Adrian Grenier

Attore
Home Adrian Grenier Biografia

Cenni biografici di Adrian Grenier


Adrian Grenier nasce il 10 Luglio del 1976 nel New Mexico, cresce però con la madre a New York, nel Queens. Studia prima musica e poi recitazione. Fa il suo debutto sul grande schermo nel 1997 in Arresting Gena diHannah Weyer, ma si guadagna i primi due ruoli da protagonista nella commedia The adventures of Sebastian Cole (1998) e nel racconto adolescenziale Drive Me Crazy (1999). Ottiene poi parti più o meno importanti in A morte Hollywood (2000) di John Waters, A.I. intelligenza artificiale (2001) di Steven Spielberg e Sotto corte marziale (2002) di Gregory Hoblit, ma forse le sue apparizioni più significative, per quanto davvero piccole, avvengono in due film di Woody Allen, Celebrity (1998) e Anything Else (2003). In entrambe le pellicole, Grenier interpreta praticamente sé stesso e cioè il giovane attore belloccio dalle grandi ambizioni.

Questo diventa esattamente il suo ruolo nella serie televisiva Entourage (2004-2009) in cui è Vincent Chase, una star in ascesa, contorniata da una cricca di amici e fratelli. L'ottimo riscontro della serie, che è ancora in programmazione, gli permette di ottenere una buona parte anche nel successo planetario che è stato Il diavolo veste Prada, dove è il ragazzo di Anne Hathaway. Grenier incarna, dunque, la figura classica del primo attore, indubbiamente bello ma forse un po' limitato dal punto di vista recitativo. Infine, oltre alla passione per la musica (suona la chitarra, il corno e il pianoforte), Grenier è diventato anche regista per seguire le tracce del padre: nel documentario Shot in the Dark (2002) si racconta il suo incontro con il genitore che non vedeva più da quando era bambino.