Filmografia

Filmografia di Vitaliano Trevisan


Finché c'è prosecco c'è speranza


2017 – Giallo, Commedia
Recitazione (Proprietario poligono di tiro)
3.3 3.3

Campagna veneta, colline del Prosecco. Una serie di omicidi e, unico indiziato, un morto: il conte Desiderio Ancillotto, grande vignaiolo che pare essersi tolto la vita inscenando un improvviso e teatrale suicidio. Un caso apparentemente impossibile per il neo-ispettore Stucky, metà persiano e metà veneziano: appena promosso, impacciato ma pieno di talento, per risolvere il caso deve fare i conti con le proprie paure e un passato ingombrante.

Senza lasciare traccia


2016 – Drammatico
Recitazione (Giulio)
5.0 5.0

Bruno è un giovane uomo che ha cercato di dimenticare un passato di cui porta segni indelebili. Del suo passato non ha mai parlato con anima viva, neppure con la propria compagna di vita. Per guarire, Bruno dovrà tornare dove tutto ha avuto inizio: una fornace che, ormai abbandonata, è diventata il rifugio di un uomo e della figlia.

Oltre il fiume


2013 – Drammatico, Thriller
Recitazione
0.0

Due uomini persi in un'isola nel mezzo di un fiume. Un territorio comune da difendere da un invisibile nemico straniero. Due generazioni a confronto in un viaggio allucinato senza ritorno, tra ricordi e fantasmi dissolti nella nebbia che li avvolge.

Cose dell'altro mondo


2011 – Commedia
Recitazione (Tassista)
2.6 2.6

Mettiamo una bella, civile e laboriosa città del Nord Est. Mettiamo che questa città abbia una percentuale alta di lavoratori immigrati, tutti in regola e ben inseriti. Mettiamo, per esempio, Treviso. E mettiamo, per esempio, che a Treviso un buontempone d'industriale si diverta a mettere quotidianamente in scena un teatrino razzista: iperbole, giochi di parole, battute sarcastiche, tutte, ma proprio tutte, così politicamente scorrette da risultare esilaranti. Mettiamo che un giorno il teatrino si faccia realtà, che gli immigrati, invitati a sloggiare, tolgano il disturbo. Per sempre. "Cose dell'altro mondo" esplora questo paradosso, con lo stesso linguaggio politicamente ...

Nel nome del male (MINISERIE TV IN 2 PARTI)


2009 – Drammatico
Recitazione (Riccardo Tramer)
3.4 3.4

La famiglia Baldassi è apparentemente l'immagine della serenità. Improvvisamente questa calma apparente viene spezzata: Michele, il figlio maggiore, scompare. Alla prima ipotesi di una ragazzata segue quella della fuga volontaria, poi il padre inizia a nutrire degli strani sospetti ed entra in contatto con la madre di un'altra ragazza, anch'essa scomparsa, certa che la figlia sia stata irretita da una setta satanica.