Filmografia

Filmografia di Gastone Di Giovanni


La maestra di sci


1981 – Comico, Commedia, Erotico
Fotografia
1.0 1.0

Lo zio di Celia muore e le lascia una ricca eredità, a patto che riesca a dimostrare di essere una ragazza moralmente ineccepibile. Siccome Celia è una ragazza trasgressiva e disinibita, una sua amica ritiene che debba cambiare occupazione e le trova un impiego come insegnante di sci in un complesso turistico...

Frou-Frou del Tabarin


1976 – Commedia, Musicale
Fotografia
0.0

Durante la "belle epoque" un gruppo di comici da strapazzo si esibisce sul palco del tabarin, teatro dell'avanspettacolo. Buffi tenori, baritoni, soprani e contralti recitano per un pubblico di nobili decaduti e nuovi ricchi. Nel mentre una donna cerca di aiutare sua figlia ad accalappiare un partito buono.

I prosseneti


1976 – Drammatico, Erotico
Fotografia
2.0 2.0

Davide e sua moglie Gilda trasformano la loro splendida villa in una casa d'appuntamenti, nella quale ospitano vari personaggi. Odile, figlia di una donna torturata da mercenari, incontra nella villa uno dei torturatori e desidera rivivere sul proprio corpo le sofferenze patite dalla madre. Un ambasciatore che è stato abbandonato dalla compagna, impone alla sua nuova partner di prendere il suo posto. Una diciottenne, molto spregiudicata, inscena un'orgia.

Corruzione al palazzo di giustizia


1974 – Drammatico, Poliziesco
Fotografia
0.0

Il ministro di Grazia e Giustizia ordina che si proceda contro l'industriale Carlo Goja, ma l'imprenditore - avvisato dell'imminente perquisizione - incendia il magazzino che contiene un compromettente archivio. Il giudice Erzi, quindi viene incaricato di frugare al Palazzo di Giustizia per mettere in stato d'accusa il presidente dello stesso, Giulio Vanini, che con il Goja ha avuto ambigue relazioni...

La governante


1975 – Commedia
Fotografia
2.0 2.0

Caterina, giovane ragazza francese, giunge in casa della famiglia Platania per lavorare come governante. Lo strambo nucleo familiare dei Platania è formato dall'anziano vedovo Leopoldo, suo figlio Enrico,, la nuora Elena, una svampita intellettualoide che si lascia corteggiare con discrezione dell'acre scrittore Alessandro Bonivaglia, tollerato frequentatore della casa, i due piccoli figli di costoro, serviti tutti fedelmente da un'ingenua ragazza: Jana.