Nomadland in testa al box office italiano dopo la riapertura delle sale italiane

Dopo gli Oscar 2021, Nomadland è anche il vincitore del primo box office italiano dalla riapertura dei cinema dopo l'emergenza sanitaria, alle sue spalle troviamo Minari.

NOTIZIA di 03/05/2021
Nomadland
Nomadland: Francis McDormand durante una scena del film

Si riparte! Riaprono i cinema e il pubblico risponde con i primi timidi accenni di una ripartenza faticosa, ma necessaria anche in Italia. Il box office italiano post-emergenza e post-Oscar vede svettare in testa agli incassi Nomadland, vincitore di tre Oscar tra cui quelli per miglior film, regia e miglior attrice protagonista. Come sottolinea la nostra recensione di Nomadland, la straordinaria Frances McDormand interpreta Fern, una donna che vive nel suo furgone dopo che la sua esistenza è stata sconvolta da una tragedia. Un excursus nel mondo dei nomadi americani firmato dalla regista Chloe Zhao che ha affasciato l'Academy e anche il pubblico italiano arrivano a incassare 429.047 euro in 137 sale.

Oscar 2021: dal trionfo di Nomadland alla sorpresa Hopkins in un'edizione sui generis

Ancora profumo di Oscar con Minari, epopea di una famiglia coreana trapiantata nelle grandi pianure americane in cerca di fortuna che si piazza al secondo posto incassando 111.503 euro (79.000 solo nel weekend) da 74 sale. Qui la recensione di Minari, premiato Oscar per la miglior attrice non protagonista per Yoon Yeo-jeong, scelto anche da Nanni Moretti per la riapertura del suo Nuovo Sacher.

Al terzo posto troviamo il ritorno nei cinema in versione restaurata 4K del capolavoro di Wong Kar-Wai In the Mood for Love, distribuito da Tucker Film, che incassa 36.868 euro da 23 schermi.

Quarta posizione per EST - Dittatura Last Minute, road-movie di Antonio Pisu ambientato nel 1989 alla vigilia della caduta del muro, tratto da una storia vera e girato tra il Cesenate e la Romania. Il film incassa 18.785 euro da 16 schermi.

In quinta posizione troviamo l'Orso d'oro della Berlinale 2021, Sesso Sfortunato o follie porno, commedia rumena di Rady Jude che incassa 10.263 euro da 18 sale. Qui la recensione di Sesso Sfortunato o follie porno.