pellicole dedicate a eroi ed eroine celebri. Si comincia con il monumentale Batman v Superman: Dawn of Justice. Il Cavaliere Oscuro riscuote sempre enorme interesse e dopo l'iniziale reazione negativa da parte dei fan, Ben Affleck sembra la persona giusta al momento giusto. Ma a stuzzicare la curiosità del pubblico è soprattutto Suicide Squad, un film dedicato ai villain dell'universo DC che vanta il premio Oscat Jared Leto nei panni del Joker. Tra i due litiganti potrebbe ritargliarsi un discreto spazio l'ironico e irriverente Deadpool, i cui diritti sono, come nel caso degli X-Men, in mano a Fox.

Leggi anche: L'invasione dei supereroi: Guida a tutti i cinecomics di prossima uscita!

Blockbuster, commedie e horror

Warcraft: l'attore Robert Kazinsky nel ruolo dell'orco Ogrim

A guidare la schiera dei potenziali blockbuster dell'anno, oltre al succitato Rogue One: A Star Wars Story, sono Warcraft - L'inizio, in uscita il 2 giugno, e Assassin's Creed, che arriverà in sala a ridosso del Natale. Entrambe le pellicole sono ispirate a popolarissime saghe di videogiochi. Finora questo tipo di adattamenti non ha mai convinto pienamente, ma la presenza di Duncan Jones alla regia di Warcraft e di Michael Fassbender come interprete di Assassin's Creed fa ben sperare.

Zoolander 2 - Ben Stiller e Owen Wilson alla Fashion Week di Parigi con Anna Wintour

Altra pellicola che ha scatenato l'interesse dei fan è l'atteso sequel di Zoolander diretto da Ben Stiller e girato in gran parte a Roma. I trailer sono da urlo (irrestistibile il modello interpretato da Benedict Cumberbatch) e il film promette risate irriverenti a fiumi. A novembre i nostalgici di Harry Potter godranno l'arrivo del primo capitolo di una nuova trilogia firmata da J.K. Rowling, Animali fantastici e dove trovarli, per potersi immergere di nuovo nel magico universo della scrittrice inglese, mentre con Il gigante gentile Steven Spielberg si misurerà con un altro tipo di magia, quello del geniale Roald Dahl, e il trio composto da Ron Howard-Tom Hanks-Dan Brown tornerà a colpire ancora con il fiorentino Inferno, nuovo viaggio nei misteri esoterici della simbologia antica.

Ghostbusters: Kristen Wiig, Melissa McCarthy, Leslie Jones e Kate McKinnon nella prima foto di scena!

Dopo le polemiche che hanno tenuto banco sui media, noi non vediamo l'ora di vedere il reboot al femminile di Ghostbusters, ma tra i ritorni più attesi si segnalano anche Bridget Jones's Baby, terzo capitolo della saga della single pasticciona più simpatica di sempre, e Independence Day: Resurgence. Dopo vent'anni Roland Emmerich ce l'ha fatta a dare un seguito al suo disaster movie. Sul fronte horror si segnala l'arrivo nelle sale della rivelazione It Follows, del nuovo lavoro di Eli Roth, Knock Knock, che vanta la presenza della star Keanu Reeves, e del sequel di L'Evocazione - The Conjuring, uno dei lavori più spaventosi degli ultimi anni.

Contenuto pubblicitario
  • Grimsby - Attenti a quell'altro 3 marzo

  • 13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi 17 marzo

  • Knock Knock 31 marzo

  • Victor - La storia segreta del Dott. Frankenstein 7 aprile

  • Il Cacciatore e la Regina di Ghiaccio 21 aprile

  • Alice attraverso lo specchio 25 maggio

  • Warcraft - L'inizio 2 giugno

  • Tartarughe Ninja - Fuori dall'ombra 2 giugno

  • The Conjuring 2 8 giugno

  • Independence Day: Resurgence 23 giugno

  • It Follows 6 luglio

  • The Boss 7 luglio

  • The Legend of Tarzan 14 luglio

  • Star Trek Beyond 21 luglio

  • Ghostbusters 27 luglio

  • Ben-Hur 11 agosto

  • Il gigante gentile 31 agosto

  • Bourne 5 1 settembre

  • King Arthur 8 settembre

  • Bridget Jones's Baby 22 settembre

  • Inferno 1 ottobre

  • Jack Reacher 2 20 ottobre

  • Animali fantastici e dove trovarli 17 novembre

  • Rogue One: A Star Wars Story 16 dicembre

  • Assassin's Creed 21 dicembre

  • Animazione, mon amour

    Alla ricerca di Dory: un'immagine tratta dal nuovo film animato targato Disney Pixar

    Hype alle stelle per la nuova fatica Pixar Alla ricerca di Dory, che ci reimmergerà nell'universo già amato con Alla ricerca di Nemo. Stesso regista, Andrew Stanton, protagonista diversa per una nuova spettacolare avventura sottomarina. La pattuglia Disney vanta, inoltre, come film di Natale Oceania, che nel resto del mondo si intitolerà Moana, ma per non turbare le giovane menti italiche rievocando lo spettro di Moana Pozzi in Italia ha cambiato titolo. Prima, però, godremo della visione dell'affollato Zootropolis per poi ritrovare un classico come Il libro della giungla in versione nuova.

    Angry Birds: i protagonisti del film

    Sempre dal mondo dei videogiochi arriva Angry Birds - Il film, pellicola ispirata a un videogame rompicapo che ha spopolato tra gli appassionati e che vede protagonisti un gruppo di uccelli di varie specie. Outisider del gruppo di pellicole citate è, senza dubbio, Sausage Party. Animazione sì, ma per adulti visto che a misurarsi con la tecnica saranno Seth Rogen e i suoi folli compari James Franco, Paul Rudd, Jonah Hill e compagnia bella, i quali daranno voci a un gruppo di salsicce in crisi d'identità.

    Pianeta Italia

    La pazza gioia: Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti sul set

    Con il suo La corrispondenza, focus sulla tormentata relazione tra gli affascinanti Jeremy Irons e Olga Kurylenko, Giuseppe Tornatore torna a dirigere un'opera di respiro internazionale girata in Scozia, Inghilterra e Italia. Mancano ancora le release precise, ma nel 2016 assisteremo al ritorno in sala del prolifico Marco Bellocchio che stavolta, con Fai bei sogni, adatta il romanzo autobiografico di Massimo Gramellini tornando a scavare nell'universo familiare, Paolo Virzì farà ritorno nella sua Toscana per raccontare, in La pazza gioia, un road movie al femminile interpretato dalla moglie Micaela Ramazzotti e da Valeria Bruni Tedeschi, e l'ousider Pif, dopo La mafia uccide solo d'estate, ci riproverà con In guerra per amore.

    Lo chiamavano Jeeg Robot: Luca Marinelli in una scena del film

    Riusciranno gli youtubers The Pills a fare il colpaccio con il loro The Pills - Sempre meglio che lavorare? Il pubblico si lascerà convincere dai giovani e irriverenti sperimentatori o preferirà due evergreen come Carlo Verdone e Antonio Albanese, coppia inedita che unisce le forze in L'abbiamo fatta grossa, diretto da Verdone? Di certo ci sarà poco da ridere ne La macchinazione di David Grieco, nuovo sguardo sulla morte di Pasolini che solleva verità scomode dove il poeta e regista sarà interpretato da un mimetico Massimo Ranieri. Tornando ai supereroi, noi siamo già stati conquistati da Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti, film rivelazione del Festival di Roma. Meglio Batman o Claudio Santamaria? La risposta la potrete dare solo dopo aver visto il film, nelle sale dal 25 febbraio.

    Rogue One: A Star Wars Story è il film più atteso del 2016
    Star Wars: facciamo il punto sui prossimi episodi e spinoff
    Privacy Policy