Inferno

2016, Drammatico

2.8
Inferno (2016)
Genere
Drammatico, Thriller
Durata
Regista
Uscita ITA

L'esperto di simbologie di Harvard Robert Langdon si risveglia all'improvviso in un ospedale italiano affetto da amnesia. Qui incontra Sienna Brooks, una dottoressa che si propone di aiutarlo a recuperare la memoria. Nel frattempo, dovrà bloccare un folle che minaccia di diffondere una piaga globale legata in qualche modo alla Divina Commedia di Dante.



#Inferno Ritmo sfrenato e azione pura per la nuova avventura di Robert Langdon. #RonHoward in grande spolvero.
Perché ci piace
  • L'incipit del film ci coglie di sorpresa svelando originalità nella visione e un'estrema cura stilistica.
  • Dan Brown diventa adulto con un action a sfondo sociale e fantapolitico. La scelta di Ron Howard di indugiare sui dettagli scabrosi non guasta.
  • L'inferno di Dante e quello del Botticelli fanno da sfondo a una storia ricca di riferimenti storici che intriga lo spettatore.
  • Particolarmente azzeccata l'ambientazione toscana. Firenze diviene personaggio vero e proprio della storia con la sua storia, bellezza e
  • vivacità.
Cosa non va
  • Nella parte che precede il finale il ritmo narrativo si smorza
  • lasciando spazio a una fase di stanca.
  • Se si escludono Tom Hanks e Ben Foster, non tutte le interpretazioni sono all'altezza e il film funziona più come prodotto corale.
  • Non mancano semplificazioni eccessive e incongruenze logiche.

Le vostre recensioni